Campionato del mondo rally 2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato del mondo rally 2018
Edizione nº 46 del Campionato del mondo rally
Dati generali
Inizio25 gennaio
Termine18 novembre
Prove13
Titoli in palio
Campionato piloti e co-pilotiFrancia Sébastien Ogier e Francia Julien Ingrassia
su Ford Fiesta WRC
Campionato costruttoriToyota Gazoo Racing WRT
su Toyota Yaris WRC
Campionato piloti WRC-2Rep. Ceca Jan Kopecký
su Škoda Fabia R5
Campionato piloti WRC-3Italia Enrico Brazzoli
su Peugeot 208 R2
Campionato piloti J-WRCSvezia Emil Bergkvist
su Ford Fiesta R2
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Edizione in corso

Il campionato del mondo rally 2018 è stata la 46ª edizione del campionato del mondo rally e si è svolto dal 25 gennaio al 18 novembre 2018.

Le squadre e gli equipaggi hanno gareggiato in tredici eventi e sono assegnati i titoli iridati piloti, co-piloti e costruttori. Gli equipaggi erano liberi di competere in auto conformi ai regolamenti World Rally Car e Gruppo R. La serie venne ancora una volta supportata dai campionati World Rally Championship-2 e World Rally Championship-3 a ogni appuntamento, e dal Junior World Rally Championship a turni selezionati.

Hanno partecipato al campionato gli stessi team che si erano contesi il titolo nel 2017, ovvero M-Sport con la Ford Fiesta WRC, Toyota con la Yaris WRC, la cui gestione è stata nuovamente affidata alla squadra Toyota Gazoo Racing, Citroën con la C3 WRC e Hyundai con la i20 Coupe WRC.

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia erano i campioni in carica dopo aver conquistato il quinto titolo consecutivo nella passata stagione al 73º Wales Rally GB. La M-Sport, il team per cui hanno guidato per il 2017, era a sua volta il campione in carica per i costruttori[1]. Per i francesi la stagione 2018 ha visto la riconferma dei titoli piloti e co-piloti per la sesta volta consecutiva, mentre il campionato marche è stato invece conquistato della squadra ufficiale Toyota, diretta da Tommi Mäkinen, alla quarta affermazione della sua storia nel mondiale costruttori, che mancava alla scuderia giapponese dal 1999. I titoli sono stati tutti vinti all'ultima gara, il Rally d'Australia[2][3].

Il campionato WRC-2 è stato vinto dalla coppia ceca composta da Jan Kopecký e Pavel Dresler alla guida di una Škoda Fabia R5 della scuderia ufficiale Škoda Motorsport, vincitrice del titolo a squadre, i quali si sono aggiudicati il titolo cadetto alla vigilia del Rally di Catalogna, penultimo appuntamento della stagione[4].

Il titolo WRC-3 è invece andato alla coppia italiana formata da Enrico Brazzoli e Luca Beltrame su Peugeot 208 R2, conquistato al termine del Rally di Catalogna.

Il pilota svedese Emil Bergkvist e il suo connazionale Johan Johansson (appartenenti a equipaggi differenti) si sono infine aggiudicati il mondiale piloti e copiloti Junior WRC, conquistandolo all'ultima gara in Turchia[5].

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Mappa che illustra le sedi di gara del mondiale 2018

Il campionato, con i suoi tredici appuntamenti, toccò Europa, America e Oceania.

Tappa Data Rally Luogo Superficie
1 25-28 gennaio Monaco 86ème Rallye Automobile de Monte-Carlo Blason département fr Hautes-Alpes.svg Gap, Hautes-Alpes Neve/asfalto
2 15-18 febbraio Svezia 66th Rally Sweden Värmland vapen.svg Karlstad, Värmland Neve
3 8-11 marzo Messico 15º Rally Guanajuato Corona México Flag of Guanajuato.svg León, Guanajuato Sterrato
4 5-8 aprile Francia 61ème CORSICA Linea Tour de Corse Flag of Corsica.svg Bastia, Corsica Asfalto
5 26-29 aprile Argentina 38º YPF Rally Argentina Bandera de la Provincia de Córdoba.svg Villa Carlos Paz, Córdoba Sterrato
6 17-20 maggio Portogallo 52º Vodafone Rally de Portugal Pt-mts3.png Matosinhos, Região Norte Sterrato
7 7-10 giugno Italia 15º Rally Italia Sardegna Sardegna Alghero, Sardegna Sterrato
8 26-29 luglio Finlandia 68th Neste Rally Finland Keski-Suomi Coat of Arms.svg Jyväskylä, Finlandia centrale Sterrato
9 16-19 agosto Germania 36. ADAC Rallye Deutschland Flag of Rhineland-Palatinate.svg Bostalsee, Renania-Palatinato Asfalto
10 13-16 settembre Turchia 11th Marmaris Rally Turkey Turchia Marmaris, Regione dell'Egeo Sterrato
11 4-7 ottobre Regno Unito 74th Dayinsure Wales Rally GB Galles Deeside, Galles Sterrato
12 25-28 ottobre Spagna 54º Rally RACC Catalunya - Rally de España Catalogna Salou, Catalogna Asfalto/sterrato
13 15-18 novembre Australia 27th Kennards Hire Rally Australia Flag of New South Wales.svg Coffs Harbour, Nuovo Galles del Sud Sterrato

Cambiamenti nel calendario[modifica | modifica wikitesto]

La FIA decise di togliere dal calendario 2018 il Rally di Polonia per le difficoltà incontrate da parte degli organizzatori nel controllare l'afflusso e il comportamento degli spettatori, ritenuto troppo pericoloso, durante l'edizione 2017; l'appuntamento polacco già nel 2015 aveva ricevuto un cartellino giallo (ammonizione formale) dalla Federazione per motivi legati alla sicurezza, venendo quindi cancellato dal calendario 2018.[6] Al suo posto è stato inserito il Rally di Turchia, al ritorno nel mondiale a 8 anni dalla sua ultima presenza, che fu nella stagione 2010.[7] Vennero inoltre invertiti gli appuntamenti del Rally di Gran Bretagna e del Rally di Spagna.

