Jabari Parker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jabari Parker
Jabari Parker Bucks.jpg
Jabari Parker con la maglia dei Milwaukee Bucks
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 203 cm
Peso 111 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala
Squadra Chicago Bulls
Carriera
Giovanili
2009-2013Simeon Career Academy
2013-2014Duke Blue Devils
Squadre di club
2014-2018Milwaukee Bucks 183 (2.794)
2018-Chicago Bulls 0 (0)
Nazionale
2011Stati Uniti Stati Uniti U-165
2012Stati Uniti Stati Uniti U-175
Palmarès
Transparent.png Campionati mondiali Under-17
Oro Lituania 2012
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 aprile 2018

Jabari Ali Parker (Chicago, 15 marzo 1995) è un cestista statunitense, professionista in NBA con i Chicago Bulls. È il figlio di Sonny Parker.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni e college (2009-2014)[modifica | modifica wikitesto]

Ha origini di Tonga e afroamericane.[1] Iniziò la carriera a livello high school nella Simeon Career Academy di Chicago (Illinois). Al termine della stagione 2012-13 è stato insignito del National Player of the Year, del McDonald's All-American Game nonché del titolo di Jordan Brand Classic MVP. Dall'estate 2013 si è trasferito alla Università di Duke per il suo unico anno di college.

NBA (2014-)[modifica | modifica wikitesto]

Milwaukee Bucks[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 aprile 2014 ha annunciato di volersi rendere eleggibile al Draft 2014. Il 26 giugno viene selezionato con la seconda scelta assoluta dai Milwaukee Bucks. Il 29 ottobre 2014 fa il suo debutto in NBA, venendo schierato titolare nella partita contro gli Charlotte Hornets, nella quale ha realizzato 8 punti, 4 rimbalzi, 1 assist e una palla rubata in 37 minuti. Due giorni dopo ha realizzato la sua prima doppia doppia, segnando 11 punti e 10 rimbalzi. Dopo aver vinto il premio di rookie del mese a novembre insieme ad Andrew Wiggins, è stato vittima, il 15 dicembre durante una partita contro i Phoenix Suns, di un infortunio al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro che ha posto fine alla sua stagione, conclusa con le medie di 12,3 punti, 1,7 assist e 5,5 rimbalzi a partita in 25 partite.[2]

Nella stagione seguente ovvero quella del 2015-2016 rientrò in campo con i Bucks nella quinta partita della stagione regolare mettendo a referto 6 punti 1 rimbalzo e 1 assist. In seguito però riuscirà a trovare continuità e a tenere una media dI 10,6 punti 4,1 rimbalzi e 1,2 assist in 31,7 minuti a partita (su un totale di 76 partite, di cui 72 giocate da titolare).

Il 9 febbraio 2017 subì un nuovo infortunio al crociato.[3]

Chicago Bulls[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 luglio 2018 firma un contratto biennale da 40 milioni con i Chicago Bulls.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Parker ha vinto la medaglia d'oro ai Campionati americani maschili di pallacanestro Under-16 disputati nel 2011 in Messico e ai Campionati mondiali maschili di pallacanestro Under-17 disputati nel 2012 in Lituania.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Regular Season[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2014-2015 Milwaukee Bucks 25 25 29,5 49,0 25,0 69,7 5,5 1,7 1,2 0,2 12,3
2015-2016 Milwaukee Bucks 76 72 31,7 49,3 25,7 76,8 5,2 1,7 0,9 0,4 14,1
2016-2017 Milwaukee Bucks 51 50 33,9 49,0 36,5 74,3 6,1 2,8 1,0 0,4 20,1
2017-2018 Milwaukee Bucks 31 3 24,0 48,2 38,3 74,1 4,9 1,9 0,8 0,3 12,6
Carriera 183 150 30,7 49,0 35,2 74,7 5,5 2,0 1,0 0,4 15,3

Playoffs[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2018 Milwaukee Bucks 7 0 23,9 45,2 31,6 61,5 6,1 1,4 1,0 0,6 10,0

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ USA Basketball: Jabari Parker, su archive.usab.com. URL consultato il 9 gennaio 2018.
  2. ^ Jabari Parker to miss rest of season with torn ACL, in SBNation.com. URL consultato il 9 gennaio 2018.
  3. ^ Medical Update on Jabari Parker | Milwaukee Bucks, in Milwaukee Bucks. URL consultato il 9 gennaio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]