Canzonissima 1974

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Canzonissima.

Canzonissima 1974
EdizioneXIX
Periodo6 ottobre 1974 - 6 gennaio 1975
SedeRoma
PresentatoreRaffaella Carrà, Cochi e Renato e Mike Bongiorno (solo serata finale)
Trasmissione TVNazionale
Partecipanti48
VincitoreWess & Dori Ghezzi con Un corpo e un'anima (per la musica leggera)
Toni Santagata con Lu maritiello (per la musica folk)
Cronologia
1973

Canzonissima 1974 è una trasmissione musicale, abbinata alla Lotteria Italia, andata in onda tra il 6 ottobre del 1974 ed il 6 gennaio 1975.

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

Quest'ultima edizione di Canzonissima fu trasmessa dal Programma Nazionale nel pomeriggio della domenica. Il programma fu condotto da Raffaella Carrà e Cochi e Renato, con la regia di Eros Macchi; gli autori erano lo stesso Macchi e Dino Verde, mentre la direzione musicale fu affidata a Paolo Ormi. La sigla iniziale, Felicità tà tà, era cantata da Carrà mentre la sigla finale, cantata da Cochi e Renato, era E la vita, la vita che arrivò anche a occupare la prima posizione nella hit parade.

Da notare nell'edizione, gli esilaranti interventi di Paolo Villaggio e l'esordio di Massimo Boldi in alcuni sketch con Cochi e Renato. Per i bambini erano presenti dei momenti in compagnia di Topo Gigio.

Una novità della gara tra i cantanti fu costituita dai due gironi, quello di musica leggera e quello di musica folk. Per la musica leggera vinse Un corpo e un'anima di Wess & Dori Ghezzi, i quali grazie all'affermazione guadagnarono l'accesso all'Eurovision Song Contest 1975 in qualità di rappresentanti dell'Italia, davanti a Massimo Ranieri che cantò Per una donna; per la musica folk vinse Toni Santagata con Lu maritiello, davanti a Maria Carta.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Girone di musica leggera[modifica | modifica wikitesto]

Girone di musica folk[modifica | modifica wikitesto]

Finalissima Canzonissima 1974-75