Giovani mariti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovani mariti
Titolo originaleGiovani mariti
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1958
Durata105 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaMauro Bolognini
SoggettoMauro Bolognini, Pasquale Festa Campanile, Pier Paolo Pasolini
SceneggiaturaMauro Bolognini, Pasquale Festa Campanile, Pier Paolo Pasolini
ProduttoreEmanuele Cassuto
FotografiaArmando Nannuzzi
MontaggioRoberto Cinquini
MusicheNino Rota
CostumiPiero Tosi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Giovani mariti è un film del 1958 diretto da Mauro Bolognini.

Fu presentato in concorso all'11º Festival di Cannes, dove vinse il premio per la migliore sceneggiatura.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In una città di provincia (nel film non ne viene fatto il nome, ma alla visione è riconoscibile Lucca), Antonio, Ettore, Franco, Giulio e Marcello sono amici inseparabili, che conducono una vita spensierata, che si uniscono per bere e sedurre le ragazze. Ma un giorno, Franco decide di sposarsi e Marcello, sinceramente innamorato di Lucia, ha intenzione di fare lo stesso. Gli eventi dell'esistenza fatalmente li separeranno; più tardi, quando si ritroveranno per un'ultima notte di bagordi, si renderanno conto con una certa amarezza che molte cose sono cambiate, in loro e fuori di loro, e che non hanno più nulla da condividere.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1958, festival-cannes.fr. URL consultato il 4-6-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema