Julius Randle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julius Randle
Julius Randle with Lakers.jpg
Randle al tiro con la maglia dei Los Angeles Lakers
Nome Julius Deion Randle
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 206 cm
Peso 113 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande
Squadra L.A. Lakers
Carriera
Giovanili
2009-2013 Prestonwood Christian Academy
2013-2014 Kentucky Wildcats
Squadre di club
2014- L.A. Lakers 82 (921)
Nazionale
2012 Stati Uniti Stati Uniti U-18
Palmarès
Transparent.png Campionati americani Under-18
Oro Brasile 2012
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 aprile 2016

Julius Deion Randle (Dallas, 29 novembre 1994) è un cestista statunitense.

Ha vinto l'oro nell'edizione 2012 dei Campionati americani Under-18.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato a livello di high school alla Prestonwood Christian Academy di Plano (Texas), vincendo il titolo statale in 3 stagioni consecutive. Nel 2013 è stato selezionato per il McDonald's All-American Game, ed è stato eletto come migliore ala grande a livello collegiale. Terminata l'esperienza liceale, è passato ai Wildcats dell'Università del Kentucky, con cui disputa il campionato NCAA.Viene selezionato come settima scelta nel Draft 2014 da parte dei Los Angeles Lakers[1][2][3].

Il 28 ottobre, al debutto in NBA con la maglia dei Lakers, si frattura la tibia destra[4], infortunio che lo costringerà a saltare tutto il resto della stagione 2014-15. Nella stagione 2015-16 parte in quintetto titolare e nella partita persa con i Dallas Mavericks realizza 22 punti con 15 rimbalzi, suoi career high nella massima lega cestistica.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 è stato selezionato dal coach Billy Donovan in Nazionale Under-18, per disputare i Campionati americani 2012 di categoria, poi vinti dalla squadra statunitense.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • NCAA AP All-America Third Team (2014)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Julius Randle, scouthoops.scout.com. URL consultato il 14 gennaio 2014.
  2. ^ (EN) 2013 ESPN 100, espn.go.com. URL consultato il 14 gennaio 2014.
  3. ^ (EN) 2013 Rivals 150, sports.yahoo.com. URL consultato il 14 gennaio 2014.
  4. ^ (EN) Julius Randle breaks leg in debut, in espn.go.com, 29 ottobre 2014. URL consultato il 29 ottobre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]