Grande Goblin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Grande Goblin
LH Grande Goblin.PNG
Barry Humphries interpreta il Grande Goblin nell'adattamento cinematografico de Lo Hobbit di Peter Jackson
UniversoArda
Lingua orig.Inglese
AutoreJohn Ronald Reuel Tolkien
Interpretato daBarry Humphries
Voce orig.John Stephenson (versione animata de Lo Hobbit del 1977)
Voce italianaGaetano Varcasia (Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato di Peter Jackson)
SpecieGoblin
SessoMaschio

Il Grande Goblin è un personaggio di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. È il capo dei Goblin che, ne Lo Hobbit, catturano la compagnia di Thorin Scudodiquercia diretta verso Erebor.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Grande Goblin è un personaggio minore nei romanzi di Tolkien. Nel libro del suo aspetto si apprende esclusivamente che era «un Goblin orrendo e dalla testa enorme» e che sedeva su un trono, una pietra larga e piatta. Malvagio e crudele, ma anche intelligente e astuto, il Grande Goblin appare per la prima volta quando cattura sulle Montagne Nebbiose la compagnia di Thorin Scudodiquercia diretta verso Erebor. Interroga personalmente il gruppo e, in particolare, il valoroso Thorin. Quando scopre in possesso dei Nani alcune delle spade che, in epoche passate, avevano abbattuto molti della sua specie, il Grande Goblin decide di punire il gruppo. Proprio in quel momento, però, interviene Gandalf che uccide il Grande Goblin con la spada Glamdring e libera i suoi compagni[1]. Il Grande Goblin è anche chiamato Re dei Goblin o Malevolenza da un suo stesso soldato-goblin, la sua morte divenne il motivo per la quale venne scatenata la temibile Battaglia dei cinque eserciti.

«All'improvviso, una spada sfolgorò di luce propria. Bilbo la vide infilarsi dritta nel Grande Goblin mentre questi indugiava stordito nel pieno della sua collera.»

(Lo Hobbit - J. R. R. Tolkien)

Adattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio compare nel film Lo Hobbit del 1977, diretto e prodotto da Jules Bass e Arthur Rankin Jr., dove è doppiato da John Stephenson.

Nella trasposizione cinematografica di Peter Jackson de Lo Hobbit, il Grande Goblin è interpretato da Barry Humphries, attore attivo principalmente a teatro, attraverso la motion capture[2]. Per la parte del Re dei Goblin, Jackson era in cerca di una figura che mostrasse una delicata sensibilità e una profondità emotiva[3]. Il regista si interessò a Humphries dopo aver visto alcuni suoi spettacoli teatrali di Dame Edna e lo giudicò perfetto per il ruolo[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ J.R.R. Tolkien, Lo Hobbit,  Capitolo 4 - "In salita e in discesa".
  2. ^ Lo Hobbit, 3 spettacolari featurette sugli effetti visivi per gli Oscar, Hobbit Film, 18 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 26 marzo 2013).
  3. ^ (EN) PJ Confirms Evans and Cumberbatch, Announces LOST’s Evangeline Lilly and Barry Humphries, TheOneRing.net, 19 giugno 2011. URL consultato il 20 agosto 2012.
  4. ^ (EN) The Hobbit - Production Video #8 (2012) Peter Jackson Movie HD, YouTube, 23 luglio 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • J.R.R. Tolkien, Lo Hobbit, o la Riconquista del tesoro, Milano, Adelphi, 1989, ISBN 88-459-0688-4.
Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien