Manu Bennett

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manu Bennett nel 2014.

Jonathan Manu Bennett (Rotorua, 10 ottobre 1969) è un attore neozelandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Manu Bennett nasce in Nuova Zelanda, i suoi genitori si trasferiscono però in Australia quando lui ha solo pochi mesi.
Sua madre, australiana, è la modella che ispira i bikini della designer Paula Stafford, suo padre è un famoso cantante neozelandese. Cresciuto soprattutto tra Sydney e Newcastle, in Australia, si trasferisce nuovamente in Nuova Zelanda per giocare a rugby per il Te Aute College. Al ritorno in Australia, Bennett è scelto dal New South Wales Schools Rugby Union Team. Interessato alla danza moderna, classica e pianoforte, smette di giocare a rugby e comincia a frequentare l'università per studiare danza e recitazione. Grazie a una borsa di studio si trasferisce a Los Angeles per frequentare il Lee Strasberg Theatre and Film Institute.

Nel 1993 fa parte del cast della soap Paradise Beach, esperienza che segna l'inizio della sua carriera come attore. Partecipa ad altre serie televisive australiane, tra le quali: Water Rats, All Saints e BeastMaster. Recita inoltre nella mini serie The Violent Earth.

Nel 1999, interpreta il suo primo ruolo da protagonista nel film Tomoko, girato a Tokyo, al fianco di Rumiko Koyanagi. Nel 2000, Bennett recita nella serie televisiva Xena - Principessa guerriera. In Lantana (2001) interpreta un insegnante di salsa.

Ritorna in Nuova Zelanda nel 2000 dove appare nella serie televisiva Shortland Street. Successivamente interpreta il ruolo di un poliziotto diventato avvocato in Street Legal.

Nel 2006, Bennett ha una parte in Presa mortale, al fianco di John Cena e Robert Patrick. Sempre nel 2006, partecipa al film statunitense 30 giorni di buio.

Dal 2010 è co-protagonista nella serie televisiva Spartacus, con il ruolo di Crisso. Inizialmente recita in Spartacus - Sangue e sabbia, quindi nel prequel del 2011 Spartacus - Gli dei dell'arena e nel sequel del 2012 Spartacus - La vendetta e nel 2013 in Spartacus - La guerra dei dannati.

Dal 2012 Bennett, attraverso il sistema delle motion capture, riveste i panni dell'orco Azog nella trilogia cinematografica de Lo Hobbit.

Nella serie TV Arrow Bennett è Slade Wilson/Deathstroke;[1], ruolo che poi riprende nella serie tv The Flash. Successivamente interpreta l'ultimo druido Allanon nella serie TV The Shannara Chronicles, tratta dalla prima trilogia di Shannara di Terry Brooks.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Regista e produttore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Manu Bennett è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN220455934 · LCCN: (ENno2011186741 · BNF: (FRcb16744510p (data)