Succession

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Succession
PaeseStati Uniti d'America
Anno2018 – in produzione
Formatoserie TV
Generecommedia drammatica, commedia nera, satira
Stagioni2
Episodi20
Durata57-66 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Crediti
IdeatoreJesse Armstrong
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaAndrij Parekh
MontaggioMark Yoshikawa
MusicheNicholas Britell
ProduttoreRegina Heyman, Dara Schnapper
Produttore esecutivoIlene S. Landress, Kevin Messick, Frank Rich, Will Ferrell, Adam McKay, Jesse Armstrong
Casa di produzioneGary Sanchez Productions, Project Zeus
Prima visione
Prima TV originale
Dal3 giugno 2018
Alin corso
Rete televisivaHBO
Prima TV in italiano
Dal30 ottobre 2018
Alin corso
Rete televisivaSky Atlantic

Succession è una serie televisiva statunitense ideata da Jesse Armstrong e prodotta da Will Ferrell e Adam McKay.

Negli USA la serie viene trasmessa sul canale HBO dal 3 giugno 2018.[1] In Italia è trasmessa su Sky Atlantic dal 30 ottobre 2018.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie segue la famiglia Roy (composta da Logan, la moglie Marcia e i quattro figli che lui ha avuto da precedenti matrimoni) che controlla uno dei più grandi conglomerati di media e intrattenimento del mondo.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 10 2018 2018
Seconda stagione 10 2019 2019

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Principali[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 giugno 2016, HBO ordinò l'episodio pilota. L'episodio è stato diretto da Adam McKay e scritto dall'ideatore della serie, Jesse Armstrong.[3][4][5][6] Il 16 maggio 2017 venne ordinata una prima stagione completa di 10 episodi.[7][8][9][10][11]

Il 17 novembre 2017 venne annunciato che Nicholas Britell sarebbe stato il compositore della serie.[12]

L'11 giugno 2018, viene rinnovata per una seconda stagione.[13] Il 20 agosto 2019 è stata rinnovata anche per una terza stagione.[14]

Casting[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 ottobre 2016 entrarono nel cast dell'episodio pilota Brian Cox, Jeremy Strong, Kieran Culkin, Sarah Snook, Nicholas Braun e Matthew Macfadyen.[15] Il 4 novembre si unirono anche Hiam Abbass, Alan Ruck, Rob Yang, Parker Sawyers e Peter Friedman.[16]

Il 24 gennaio 2018 entrarono nel cast ricorrente Ashley Zukerman e Jake Choi.[17][18]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese della prima stagione si svolsero a New York nell'ottobre del 2017.[19] Durante la settimana del 20 novembre 2017, la produzione si è spostata nel Financial District di Manhattan.[20] Da metà gennaio 2018 alla fine del mese, la produzione è passata da New York a Nuovo Messico.[21][22][19] Il 22 febbraio 2018, le riprese si sono svolte nel New Jersey.[23][24][25] Il 25 febbraio 2018 le riprese si sono svolte al Castello di Eastnor vicino a Ledbury nell'Herefordshire, in Inghilterra.[26]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Marketing[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 gennaio 2018, venne rilasciato il teaser trailer della serie[27][28][29], seguito il 27 marzo dal secondo teaser.[30] Il 26 aprile 2018, venne pubblicato il trailer completo.[31]

