Kathrin Hölzl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kathrin Hölzl
Kathrin Hölzl Semmering 2008.jpg
Kathrin Hölzl a Semmering nel 2008
Nazionalità Germania Germania
Altezza 162 cm
Peso 57 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Slalom gigante
Squadra WSV Bischofswiesen
Ritirata 2011
Palmarès
Mondiali 1 0 0
Coppa del Mondo - Gigante 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Kathrin Hölzl (Berchtesgaden, 18 luglio 1984) è un'ex sciatrice alpina tedesca specialista dello slalom gigante, vincitrice del titolo iridato a Val-d'Isère 2009 e di una Coppa del Mondo di specialità.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 2000-2008[modifica | modifica wikitesto]

Originaria di Berchtesgaden e attiva in gare FIS dal dicembre del 1999, la Hölzl esordì in Coppa Europa il 16 gennaio 2001 a Davos in slalom gigante, senza completare la prova, e in Coppa del Mondo il 15 dicembre dello stesso anno nel supergigante di Val-d'Isère, classificandosi 41ª.

In Coppa Europa ottenne il primo podio il 29 novembre 2002 a Ål in slalom gigante (3ª); nella stessa specialità conquistò anche le sue due vittorie nel circuito, il 14 dicembre 2005 ad Alleghe e l'11 febbraio 2006 a Roccaraso, mentre l'ultimo podio nel circuito continentale fu il 2º posto colto nello slalom speciale di Bischofswiesen del 3 febbraio 2007. Sempre nel 2007 esordì ai Campionati mondiali nella rassegna iridata di Åre, piazzandosi 6ª in slalom gigante, e conquistò il primo podio in Coppa del Mondo, il 18 marzo nello slalom gigante di Lenzerheide classificandosi al 2º posto.

Stagioni 2009-2012[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 febbraio 2009 divenne campionessa del mondo nello slalom gigante ai Mondiali di Val-d'Isère, vincendo davanti a Tina Maze e Tanja Poutiainen; si classificò inoltre 18ª nello slalom speciale. Il primo successo in Coppa del Mondo giunse il 28 novembre successivo, all'inizio della stagione 2009-2010, nello slalom gigante disputato sulle nevi di Aspen; quell'anno conquistò anche la sua seconda e ultima vittoria nel circuito, il 28 dicembre a Lienz nella medesima specialità, e alla fine dell'annata riuscì ad aggiudicarsi la Coppa del Mondo di slalom gigante, con quattro podi complessivi e 77 punti di vantaggio sulla seconda classificata, l'austriaca Kathrin Zettel. Ai XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010, sua unica presenza olimpica, si piazzò 6ª nello slalom gigante.

Il 28 dicembre 2010 colse a Semmering il suo ultimo podio in Coppa del Mondo, arrivando 3ª in slalom gigante; nella stessa stagione disputò anche i suoi ultimi Mondiali, Garmisch-Partenkirchen 2011, senza completare la prova di slalom gigante. Fu uno slalom gigante anche l'ultima gara della carriera della sciatrice bavarese, quello valido per la Coppa del Mondo disputato a Lienz il 28 dicembre 2011 e che non completò; dopo di allora non riuscì più a tornare alle competizioni e nell'ottobre 2013, alla vigilia della stagione 2013-2014, annunciò il definitivo ritiro a causa del perdurare di problemi fisici[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
28 novembre 2009 Aspen Stati Uniti Stati Uniti GS
28 dicembre 2009 Lienz Austria Austria GS

Legenda:
GS = slalom gigante

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 6ª nel 2006
  • 10 podi (6 in slalom gigante, 4 in slalom speciale):
    • 2 vittorie
    • 3 secondi posti
    • 5 terzi posti

Coppa Europa - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
14 dicembre 2005 Alleghe Italia Italia GS
11 febbraio 2006 Roccaraso Italia Italia GS

Legenda:
GS = slalom gigante

Campionati tedeschi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matteo Pavesi, Kathrin Hölzl chiude la carriera in fantaski.it, 7 ottobre 2013. URL consultato il 18 agosto 2015.
  2. ^ (EN) Profilo FIS. URL consultato il 18 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]