Cambiamenti nel regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Regolamento sportivo[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto alla precedente stagione, nel 2018 vennero apportate alcune modifiche nel regolamento sportivo, di seguito le principali:

  • Venne abolita la regola secondo cui le scuderie private o singoli equipaggi non potevano iscrivere alle gare iridate le vetture in configurazione 2017 con il proprio nome; nel 2017 infatti esse potevano essere schierate soltanto dai costruttori ufficiali.[8][9]
  • Venne abolito il Trofeo WRC per piloti e co-piloti, che era dedicato agli equipaggi alla guida di vetture WRC con specifiche tecniche 2016 o precedenti. Tali equipaggi potranno continuare a concorrere alla classifiche piloti e co-piloti generali.[8][9]
  • Il campionato WRC-2 sarà sempre costituito da sette eventi (di cui soltanto i migliori sei risultati verranno conteggiati per la classifica finale) ma non vi saranno più appuntamenti obbligatori per gli equipaggi, che potranno quindi scegliere liberamente le gare a cui partecipare tra le 13 totali in programma.[9]
  • Il campionato Junior WRC sarà costituito da cinque appuntamenti definiti (nel 2017 erano sei), l'ultimo dei quali, il Rally di Turchia, assegnerà un punteggio doppio.[9][10]
  • Pirelli si affiancherà a Michelin e DMACK nella fornitura degli pneumatici e sarà inoltre il fornitore ufficiale della serie Junior WRC.[9]

Squadre e piloti[modifica | modifica wikitesto]

Erano al via del campionato gli stessi quattro costruttori protagonisti della precedente stagione:

Iscritti WRC[modifica | modifica wikitesto]

La Ford Fiesta WRC nella versione 2018
Presentazione ufficiale della squadra Hyundai Motorsport per la stagione 2018
Iscritti Team costruttori
Costruttori Squadre Pneumatici Piloti Co-Piloti Gare
Ford
(Ford Fiesta WRC)
Regno Unito M-Sport Ford World Rally Team M 1 Francia Sébastien Ogier Francia Julien Ingrassia Tutte
2 Regno Unito Elfyn Evans Regno Unito Daniel Barritt 1–3, 5–13
Regno Unito Phil Mills 4
3 Francia Bryan Bouffier Francia Xavier Panseri 1, 4
Finlandia Teemu Suninen Finlandia Mikko Markkula 2–3, 5–13
Hyundai
(Hyundai i20 Coupe WRC)
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT M 4 Norvegia Andreas Mikkelsen Norvegia Anders Jæger Tutte
5 Belgio Thierry Neuville Belgio Nicolas Gilsoul Tutte
6 Spagna Dani Sordo Spagna Carlos del Barrio 1, 3–5, 9, 12
Nuova Zelanda Hayden Paddon Regno Unito Sebastian Marshall 2, 6–8, 10–11, 13
Toyota
(Toyota Yaris WRC)
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT M 7 Finlandia Jari-Matti Latvala Finlandia Miikka Anttila Tutte
8 Estonia Ott Tänak Estonia Martin Järveoja Tutte
9 Finlandia Esapekka Lappi Finlandia Janne Ferm Tutte
Citroën
(Citroën C3 WRC)
Francia Citroën Total Abu Dhabi WRT M 10 Regno Unito Kris Meeke Irlanda Paul Nagle 1–6
Norvegia Mads Østberg Norvegia Torstein Eriksen 8–11, 13
Francia Sébastien Loeb Monaco Daniel Elena 12
11 Irlanda Craig Breen Regno Unito Scott Martin 1–2, 5–11, 13
Francia Sébastien Loeb Monaco Daniel Elena 3–4
12 Norvegia Mads Østberg Norvegia Torstein Eriksen 2, 6–7
Emirati Arabi Uniti Khalid Al Qassimi Regno Unito Chris Patterson 5, 8, 10, 12
Ulteriori iscritti non registrati come costruttori
Costruttori Squadre Pneumatici Piloti Co-Piloti Gare
Ford
(Ford Fiesta WRC)
Norvegia Adapta World Rally Team[22] M 14 Norvegia Henning Solberg Norvegia Cato Menkerud 2
Regno Unito M-Sport Ford World Rally Team M 21 Grecia Jourdan Serderidis Belgio Frédéric Miclotte 9
Belgio Lara Vanneste 13
Stati Uniti Hoonigan Racing M 43 Stati Uniti Ken Block Italia Alex Gelsomino 12
Ford
(Ford Fiesta RS WRC)
Italia Manuel Villa D 18 Italia Manuel Villa Italia Daniele Michi 1
Arabia Saudita Yazeed Racing M 21 Arabia Saudita Yazeed Al-Rajhi Regno Unito Michael Orr 2, 6, 10
22 7
Rep. Ceca MP-Sports D 21 Rep. Ceca Martin Prokop Rep. Ceca Jan Tománek 7
Francia "Piano" D 23 Francia "Piano" Francia Jean-François Pergola 7
Francia Armando Pereira M 82 Francia Armando Pereira Francia Remi Tutelaire 4
Francia Alain Vauthier M 83 Francia Alain Vauthier Francia Stevie Nollet 4
Citroën
(Citroën DS3 WRC)
Germania Marijan Griebel M 22 Germania Marijan Griebel Germania Alexander Rath 9
Francia Cyrille Feraud D 24 Francia Cyrille Feraud Francia Aymeric Duschemin 7
Italia Mauro Miele M 81 Italia Mauro Miele Italia Luca Beltrame 4
Francia Jean-Michel Raoux M 83 Francia Jean-Michel Raoux Francia Laurent Magat 12
Hyundai
(Hyundai i20 Coupe WRC)
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT M 16 Spagna Dani Sordo Spagna Carlos del Barrio 6
note:[23][24][25][26][27][28][29][30][31][32][33][34][35]

Risultati e statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Gara Nome rally Podio Statistiche[36]
Pos. Pilota Squadra Tempo Speciali Lunghezza Partiti Arrivati
1 Monaco 86ème Rallye Automobile Monte-Carlo
(25-28 gennaio) — Resoconto
1 1 Francia Sébastien Ogier
Francia Julien Ingrassia
Regno Unito M-Sport Ford WRT
(Ford Fiesta WRC)
4h18'55"5 17 388,59 km 67 47
2 8 Estonia Ott Tänak
Estonia Martin Järveoja
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
+58"3
3 7 Finlandia Jari-Matti Latvala
Finlandia Miikka Anttila
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
+1'52"0
2 Svezia 66th Rally Sweden
(15-18 febbraio) — Resoconto
1 5 Belgio Thierry Neuville
Belgio Nicolas Gilsoul
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT
(Hyundai i20 Coupe WRC)
2h52'13"1 19 314,25 km 66 58
2 11 Irlanda Craig Breen
Regno Unito Scott Martin
Francia Citroën Total Abu Dhabi WRT
(Citroën C3 WRC)
+19"8
3 4 Norvegia Andreas Mikkelsen
Norvegia Anders Jæger
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT
(Hyundai i20 Coupe WRC)
+28"3
3 Messico 32º Rally Guanajuato Corona México
(8-11 marzo) — Resoconto
1 1 Francia Sébastien Ogier
Francia Julien Ingrassia
Regno Unito M-Sport Ford WRT
(Ford Fiesta WRC)
3h54'08"0 22 344,49 km 29 21
2 6 Spagna Dani Sordo
Spagna Carlos del Barrio
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT
(Hyundai i20 Coupe WRC)
+1'03"6
3 10 Regno Unito Kris Meeke
Irlanda Paul Nagle
Francia Citroën Total Abu Dhabi WRT
(Citroën C3 WRC)
+1'19"2
4 Francia 61ème CORSICA Linea Tour de Corse
(6-8 aprile) — Resoconto
1 1 Francia Sébastien Ogier
Francia Julien Ingrassia
Regno Unito M-Sport Ford WRT
(Ford Fiesta WRC)
3h26'52"7 12 333,48 km 87 71
2 8 Estonia Ott Tänak
Estonia Martin Järveoja
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
+36"1
3 5 Belgio Thierry Neuville
Belgio Nicolas Gilsoul
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT
(Hyundai i20 Coupe WRC)
+1'07"5
5 Argentina 38º YPF Rally Argentina
(27-30 aprile) — Resoconto
1 8 Estonia Ott Tänak
Estonia Martin Järveoja
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
3h43'28"9 18 358,25 km 30 19
2 5 Belgio Thierry Neuville
Belgio Nicolas Gilsoul
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT
(Hyundai i20 Coupe WRC)
+37"7
3 6 Spagna Dani Sordo
Spagna Carlos del Barrio
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT
(Hyundai i20 Coupe WRC)
+1'15"7
6 Portogallo 52º Vodafone Rally de Portugal
(17-20 maggio) — Resoconto
1 5 Belgio Thierry Neuville
Belgio Nicolas Gilsoul
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT
(Hyundai i20 Coupe WRC)
3h49'46"6 20 358,19 km 85 45
2 2 Regno Unito Elfyn Evans
Regno Unito Daniel Barritt
Regno Unito M-Sport Ford WRT
(Ford Fiesta WRC)
+40"0
3 3 Finlandia Teemu Suninen
Finlandia Mikko Markkula
Regno Unito M-Sport Ford WRT
(Ford Fiesta WRC)
+47"3
7 Italia 15º Rally Italia Sardegna
(7-10 giugno) — Resoconto
1 5 Belgio Thierry Neuville
Belgio Nicolas Gilsoul
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT
(Hyundai i20 Coupe WRC)
3h29'18"7 20 314,36 km 45 34
2 1 Francia Sébastien Ogier
Francia Julien Ingrassia
Regno Unito M-Sport Ford WRT
(Ford Fiesta WRC)
+0"7
3 9 Finlandia Esapekka Lappi
Finlandia Janne Ferm
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
+1'56"3
8 Finlandia 68th Neste Rally Finland
(26-29 luglio) — Resoconto
1 8 Estonia Ott Tänak
Estonia Martin Järveoja
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
2h35'18"1 23 317,26 km 67 51
2 10 Norvegia Mads Østberg
Norvegia Torstein Eriksen
Francia Citroën Total Abu Dhabi WRT
(Citroën C3 WRC)
+32"7
3 7 Finlandia Jari-Matti Latvala
Finlandia Miikka Anttila
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
+35"5
9 Germania 36. ADAC Rallye Deutschland
(16-19 agosto) — Resoconto
1 8 Estonia Ott Tänak
Estonia Martin Järveoja
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
3h03'36"9 18 325,76 km 60 45
2 5 Belgio Thierry Neuville
Belgio Nicolas Gilsoul
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT
(Hyundai i20 Coupe WRC)
+39"2
3 9 Finlandia Esapekka Lappi
Finlandia Janne Ferm
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
+1'00"9
10 Turchia 11th Marmaris Rally Turkey
(13-16 settembre) — Resoconto
1 8 Estonia Ott Tänak
Estonia Martin Järveoja
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
3h59'24"5 17 312,44 km 45 31
2 7 Finlandia Jari-Matti Latvala
Finlandia Miikka Anttila
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
+22"3
3 6 Nuova Zelanda Hayden Paddon
Regno Unito Sebastian Marshall
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT
(Hyundai i20 Coupe WRC)
+1'46"3
11 Regno Unito 74th Dayinsure Wales Rally GB
(4-7 ottobre) — Resoconto
1 1 Francia Sébastien Ogier
Francia Julien Ingrassia
Regno Unito M-Sport Ford WRT
(Ford Fiesta WRC)
3h06'12"5 23 318,34 km 57 48
2 7 Finlandia Jari-Matti Latvala
Finlandia Miikka Anttila
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
+10"6
3 9 Finlandia Esapekka Lappi
Finlandia Janne Ferm
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
+35"1
12 Spagna 54º Rally RACC Catalunya - Rally de España
(25-28 ottobre) — Resoconto
1 10 Francia Sébastien Loeb
Monaco Daniel Elena
Francia Citroën Total Abu Dhabi WRT
(Citroën C3 WRC)
3h12'08"0 (18)
17[37]
(331,58 km)
317,46 km[37]
70 53
2 1 Francia Sébastien Ogier
Francia Julien Ingrassia
Regno Unito M-Sport Ford WRT
(Ford Fiesta WRC)
+2"9
3 9 Regno Unito Elfyn Evans
Regno Unito Daniel Barritt
Regno Unito M-Sport Ford WRT
(Ford Fiesta WRC)
+16"5
13 Australia 27th Kennards Hire Rally Australia
(16-18 novembre) — Resoconto
1 7 Finlandia Jari-Matti Latvala
Finlandia Miikka Anttila
Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
(Toyota Yaris WRC)
2h59'52"0 24 318,64 km 25 15
2 6 Nuova Zelanda Hayden Paddon
Regno Unito Sebastian Marshall
Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT
(Hyundai i20 Coupe WRC)
+32"5
3 10 Norvegia Mads Østberg
Norvegia Torstein Eriksen
Francia Citroën Total Abu Dhabi WRT
(Citroën C3 WRC)
+52"2

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Punteggio[modifica | modifica wikitesto]

Il punteggio è rimasto inalterato rispetto alla precedente edizione.

Posizione finale 10ª
Punti 25 18 15 12 10 8 6 4 2 1
Posizione nella power stage
Punti 5 4 3 2 1

Classifica piloti[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota MON
Monaco
SVE
Svezia
MES
Messico
FRA
Francia
ARG
Argentina
POR
Portogallo
ITA
Italia
FIN
Finlandia
GER
Germania
TUR
Turchia
GBR
Regno Unito
SPA
Spagna
AUS
Australia
Punti
1 Francia Sébastien Ogier 15 102 1 13 42 Rit 22 5 41 102 13 22 51 219
2 Belgio Thierry Neuville 52 14 63 3 21 12 11 94 25 161 54 4 Rit 201
3 Estonia Ott Tänak 2 95 141 25 14 Rit 93 11 12 13 192 61 Rit 181
4 Finlandia Jari-Matti Latvala 34 7 82 Rit Rit 24 7 33 Rit 24 21 8 15 128
5 Finlandia Esapekka Lappi 7 41 11 61 8 51 3 Rit 33 Rit 35 7 42 126
6 Norvegia Andreas Mikkelsen 133 33 44 7 53 16 184 10 6 5 6 10 11 84
7 Regno Unito Elfyn Evans 6 14 Rit 5 6 25 145 7 25 125 20 34 64 80
8 Nuova Zelanda Hayden Paddon 5 Rit 4 4 3 7 2 73
9 Spagna Dani Sordo Rit 2 4 3 43 Rit 55 71
10 Norvegia Mads Østberg 6 6 5 22 Rit 23 8 33 70
11 Irlanda Craig Breen 9 2 Rit 7 6 85 74 Rit 4 9 7 67
12 Finlandia Teemu Suninen 18 8 12 9 34 10 6 5 4 Rit 11 Rit 54
13 Francia Sébastien Loeb 55 142 13 43
14 Regno Unito Kris Meeke 41 Rit 3 94 75 Rit WD 43
15 Rep. Ceca Jan Kopecký 10 8 8 9 7 13 17
16 Svezia Pontus Tidemand 12 7 10 8 Rit 10 12
17 Norvegia Henning Solberg 19 6 17 8
18 Romania Simone Tempestini 36 Rit 36 20 8 15 22 4
19 Francia Bryan Bouffier 8 Rit 4
Germania Marijan Griebel 8 4
Cile Alberto Heller Rit 8 4
22 Finlandia Kalle Rovanperä 11 15 Rit 14 10 9 12 3
23 Regno Unito Gus Greensmith Rit 9 13 12 18 13 Rit Rit 11 2
24 Polonia Łukasz Pieniążek 38 15 9 16 Rit 14 14 33 2
25 Regno Unito Chris Ingram 9 33 2
26 Australia Steve Glenney 9 2
27 Cile Pedro Heller 10 15 20 13 Rit 1
28 Francia Stéphane Lefebvre Rit 10 24 44 16 13 32 1
29 Francia Yoann Bonato 15 10 26 1
30 Grecia Jourdan Serderidis 18 10 1
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Non classificato (NC)
Viola Ritirato (Rit)
Nero Squalificato (SQ)
Escluso (ES)
Bianco Non ha gareggiato
Iscrizione ritirata (WD)
Non partito (NP)
Gara cancellata (C)

Note:
1 2 3 4 5 – Indica la posizione d'arrivo nella Power Stage

Classifica copiloti[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Copilota MON
Monaco
SVE
Svezia
MES
Messico
FRA
Francia
ARG
Argentina
POR
Portogallo
ITA
Italia
FIN
Finlandia
GER
Germania
TUR
Turchia
GBR
Regno Unito
SPA
Spagna
AUS
Australia
Punti
1 Francia Julien Ingrassia 15 102 1 13 42 Rit 22 5 41 102 13 22 51 219
2 Belgio Nicolas Gilsoul 52 14 63 3 21 12 11 94 25 161 54 4 Rit 201
3 Estonia Martin Järveoja 2 95 141 25 14 Rit 93 11 12 13 192 61 Rit 181
4 Finlandia Miikka Anttila 34 7 82 Rit Rit 24 7 33 Rit 24 21 8 15 128
5 Finlandia Janne Ferm 7 41 11 61 8 51 3 Rit 33 Rit 35 7 42 126
6 Norvegia Anders Jæger-Synnevaag 133 33 44 7 53 16 184 10 6 5 6 10 11 84
7 Regno Unito Sebastian Marshall 5 Rit 4 4 3 7 2 73
8 Spagna Carlos del Barrio Rit 2 4 3 43 Rit 55 71
9 Norvegia Torstein Eriksen 6 6 5 22 Rit 23 8 33 70
10 Regno Unito Daniel Barritt 6 14 Rit 6 25 145 7 25 125 20 34 64 80
11 Regno Unito Scott Martin 9 2 Rit 7 6 85 74 Rit 4 9 7 67
12 Finlandia Mikko Markkula 18 8 12 9 34 10 6 5 4 Rit 11 Rit 54
13 Monaco Daniel Elena 55 142 13 43
14 Irlanda Paul Nagle 41 Rit 3 94 75 Rit WD 43
15 Rep. Ceca Pavel Dresler 10 8 8 9 7 13 17
16 Svezia Jonas Andersson 12 7 10 8 Rit 10 12
17 Regno Unito Phil Mills 5 10
18 Austria Ilka Minor 6 8
19 Romania Sergiu Itu 36 Rit 36 20 8 15 22 4
20 Francia Xavier Panseri 8 Rit 4
Germania Alexander Rath 8 4
Argentina José Luis Díaz Rit 8 4
23 Finlandia Jonne Halttunen 11 15 Rit 14 10 9 12 3
24 Regno Unito Craig Parry Rit 9 13 12 18 13 11 2
25 Polonia Przemysław Mazur 38 15 9 16 Rit 14 14 33 2
26 Regno Unito Ross Whittock 9 2
27 Australia Andy Sarandis 9 2
28 Argentina Pablo Olmos 10 15 20 13 Rit 1
29 Francia Gabin Moreau Rit 10 24 44 16 13 32 1
30 Francia Benjamin Boulloud 15 10 26 1
31 Belgio Lara Vanneste 10 1
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Non classificato (NC)
Viola Ritirato (Rit)
Nero Squalificato (SQ)
Escluso (ES)
Bianco Non ha gareggiato
Iscrizione ritirata (WD)
Non partito (NP)
Gara cancellata (C)

Note:
1 2 3 4 5 – Indica la posizione d'arrivo nella Power Stage

Classifica costruttori WRC[modifica | modifica wikitesto]

Come nella precedente stagione, soltanto le migliori due vetture classificate per squadra avrebbero marcato punti per la classifica costruttori.

Pos. Costruttori N° vettura MON
Monaco
SVE
Svezia
MES
Messico
FRA
Francia
ARG
Argentina
POR
Portogallo
ITA
Italia
FIN
Finlandia
GER
Germania
TUR
Turchia
GBR
Regno Unito
SPA
Spagna
AUS
Australia
Punti
1 Giappone Toyota Gazoo Racing WRT 7 3 6 6 Rit Rit 8 7 3 Rit 2 2 NC 1 368
8 2 NC NC 2 1 Rit NC 1 1 1 NC 6 Rit
9 NC 4 7 6 7 4 3 Rit 3 Rit 3 7 4
2 Corea del Sud Hyundai Shell Mobis WRT 4 8 3 4 NC NC 7 NC NC 6 5 6 NC 8 341
5 5 1 NC 3 2 1 1 8 2 NC 5 4 Rit
6 Rit NC 2 4 3 Rit 4 4 Rit 3 NC 5 2
3 Regno Unito M-Sport Ford WRT 1 1 8 1 1 4 Rit 2 5 4 6 1 2 5 324
2 6 NC Rit 5 5 2 NC NC NC NC 8 3 6
3 NC 7 8 Rit NC 3 8 6 5 4 Rit NC Rit
4 Francia Citroën Total Abu Dhabi WRT 10 4 Rit 3 7 6 Rit WD 2 Rit 8 7 1 3 237
11 7 2 5 8 Rit 6 6 7 7 Rit 4 8 7
12 5 8 5 5 NC 7 NC
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Non classificato (NC)
Viola Ritirato (Rit)
Nero Squalificato (SQ)
Escluso (ES)
Bianco Non ha gareggiato
Iscrizione ritirata (WD)
Non partito (NP)
Gara cancellata (C)

Classifiche WRC-2[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato WRC-2 era sempre costituito da sette eventi e venivano considerati per la classifica finale soltanto i migliori sei risultati ottenuti. Tuttavia non vi erano appuntamenti obbligatori per gli equipaggi, i quali potevano quindi scegliere liberamente le gare a cui partecipare tra le 13 totali in programma[9].

Classifica piloti WRC-2[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota MON
Monaco
SVE
Svezia
MES
Messico
FRA
Francia
ARG
Argentina
POR
Portogallo
ITA
Italia
FIN
Finlandia
GER
Germania
TUR
Turchia
GBR
Regno Unito
SPA
Spagna
AUS
Australia
Punti
1 Rep. Ceca Jan Kopecký 1 1 1 1 1 2 143
2 Svezia Pontus Tidemand 2 1 1 1 Rit 2 111
3 Finlandia Kalle Rovanperä 5 Rit 4 2 1 1 90
4 Regno Unito Gus Greensmith 2 2 8 3 Rit (Rit) 3 70
5 Polonia Łukasz Pieniążek 9 5 2 5 6 6 (16) 56
6 Italia Fabio Andolfi 3 (15) 4 8 3 8 8 54
7 Norvegia Ole Christian Veiby 3 4 2 Rit 11 9 47
8 Finlandia Jari Huttunen 6 6 12 2 (12) 4 11 46
9 Cile Pedro Heller 3 3 10 5 Rit 41
10 Polonia Kajetan Kajetanowicz 7 5 4 4 40
11 Francia Pierre-Louis Loubet 6 4 Rit 5 Rit (Rit) 7 36
12 Spagna Nil Solans 7 7 5 9 (Rit) 13 5 34
13 Francia Stéphane Lefebvre (Rit) 3 8 13 8 5 15 33
14 Giappone Takamoto Katsuta 1 8 13 Rit Rit 12 29
15 Romania Simone Tempestini 16 (Rit) 9 10 2 7 10 28
16 Finlandia Eerik Pietarinen 1 25
Cile Alberto Heller Rit 1 25
18 Giappone Hiroki Arai 7 9 5 Rit 7 24
19 Messico Benito Guerra 7 6 6 9 24
20 Francia Nicolas Ciamin Rit 3 Rit 7 21
21 Francia Yoann Bonato 2 11 18
22 Italia Gianluca Linari 12 2 18
23 Italia Eddie Sciessere 2 18
24 Regno Unito Chris Ingram 3 12 15
25 Finlandia Teemu Suninen 3 15
Norvegia Petter Solberg 3 15
27 Bolivia Marco Bulacia Wilkinson 4 Rit 9 18 14
28 Belgio Guillaume de Mevius 4 12
Svezia Mattias Adielsson 4 12
Paraguay Diego Dominguez Sr. 4 12
Germania Fabian Kreim 4 12
32 Finlandia Janne Tuohino 5 10
33 Finlandia Juuso Nordgren 6 8
Turchia Burak Cukurova 6 8
Norvegia Henning Solberg 6 8
36 Portogallo Diogo Salvi 7 6
37 Svezia Lars Stugemo 8 18 4
38 Cipro Bora Manyera 8 4
39 Turchia Erkan Güral 9 2
40 Turchia Murat Bostanci 11 10 Rit 1
41 Francia Eric Camilli Rit Rit 10 17 1
42 Finlandia Jarmo Berg 10 1
Grecia George Vassilakis 10 1
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Non classificato (NC)
Viola Ritirato (Rit)
Nero Squalificato (SQ)
Escluso (ES)
Bianco Non ha gareggiato
Iscrizione ritirata (WD)
Non partito (NP)
Gara cancellata (C)

Note: Tra parentesi i risultati scartati.

Classifica copiloti WRC-2[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Copilota MON
Monaco
SVE
Svezia
MES
Messico
FRA
Francia
ARG
Argentina
POR
Portogallo
ITA
Italia
FIN
Finlandia
GER
Germania
TUR
Turchia
GBR
Regno Unito
SPA
Spagna
AUS
Australia
Punti
1 Rep. Ceca Pavel Dresler 1 1 1 1 1 2 143
2 Svezia Jonas Andersson 2 1 1 1 Rit 2 111
3 Finlandia Jonne Halttunen 5 Rit 4 2 1 1 90
4 Polonia Przemysław Mazur 9 5 2 5 6 6 (16) 56
5 Regno Unito Craig Parry 2 2 8 3 55
6 Norvegia Stig Rune Skjærmoen 3 4 2 Rit 11 9 47
7 Finlandia Antti Linnaketo 6 6 12 2 (12) 4 11 46
8 Argentina Pablo Olmos 3 3 10 5 Rit 41
9 Polonia Maciej Szczepaniak 7 5 4 4 40
10 Francia Vincent Landais 6 4 Rit 5 Rit (Rit) 7 36
11 Francia Gabin Moreau (Rit) 3 8 13 8 5 15 33
12 Italia Simone Scattolin 3 15 4 8 31
13 Finlandia Marko Salminen 1 8 13 Rit Rit 12 29
14 Romania Sergiu Itu 16 (Rit) 9 10 2 7 10 28
15 Finlandia Juhana Raitanen 1 25
Argentina José Luis Díaz Rit 1 25
17 Spagna Miquel Ibañez Sotos 7 7 5 9 Rit 24
18 Spagna Borja Rozada 7 6 6 9 14 24
19 Italia Emanuele Inglesi 8 3 8 23
20 Francia Thibault de la Haye Rit 3 Rit 7 21
21 Francia Benjamin Boulloud 2 11 18
22 Italia Flavio Zanella 2 18
Italia Pietro Elia Ometto 2 18
24 Australia Glenn Macneall 7 9 5 18
25 Regno Unito Ross Whittock 3 12 15
26 Finlandia Mikko Markkula 3 15
Stati Uniti Alex Gelsomino Rit 3 15
Norvegia Veronica Engan 3 15
29 Argentina Fernando Mussano 4 Rit 12
30 Belgio Louis Louka 4 12
Svezia Andreas Johansson 4 12
Argentina Edgardo Galindo 4 12
Germania Frank Christian 4 12
34 Spagna Marc Martí 13 5 10
35 Finlandia Reeta Hämäläinen 5 10
36 Finlandia Tapio Suominen 6 8
Turchia Vedat Bostanci 6 8
Austria Ilka Minor 6 8
39 Finlandia Jarmo Lehtinen Rit 7 6
Portogallo Hugo Magalhaes 7 6
41 Svezia Kalle Lexe 8 12 4
42 Turchia Cem Cerkez 8 4
43 Argentina Fabian Cretu Rit 9 18 2
44 Turchia Burak Koçoğlu 9 2
45 Turchia Onur Vatansever 11 10 Rit 1
46 Francia Benjamin Veillas Rit Rit Rit 10 17 1
47 Finlandia Rami Suorsa 10 1
Grecia Spiros Koltsidas 10 1
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Non classificato (NC)
Viola Ritirato (Rit)
Nero Squalificato (SQ)
Escluso (ES)
Bianco Non ha gareggiato
Iscrizione ritirata (WD)
Non partito (NP)
Gara cancellata (C)

Note: Tra parentesi i risultati scartati.

Classifica squadre WRC-2[modifica | modifica wikitesto]

Per la classifica a squadre non vi erano risultati da scartare e in ogni appuntamento un solo equipaggio poteva marcare punti per ogni scuderia.

Pos. Squadra MON
Monaco
SVE
Svezia
MES
Messico
FRA
Francia
ARG
Argentina
POR
Portogallo
ITA
Italia
FIN
Finlandia
GER
Germania
TUR
Turchia
GBR
Regno Unito
SPA
Spagna
AUS
Australia
Punti
1 Rep. Ceca Škoda Motorsport II 1 1 1 1 1 1 150
2 Rep. Ceca Škoda Motorsport 2 1 1 1 3 1 133
3 Italia ACI Team Italia WRC 2 9 2 7 2 5 6 80
4 Finlandia Printsport 5 3 2 3 5 4 14 80
5 Corea del Sud Hyundai Motorsport 4 2 8 2 8 2 8 78
6 Francia Citroën Total 3 6 8 6 3 7 56
7 Finlandia Tommi Mäkinen Racing 1 5 5 Rit 6 9 55
8 Polonia Lotos Rally Team 5 4 3 3 52
9 Regno Unito M-Sport World Rally Team 2 Rit 13 Rit 6 1 51
10 Germania Toksport WRT 3 2 7 4 51
11 Italia BRC Racing Team 4 4 Rit 4 Rit Rit 5 46
12 Italia S.A. Motorsport Italia SRL 6 6 4 5 Rit 38
13 Finlandia TGS Worldwide 1 25
14 Germania Volkswagen Motorsport 2 18
15 Italia Motorsport Italia SRL 7 5 Rit 16
16 Germania Škoda Auto Deutschland 3 15
17 Turchia BC Vision Motorsport 4 12
18 Turchia Castrol Ford Team Türkiye 7 9 Rit 8
19 Finlandia Printsport Finland 10 1
Portogallo Sports and You 10 1
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Non classificato (NC)
Viola Ritirato (Rit)
Nero Squalificato (SQ)
Escluso (ES)
Bianco Non ha gareggiato
Iscrizione ritirata (WD)
Non partito (NP)
Gara cancellata (C)

Classifiche WRC-3[modifica | modifica wikitesto]

Come nella precedente stagione il campionato WRC-3 era costituito da sette eventi (a libera scelta) e soltanto i migliori sei risultati vennero conteggiati per la classifica finale.

Classifica piloti WRC-3[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota MON
Monaco
SVE
Svezia
MES
Messico
FRA
Francia
ARG
Argentina
POR
Portogallo
ITA
Italia
FIN
Finlandia
GER
Germania
TUR
Turchia
GBR
Regno Unito
SPA
Spagna
AUS
Australia
Punti
1 Italia Enrico Brazzoli 1 4 2 2 1 Rit 98
2 Finlandia Taisko Lario 3 (8) 2 7 1 3 2 97
3 Svezia Emil Bergkvist 2 3 5 2 1 86
4 Svezia Dennis Rådström 1 4 1 Rit 2 80
5 Francia Jean-Baptiste Franceschi Rit 4 1 9 1 3 (Rit) 79
6 Regno Unito Louise Cook 3 NP 3 9 4 3 59
7 Regno Unito Tom Williams 12 (Rit) 11 7 6 6 1 47
8 Irlanda Callum Devine 7 5 Rit 5 4 38
9 Estonia Ken Torn 14 6 Rit 1 Rit 33
10 Germania Julius Tannert 3 9 10 4 Rit 30
11 Turchia Bugra Banaz 8 4 8 5 30
12 Francia Terry Folb 5 2 Rit 13 28
13 Italia Enrico Oldrati Rit 14 2 9 8 24
14 Nuova Zelanda David Holder 11 15 3 10 7 22
15 Belgio Amaury Molle 2 14 18
16 Cile Emilio Fernàndez 9 10 11 15 3 18
17 Italia Luca Bottarelli 10 7 6 12 15
18 Ucraina Jurij Protasov 6 8
19 Italia Umberto Accornero 13 8 11 4
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Non classificato (NC)
Viola Ritirato (Rit)
Nero Squalificato (SQ)
Escluso (ES)
Bianco Non ha gareggiato
Iscrizione ritirata (WD)
Non partito (NP)
Gara cancellata (C)

Note: Tra parentesi i risultati scartati.

Classifica copiloti WRC-3[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Copilota MON
Monaco
SVE
Svezia
MES
Messico
FRA
Francia
ARG
Argentina
POR
Portogallo
ITA
Italia
FIN
Finlandia
GER
Germania
TUR
Turchia
GBR
Regno Unito
SPA
Spagna
AUS
Australia
Punti
1 Italia Luca Beltrame 1 4 2 2 1 Rit 98
2 Finlandia Tatu Hämäläinen 3 (8) 2 7 1 3 2 97
3 Svezia Johan Johansson 1 4 1 Rit 2 80
4 Francia Romain Courbon Rit 4 1 9 1 3 (Rit) 79
5 Regno Unito Stefan Davis 3 NP 3 9 4 3 59
6 Regno Unito Phil Hall 12 (Rit) 11 7 6 6 1 47
7 Norvegia Ola Fløene 2 3 33
8 Austria Jürgen Heigl 3 9 10 4 Rit 30
9 Turchia Burak Erdener 8 4 8 5 30
10 Francia Christopher Guieu 5 2 28
Svezia Joakim Sjöberg 5 2 28
12 Italia Kuldar Sikk 14 Rit 1 Rit 25
13 Svezia Patrick Barth 1 25
14 Nuova Zelanda Jason Farmer 11 15 3 10 7 22
15 Irlanda Brian Hoy Rit 5 4 22
16 Italia Danilo Fappani Rit 12 2 9 20
17 Belgio Renaud Herman 2 14 18
18 Cile Joaquin Riquelme 9 10 11 15 3 18
19 Irlanda Keith Moriarty 7 5 16
20 Italia Manuel Fenoli 10 7 6 12 15
21 Ucraina Pavlo Čerepin 6 8
Estonia Ken Järveoja 6 8
23 Italia Maurizio Barone 13 8 11 4
24 Italia Elia De Guio 8 4
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Non classificato (NC)
Viola Ritirato (Rit)
Nero Squalificato (SQ)
Escluso (ES)
Bianco Non ha gareggiato
Iscrizione ritirata (WD)
Non partito (NP)
Gara cancellata (C)

Note: Tra parentesi i risultati scartati.

Classifica squadre WRC-3[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra MON
Monaco
SVE
Svezia
MES
Messico
FRA
Francia
ARG
Argentina
POR
Portogallo
ITA
Italia
FIN
Finlandia
GER
Germania
TUR
Turchia
GBR
Regno Unito
SPA
Spagna
AUS
Australia
Punti
1 Italia ACI Team Italia 3 2 1 5 3 83
2 Turchia Castrol Ford Team Turkiye 3 3 4 1 67
3 Estonia OT Racing 4 1 Rit 1 Rit 62
4 Germania ADAC Sachsen e.V. 1 4 5 3 Rit 62
5 Francia Equipe de France FFSA Rallye 4 1 2 Rit 55
6 Nuova Zelanda Holder Brother Racing 5 2 6 2 54
7 Polonia Go+Cars Atlas Ward 2 18
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Non classificato (NC)
Viola Ritirato (Rit)
Nero Squalificato (SQ)
Escluso (ES)
Bianco Non ha gareggiato
Iscrizione ritirata (WD)
Non partito (NP)
Gara cancellata (C)

Note: Tra parentesi i risultati scartati.

Classifiche Junior WRC[modifica | modifica wikitesto]

Per il JWRC valeva lo stesso sistema di punteggio degli altri campionati con l'aggiunta che ogni equipaggio avrebbe totalizzato un punto in più per ogni prova speciale vinta. L'appuntamento finale in Turchia assegnò punteggio doppio purché i contendenti avessero disputato almeno tre dei quattro eventi precedenti. I punti per la posizione finale in ogni appuntamento vennero assegnati tenendo in considerazione soltanto i migliori quattro risultati ottenuti; regola non valida invece per quelli conquistati a seguito delle speciali vinte, accumulabili in tutti e cinque gli appuntamenti.

Classifica piloti JWRC[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota SVE
Svezia
FRA
Francia
POR
Portogallo
FIN
Finlandia
TUR
Turchia
Punti
1 Svezia Emil Bergkvist 25 3 (5)10 2 1 128
2 Svezia Dennis Rådström 19 4 13 (Rit) 2 110
3 Francia Jean-Baptiste Franceschi 4 18 9 3 (Rit)7 69
4 Irlanda Callum Devine 6 5 (Rit) 5 42 54
5 Estonia Ken Torn 124 6 Rit3 19 (Rit)3 52
6 Turchia Bugra Banaz 8 4 7 5 42
7 Cile Emilio Fernàndez 71 10 11 (13) 3 38
8 Germania Julius Tannert 3 9 101 4 (Rit)2 33
9 Nuova Zelanda David Holder 9 (14) 3 9 72 33
10 Regno Unito Tom Williams 10 (11) 7 6 6 31
11 Francia Terry Folb 5 22 Rit 12 30
12 Italia Enrico Oldrati (Rit) 12 2 8 8 30
13 Italia Luca Bottarelli 8 71 61 11 20
14 Italia Umberto Accornero 13 8 10 5
15 Finlandia Henri Hokkala Rit2 2