Premiere[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata presentata in anteprima il 27 aprile 2018 al Series Mania Festival a Lilla, in Francia, con la presentazione del primo episodio.[32] La premiere americana si è tenuta, invece a New York al Time Warner Center.[33]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata accolta positivamente dalla critica. Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes ha un indice di gradimento dell'88% con un voto medio di 7,78 su 10, basato su 80 recensioni. Il commento del sito recita: "Lo spettacolo di persone ricche che si comportano male rende Succession divertente, ma solo fino a un certo punto".[34] Su Metacritic, invece ha un punteggio di 77 su 100, basato su 48 recensioni.[35]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2019 - British Academy Television Awards
    • Miglior programma internazionale
  • 2019 - Critics' Choice Awards
    • Candidatura alla miglior serie drammatica
    • Candidatura al miglior attore non protagonista in una serie drammatica a Matthew Macfadyen
  • 2019 - Golden Globe
  • 2019 - Premio Emmy
  • 2019 - Primetime Creative Arts Emmy Awards
    • Miglior tema musicale originale di una sigla a Nicholas Britell
    • Candidatura al miglior casting per una serie drammatica a Douglas Aibel, Henry Russell Bergstein e Francine Maisler
  • 2019 - Satellite Awards
    • Miglior serie drammatica
    • Miglior attore non protagonista in una serie, miniserie o film per la televisione a Jeremy Strong
    • Candidatura al miglior attore in una serie drammatica a Brian Cox
  • 2019 - British Academy Television Awards
    • Candidatura al miglior programma internazionale
    • Miglior sceneggiatore per una serie drammatica a Jesse Armstrong
  • 2020 - Critics' Choice Awards
    • Candidatura alla miglior serie drammatica
    • Candidatura al miglior attore in una serie drammatica a Jeremy Strong
    • Candidatura alla miglior attrice in una serie drammatica a Sarah Snook
  • 2020 - Golden Globe
  • 2020 - Premio Emmy
    • Miglior serie drammatica
    • Miglior attore in una serie drammatica a Jeremy Strong (per Non è il caso di piangere)
    • Miglior regia in una serie drammatica ad Andrij Parekh (per La caccia)
    • Miglior sceneggiatura in una serie drammatica a Jesse Armstrong (per Non è il caso di piangere)
    • Candidatura al miglior attore per una serie drammatica a Brian Cox (per La caccia)
    • Candidatura al miglior attore non protagonista in una serie drammatica a Nicholas Braun (per Non è il caso di piangere)
    • Candidatura al miglior attore non protagonista in una serie drammatica a Kieran Culkin (per Tern Heaven)
    • Candidatura al miglior attore non protagonista in una serie drammatica a Matthew Macfadyen (per Non è il caso di piangere)
    • Candidatura alla miglior attrice non protagonista in una serie drammatica a Sarah Snook (per Il Palazzo d'Estate)
    • Candidatura alla miglior regia per una serie drammatica a Mark Mylod (per Non è il caso di piangere)
  • 2020 - Primetime Creative Arts Emmy Awards
    • Miglior attrice guest star a Cherry Jones (per Tern Heaven)
    • Miglior casting per una serie drammatica a Douglas Avy Kaufman
    • Miglior montaggio video per una serie drammatica single-camera a Bill Henry e Venya Bruk (per Non è il caso di piangere)
    • Candidatura al miglior attore guest star a James Cromwell (per Dundee)
    • Candidatura alla miglior attrice guest star a Harriet Walter (per Ritorno)
    • Candidatura alla miglior composizione musicale per una serie televisiva a Nicholas Britell (per Non è il caso di piangere)
    • Candidatura al miglior montaggio video per una serie drammatica single-camera a Ken Eluto (per Washington)
    • Candidatura alla miglior scenografia per una serie contemporanea a Stephen H. Carter, Carmen Cardenas, George DeTitta e Ana Buljan (per Non è il caso di piangere)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) New Drama Series "Succession" Debuts This June on HBO, in TVOvermind, 12 gennaio 2018. URL consultato il 13 giugno 2018.
  2. ^ AntonioGenna.net TELEFILM NEWS: canali TV digitali satellitari, su www.antoniogenna.net. URL consultato il 15 ottobre 2018.
  3. ^ (EN) Nellie Andreeva, HBO Orders Drama Pilots From Adam McKay & Kathryn Bigelow, in Deadline, 6 giugno 2016. URL consultato il 13 giugno 2018.
  4. ^ (EN) HBO Orders Tycoon Family Drama From Adam McKay, Jihadi Recruitment Project From Kathryn Bigelow, in The Hollywood Reporter. URL consultato il 13 giugno 2018.
  5. ^ (EN) Megh Wright, HBO Orders Drama Pilot ‘Succession’ from Adam McKay and Will Ferrell, in Vulture. URL consultato il 13 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2018).
  6. ^ (EN) Danette Chavez, Will Ferrell and Adam McKay are also working on a drama pilot for HBO, in News. URL consultato il 13 giugno 2018.
  7. ^ (EN) Nellie Andreeva, Adam McKay’s ‘Succession’ Media Family Drama Picked Up To Series By HBO, in Deadline, 8 febbraio 2017. URL consultato il 13 giugno 2018.
  8. ^ (EN) HBO Gives Series Order to Family Drama 'Succession', in The Hollywood Reporter. URL consultato il 13 giugno 2018.
  9. ^ (EN) Daniel Holloway, Will Ferrell-Adam McKay Political Drama ‘Succession’ Ordered by HBO, in Variety, 8 febbraio 2017. URL consultato il 13 giugno 2018.
  10. ^ (EN) Sam Barsanti, HBO picks up Adam McKay and Will Ferrell’s political drama, in News. URL consultato il 13 giugno 2018.
  11. ^ (EN) Succession: HBO Orders Family Drama Series by Will Ferrell and Adam McKay, in Den of Geek. URL consultato il 13 giugno 2018.
  12. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Adam McKay Reteams With Composer Nicholas Britell On Two Projects, in Deadline, 17 novembre 2017. URL consultato il 13 giugno 2018.
  13. ^ (EN) Denise Petski, ‘Succession’ Renewed For Season 2 By HBO, in Deadline, 11 giugno 2018. URL consultato il 13 giugno 2018.
  14. ^ (EN) Denise Petski, ‘Succession’ Renewed For Season 3 By HBO, in Deadline, 20 agosto 2019. URL consultato il 20 agosto 2019.
  15. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘Succession’: Brian Cox, Jeremy Strong & Kieran Culkin Lead Cast Of HBO Drama Pilot From Adam McKay, in Deadline, 6 ottobre 2016. URL consultato il 13 giugno 2018.
  16. ^ (EN) Denise Petski, ‘Succession’: Alan Ruck, Parker Sawyers & More Join Adam McKay’s HBO Drama Pilot, in Deadline, 4 novembre 2016. URL consultato il 13 giugno 2018.
  17. ^ (EN) Denise Petski, ‘Succession’: Ashley Zukerman Set To Recur On Adam McKay’s HBO Drama, in Deadline, 24 gennaio 2018. URL consultato il 13 giugno 2018.
  18. ^ (EN) Denise Petski, ‘Single Parents’: Kimrie Lewis & Jake Choi Cast In ABC Comedy Pilot, in Deadline, 7 marzo 2018. URL consultato il 13 giugno 2018.
  19. ^ a b (EN) New HBO drama, Succession, heads for New Mexico » The Location Guide, su www.thelocationguide.com. URL consultato il 13 giugno 2018.
  20. ^ Netflix’s ‘Luke Cage’ Sets up Near Union Square + More NYC Projects Filming, in Backstage.com. URL consultato il 13 giugno 2018.
  21. ^ (EN) Adrian Gomez | Journal Arts and Entertainment Editor, 'Better Call Saul' films fourth season in ABQ, su www.abqjournal.com. URL consultato il 13 giugno 2018.
  22. ^ (EN) HBO series, in Ruidoso News. URL consultato il 13 giugno 2018.
  23. ^ (EN) HBO filming to close part of Atlantic City-Brigantine tunnel Thursday, in NJ.com. URL consultato il 13 giugno 2018.
  24. ^ (EN) Atlantic City-Brigantine tunnel closed because of TV filming, in 6abc Philadelphia, 22 febbraio 2018. URL consultato il 13 giugno 2018.
  25. ^ (EN) MAXWELL REIL Staff Writer, HBO show shuts down tunnel to film in A.C., in Press of Atlantic City. URL consultato il 13 giugno 2018.
  26. ^ (EN) Film crews arrive at Eastnor Castle for filming of American drama series, su Hereford Times. URL consultato il 13 giugno 2018.
  27. ^ (EN) HBO teases a familial power struggle in new 'Succession' trailer, in EW.com. URL consultato il 13 giugno 2018.
  28. ^ (EN) 'Succession' Trailer: Business Management "Is a Big Dick Competition" in Adam McKay's HBO Series, in Collider, 18 gennaio 2018. URL consultato il 13 giugno 2018.
  29. ^ (EN) Hunter Harris, Succession Trailer: HBO’s New Family-Business Battle Royale, in Vulture. URL consultato il 13 giugno 2018.
  30. ^ (EN) First trailer for HBO's Succession starring Brian Cox, in Flickering Myth, 27 marzo 2018. URL consultato il 13 giugno 2018.
  31. ^ (EN) HBO Premieres "Succession" Series Trailer - Dark Horizons, su www.darkhorizons.com. URL consultato il 13 giugno 2018.
  32. ^ (EN) John Hopewell, HBO’s ‘Succession’ Opens 9th Series Mania to Applause, in Variety, 28 aprile 2018. URL consultato il 13 giugno 2018.
  33. ^ (EN) Michael Tedder, Why Brian Cox Says Wealthy Family Drama ‘Succession’ Is Both Timeless and Timely, in Variety, 23 maggio 2018. URL consultato il 13 giugno 2018.
  34. ^ (EN) Succession: Season 1 - Rotten Tomatoes. URL consultato l'8 maggio 2020.
  35. ^ Succession. URL consultato l'8 maggio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione