Canzonissima 1971

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Canzonissima.

Canzonissima 1971
EdizioneXV
Periodo9 ottobre 1971-6 gennaio 1972
SedeTeatro delle Vittorie di Roma
PresentatoreCorrado e Raffaella Carrà
Trasmissione TVTV
VincitoreNicola Di Bari con Chitarra suona più piano
Cronologia
19701972
Canzonissima 1971
PaeseItalia
Anno1971 - 1972
Generemusicale
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreCorrado e Raffaella Carrà
RegiaEros Macchi
Rete televisivaRai 1

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

Per la seconda stagione consecutiva conduttori di questa edizione furono Corrado e Raffaella Carrà. La novità di questa edizione fu la presenza fissa del grande imitatore Alighiero Noschese.

Prima fase - Le eliminatorie[modifica | modifica wikitesto]

Ad ogni puntata si esibiscono tre uomini e tre donne. Passano il turno i due uomini e le due donne col maggior numero di voti. Due i sistemi di votazione: in studio attraverso una giuria (che spiegheremo dopo) e da casa attraverso le famose cartoline. Gli italiani troveranno sulla cartolina due caselle, una azzurra riservata solo ai cantanti uomini e una rosa riservata solo alle cantanti donne. Basterà scrivere il nome del cantante uomo e della cantante donna che si vuole votare e quindi spedire il tutto. La giuria in sala è invece composta da ben tre giurie separate: una prima formata da sole donne, una seconda formata da soli uomini e una terza formata da giornalisti. Questi ultimi, cioè i giornalisti, saranno chiamati a esprimere il proprio voto immediatamente terminata l'esibizione, potendo dare ciascuno da un minimo di 10 punti a un massimo di 30. Un quarto punteggio sarà dato dagli abbuoni del gioco. A fine puntata vengono mostrati tutti i voti, categoria per categoria, e fatta una classifica provvisoria, che andrà aggiornata con i voti che arriveranno attraverso le cartoline. I risultati definitivi, cioè i nomi di chi passerà la manche, verranno resi noti all'inizio della puntata successiva.

Qui sotto sono evidenziati in grassetto gli artisti che passano il turno.

Prima puntata (9 ottobre 1971)[modifica | modifica wikitesto]

Seconda puntata (16 ottobre 1971)[modifica | modifica wikitesto]

Terza puntata (23 ottobre 1971)[modifica | modifica wikitesto]

Quarta puntata (30 ottobre 1971)[modifica | modifica wikitesto]

Quinta puntata (6 novembre 1971)[modifica | modifica wikitesto]

Sesta puntata (13 novembre 1971)[modifica | modifica wikitesto]

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

accedono alla seconda fase i ventiquattro cantanti che avevano superato il turno precedente, divisi stavolta in gruppi di otto (quattro uomini e quattro donne). In ogni puntata a spuntarla saranno due uomini e due donne. Si avranno così i nomi dei dodici semi-finalisti (sei uomini e sei donne), che saranno giudicati sulla base di canzoni inedite, presentate a Canzonissima per la prima volta.

Settima puntata (20 novembre 1971)[modifica | modifica wikitesto]

si esibiscono i primi otto cantanti (quattro uomini e quattro donne)

Ottava puntata (27 novembre 1971)[modifica | modifica wikitesto]

si esibiscono i secondi otto cantanti (quattro uomini e quattro donne)

Nona puntata (4 dicembre 1971)[modifica | modifica wikitesto]

si esibiscono gli ultimi otto cantanti (quattro uomini e quattro donne)

Terza fase[modifica | modifica wikitesto]

accedono alla terza fase in due puntate i dodici cantanti semi-finalisti (sei uomini e sei donne), divisi stavolta in due gruppi da sei (tre uomini e tre donne) con un solo obiettivo: conquistarsi il posto in finale. Inedite le canzoni presentate in questa fase della gara. Solo otto cantanti (quattro uomini e quattro donne) si sfideranno in finale.

Decima puntata (11 dicembre 1971)[modifica | modifica wikitesto]

si esibiscono i primi sei cantanti (tre uomini e tre donne)

Undicesima puntata (18 dicembre 1971)[modifica | modifica wikitesto]

si esibiscono gli ultimi sei cantanti (tre uomini e tre donne)

Finalissime[modifica | modifica wikitesto]

Nelle ultime due puntate vengono presentate le canzoni arrivate in finale, e la scaletta è la stessa per le due puntate.

Erano partiti in 36 ad ottobre ed ora sono rimasti in otto a contendersi la vittoria finale (quattro uomini e quattro donne). Ad essi sono abbinati altrettanti fortunati telespettatori con in mano il biglietto della lotteria, il cui primo premio è di 150 milioni di lire. Gli otto cantanti saranno giudicati da venti giurie dislocate nelle sedi regionali della RAI. Ai voti delle giurie saranno sommati con uno speciale coefficiente di ponderazione le cartoline-voto dei telespettatori che hanno votato negli ultimi 10 giorni, dopo la puntata del 25 dicembre. Cinque sedi di giurie raccoglieranno i voti delle regioni vicine e li comunicheranno in studio alla fine della trasmissione: per l'occasione la RAI schiera nomi di prima grandezza, a Milano ci sono i protagonisti del Rischiatutto Mike Bongiorno e Sabina Ciuffini, a Roma Daniele Piombi e Gabriella Farinon, a Torino i presentatori di “Giochi senza frontiere” Rosanna Vaudetti e Giulio Marchetti, a Napoli Enrico Simonetti e Anna Maria Gambineri, a Firenze Renato Tagliani e Mariolina Cannuli.

Dodicesima puntata (25 dicembre 1971)[modifica | modifica wikitesto]

si esibiscono gli otto finalisti

Tredicesima puntata (6 gennaio 1972)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un primo collegamento con le cinque sedi appena menzionate, inizia l'esibizione dei cantanti, in ordine alfabetico.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

  1. Nicola Di Bari - Chitarra suona più piano (Cartoline: 600.415/ Punti cartoline: 73,77/ Voti giurie: 122/ TOTALE: 195.77)
  2. Massimo Ranieri - Via dal Conservatorio (Cartoline: 906.846/ Punti cartoline: 111.41/ Voti giurie: 70/ TOTALE: 181.41)
  3. Iva Zanicchi - Coraggio e paura (Cartoline: 433.520/ Punti cartoline: 53.24/ Voti giurie: 99/ TOTALE: 152.26)
  4. Orietta Berti - Città Verde (Cartoline: 569.533/ Punti cartoline: 69.97/ Voti giurie: 57/ TOTALE: 126.97)
  5. Claudio Villa - La cosa più bella (Cartoline: 647.881/ Punti cartoline: 79.60/ Voti giurie: 43/ TOTALE: 122.60)
  6. Mino Reitano - Ciao vita mia (Cartoline: 389.695/ Punti cartoline: 47.88/ Voti giurie: 39/ TOTALE: 86.88)
  7. Rosanna Fratello - Sono una donna non sono una santa (Cartoline: 318.944/ Punti cartoline: 39.18/ Voti giurie: 34/ TOTALE: 73.18)
  8. Ornella Vanoni - Il tempo di impazzire (Cartoline: 202.895/ Punti cartoline: 24.93/ Voti giurie: 36/ TOTALE: 60.93)