Angband

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il gioco per computer, vedi Angband (videogioco).
Angband
Altri nomiAngamandi
TipoFortezza
Creazione
IdeatoreJohn Ronald Reuel Tolkien
Appare inIl Silmarillion
Caratteristiche immaginarie
FondatoreMorgoth
PianetaArda
ContinenteTerra di Mezzo
RegioneBeleriand

«E Melkor costruì anche una rocca e un arsenale non lungi dalle rive nordoccidentali del mare, per resistere a ogni assalto che venisse da Aman. A comandare quel luogo forte era Sauron, luogotenente di Melkor; ed esso era detto Angband.»

(J.R.R. Tolkien, Il Silmarillion)

Angband (forma Sindarin per "prigione di ferro") è una fortezza di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. È il nome della seconda fortezza di Morgoth, la cui costruzione fu precedente alla Prima Era, situata nei Monti di Ferro a nord del Beleriand.

La storia[modifica | modifica wikitesto]

Morgoth costruì questa immensa fortezza come prigione della sua roccaforte maggiore, Utumno, oltre che per assicurarsi una seconda roccaforte in caso di sconfitta da un possibile attacco dei Valar, affidandone a Sauron il comando. Nonostante tutto, l'attacco dei Valar ebbe successo, Morgoth venne catturato e Utumno rasa al suolo. Dopo tre ere di prigionia, Morgoth venne liberato, e tornò alla Terra di Mezzo, prendendo il potere ad Angband e innalzando gli imponenti Thangorodrim sopra la Fortezza per proteggerla. Regnò qui fino alla fine della Prima Era, quando Angband fu distrutta nella Guerra d'Ira e Morgoth venne gettato fuori dai confini del Mondo.

Genesi del nome[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni precedenti della mitologia di Tolkien, Angband veniva chiamata Angamandi.

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien