Faber, amico fragile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Faber, amico fragile
ArtistaAA.VV.
Tipo albumLive
Pubblicazione2003
Dischi2
Tracce29
GenereMusica leggera
Pop
World music
Folk
EtichettaBMG
RegistrazionePiazza De Ferrari e Teatro Carlo Felice di Genova il 12 marzo 2000
Notesupervisione artistica del concerto di Mark Harris, supervisione artistica del disco di Mauro Pagani
Certificazioni
Dischi di platinoItalia Italia (2)[1]
(Vendite: 200.000+)

Faber, amico fragile è un concerto in omaggio a Fabrizio De André tenutosi il 12 marzo 2000 al Teatro Carlo Felice di Genova.

Il concerto[modifica | modifica wikitesto]

All'esibizione hanno partecipato molti elementi noti della musica italiana e alcuni elementi meno noti al grande pubblico, ma che hanno contribuito a trasformare il concerto-tributo, presentato da Fabio Fazio, in un evento irripetibile e di grande qualità musicale.

Da questo concerto è stato tratto nel 2003 un doppio album dal vivo; inizialmente la registrazione era stata prevista solo come un ricordo per i soli cantanti, ma data la buona qualità del suono e le numerose richieste, dopo oltre tre anni dall'evento ne è stato tratto il disco. Per motivi ignoti non è stata inclusa nell'album Rimini, cantata da Luvi De André, interpretata a sorpresa alla fine del concerto; è invece presente nel disco una doppia versione de La guerra di Piero, a causa degli errori commessi da Adriano Celentano nel cantare questa canzone per la prima volta in teatro. I proventi sono andati a favore dei progetti sostenuti della neonata Fondazione Fabrizio De André a favore dell'infanzia.

Tracce[2][modifica | modifica wikitesto]

Primo CD (CD bianco)[modifica | modifica wikitesto]

  1. La guerra di Piero (Intro), Adriano Celentano - 1:45
  2. La guerra di Piero, Adriano Celentano - 3:49
  3. Ho visto Nina volare, Zucchero - 4:32
  4. Il pescatore, PFM - 5:21
  5. La canzone dell'amore perduto, Gino Paoli - 2:51
  6. Amore che vieni, amore che vai, Franco Battiato - 2:38
  7. Ringraziamenti di Fabio Fazio - 0:21
  8. Bocca di rosa, Ornella Vanoni - 3:51
  9. La romance de Marinelle (La canzone di Marinella), Roberto Ferri - 4:23
  10. La ballata del Miché, Teresa De Sio - 4:38
  11. Inverno, Cecilia Chailly - 4:43
  12. Verranno a chiederti del nostro amore, Eugenio Finardi - 5:29
  13. Geordie, Mercanti di Liquore - 3:29
  14. Hotel Supramonte, Roberto Vecchioni - 4:55
  15. Fiume Sand Creek, Luciano Ligabue - 5:39

Secondo CD (CD nero)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Intro, Vasco Rossi - 1.31
  2. Amico fragile, Vasco Rossi - 5:18
  3. Khorakhanè, Fiorella Mannoia - 4:24
  4. La cattiva strada, Jovanotti - 4:53
  5. Signore, io Sono Irish, Vittorio De Scalzi - 3:26
  6. Via del Campo, Enzo Jannacci - 6:25
  7. Una storia sbagliata, Loredana Bertè - 5:20
  8. Canzone per l'estate, Edoardo Bennato - 6.22
  9. La ballata dell'amore cieco, Francesco Baccini - 3.30
  10. Canzone del padre, Oliviero Malaspina - 5:51
  11. Andrea, Massimo Bubola - 5:39
  12. Sidún, Mauro Pagani - 4:22
  13. Crêuza de mä, Cristiano De André e Mauro Pagani - 6:36
  14. King (inedito), Gian Piero Alloisio e Roberta Alloisio - 4:26

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fondazione De André la sede nell'ex Borsa, in la Repubblica, 13 gennaio 2004, p. 4. URL consultato il 17 aprile 2011.
  2. ^ Faber

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica