Thangorodrim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thangorodrim
TipoMontagne
Creazione
IdeatoreJohn Ronald Reuel Tolkien
Appare inIl Silmarillion
Racconti incompiuti
Caratteristiche immaginarie
PianetaArda
ContinenteTerra di Mezzo

Il Thangorodrim è un luogo di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. Appare in Il Silmarillion. È il nome dei torrioni eretti nell'estremo nord del Beleriand, a settentrione dell'Anfauglith, nella catena degli Ered Engrin.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le tre montagne del Thangorodrim (dall'elfico "Montagne della Tirannia") erano state erette dal primo Oscuro Signore, Morgoth, nei tempi della sua venuta; esse avevano lo scopo di celare l'immensa fortezza-voragine denominata Angband (da egli stesso scavata) e anche di fungere da ciminiere. Morgoth eresse il Thangorodrim utilizzando i rimasugli degli scavi della tetra fortezza. Probabilmente erano i monti più alti mai esistiti nella Terra di Mezzo, eccettuando i massicci di Valinor.

Il Thangorodrim crollò nel corso della fase finale della Guerra dell'Ira: Morgoth, quasi sconfitto, fece fuoriuscire da Angband i suoi draghi alati che assalirono le schiere di Valinor: ma Eärendil, giunto sulla nave volante Vingilot, uccise il capo di questi draghi, Ancalagon il Nero, che cadde sui torrioni del Thangorodrim, distruggendoli.

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien