Danny Huston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Danny Huston (Roma, 14 maggio 1962) è un attore e regista statunitense, figlio del regista John Huston, e fratellastro dell'attrice Anjelica Huston.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del regista John Huston e dell'autrice Zoe Sallis, pur avendo iniziato la carriera sulle orme del padre John come regista di un paio di film di scarso successo e di alcuni programmi televisivi, ben presto si è dedicato solo alla carriera di attore. Il suo esordio avviene nel 1995 in un piccolo ruolo in Via da Las Vegas, film che valse l'Oscar a Nicolas Cage.

Nel 2000 è l'agente delle star Ivan Beckman nel film Ivansxtc di Bernard Rose, ma si fa notare nel 2003 interpretando Michael in 21 grammi. Successivamente recita in The Aviator, di Martin Scorsese (2004), The Constant Gardener - La cospirazione, di Fernando Meirelles (2005), Marie Antoinette, di Sofia Coppola (2006), I figli degli uomini, di Alfonso Cuarón (2006), X-Men le origini - Wolverine, di Gavin Hood (2009) e Wonder Woman, di Patty Jenkins (2017).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Danny Huston è stato doppiato da:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN66672511 · LCCN: (ENno2004107448 · ISNI: (EN0000 0001 2096 3224 · GND: (DE140016686 · BNF: (FRcb141074716 (data)