Classifica copiloti JWRC[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Copilota SVE
Svezia
FRA
Francia
POR
Portogallo
FIN
Finlandia
TUR
Turchia
Punti
1 Svezia Johan Johansson 19 4 13 2 110
2 Francia Romain Courbon 4 18 9 3 (Rit)7 69
3 Svezia Joakim Sjöberg 510 212 50
4 Estonia Kuldar Sikk 124 Rit3 19 Rit3 44
5 Turchia Burak Erdener 8 4 7 5 42
6 Norvegia Ola Fløene 25 3 38
7 Cile Joaquin Riquelme 71 10 11 (13) 3 38
8 Austria Jürgen Heigl 3 9 101 4 (Rit)2 33
9 Nuova Zelanda Jason Farmer 9 (14) 3 9 72 33
10 Regno Unito Phil Hall 10 (11) 7 6 6 31
11 Francia Christopher Guieu 5 22 Rit 12 30
12 Svezia Patrick Barth 1 25
13 Irlanda Brian Hoy Rit 5 42 24
14 Italia Danilo Fappani Rit 12 2 8 22
15 Italia Manuel Fenoli 8 71 61 11 20
16 Irlanda Keith Moriarty 6 5 18
17 Estonia Ken Järveoja 6 8
18 Italia Maurizio Barone 13 8 10 5
19 Italia Elia De Guio 8 4
20 Finlandia Kimmo Pahkala Rit2 2
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Non classificato (NC)
Viola Ritirato (Rit)
Nero Squalificato (SQ)
Escluso (ES)
Bianco Non ha gareggiato
Iscrizione ritirata (WD)
Non partito (NP)
Gara cancellata (C)

Note:
x – Indica gli ulteriori punti conquistati in base al
numero di prove speciali vinte
Tra parentesi il risultato scartato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Matt Beer, Rally GB: Ogier seals title as dominant Evans claims first win, su autosport.com, Autosport, 29 ottobre 2017. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  2. ^ (ENESFR) Breaking news: Ogier claims sixth title, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 18 novembre 2018 (archiviato il 18 novembre 2018).
  3. ^ (ENESFR) Sunday in Australia: six of the best for Ogier, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 29 ottobre 2018 (archiviato il 29 ottobre 2018).
  4. ^ (ENESFR) WRC 2 champ Kopecký tops Spain entry, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 7 ottobre 2018 (archiviato il 31 ottobre 2018).
  5. ^ (ENESFR) Junior WRC in Turkey: Bergkvist secures title, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 16 settembre 2018 (archiviato il 16 settembre 2018).
  6. ^ (EN) David Evans, Rally Poland looks set to lose its place on the WRC calendar next season following safety infringements in last weekend's running., su motorsport.com, Motorsport Network, 5 luglio 2017 (archiviato il 17 gennaio 2018).
  7. ^ (EN) Next season’s Rally Turkey could be the most condensed FIA World Rally Championship round ever., su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 29 settembre 2017 (archiviato il 29 settembre 2017).
  8. ^ a b (EN) Private teams can enter new-era world rally cars in their own name from the start of next season, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 7 dicembre 2017 (archiviato l'8 dicembre 2017).
  9. ^ a b c d e f (EN) WRC - Summary of regulation changes for 2018, su fia.com, FIA, 16 gennaio 2018 (archiviato il 17 gennaio 2018).
  10. ^ (EN) 2018 Junior WRC takes shape, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 13 ottobre 2017 (archiviato il 28 dicembre 2017).
  11. ^ (EN) Matt Beer, Ford: Support of M-Sport in WRC will be 'up another level' for 2018, su autosport.com, Autosport, 11 gennaio 2018 (archiviato il 17 gennaio 2018).
  12. ^ (EN) David Evans, RSebastien Ogier stays at M-Sport for 2018 World Rally Championship, su autosport.com, Autosport, 28 novembre 2017 (archiviato il 1º dicembre 2017).
  13. ^ (EN) Suninen´s surprise, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 19 marzo 2018 (archiviato il 20 marzo 2018).
  14. ^ Giacomo Rauli, Ufficiale: Bouffier correrà con M-Sport a Monte-Carlo e al Tour de Corse, su motorsport.com, Motorsport Network, 8 gennaio 2018 (archiviato il 17 gennaio 2018).
  15. ^ (EN) David Evans, Hyundai felt it had to address 'too weak' 2017 WRC driver line-up, su autosport.com, Autosport, 29 novembre 2017 (archiviato il 17 gennaio 2018).
  16. ^ Francesco Colla, WRC, Toyota ingaggia Ott Tanak per il 2018, su autosprint.corrieredellosport.it, Conti Editore S.r.l, 18 ottobre 2017 (archiviato il 17 gennaio 2018).
  17. ^ Francesco Colla, WRC, Citroen conferma: Loeb correrà tre rally, su autosprint.corrieredellosport.it, Conti Editore S.r.l, 20 dicembre 2017 (archiviato il 17 gennaio 2018).
  18. ^ Giacomo Rauli, Mads Ostberg torna pilota ufficiale Citroen per il Rally di Svezia, su motorsport.com, Motorsport Network, 11 gennaio 2018 (archiviato il 17 gennaio 2018).
  19. ^ Østberg returns with Citroën, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 18 aprile 2018 (archiviato il 18 aprile 2018).
  20. ^ Meeke axed by Citroën, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 24 maggio 2018 (archiviato il 27 maggio 2018).
  21. ^ Østberg claims C3 drive, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 20 giugno 2018 (archiviato il 20 giugno 2018).
  22. ^ (EN) WRC favourites back for Sweden, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 5 febbraio 2018. URL consultato il 5 febbraio 2018.
  23. ^ (EN) 86e Rallye Automobile Monte Carlo - List of entries in seeded order (PDF), su acm.mc, Automobile Club de Monaco. URL consultato il 30 ottobre 2018.
  24. ^ (EN) Rally Sweden 2018 - Official Entrylist (PDF), su rallysweden.com, 19 gennaio 2018 (archiviato il 9 luglio 2018).
  25. ^ (EN) Rally Guanajuato México 2018 - Entry List (PDF), su rallymexico.com, Rally Mexico 2018, 22 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2018).
  26. ^ (ENFR) 92 crews on the start line!, su tourdecorse.com, Fédération Française du Sport Automobile, 15 marzo 2018 (archiviato il 30 ottobre 2018).
  27. ^ (ENES) YPF Rally Argentina 2018 - Entry list (PDF), su rallyargentina.com, 2018 +eventos, 3 aprile 2018 (archiviato il 30 ottobre 2018).
  28. ^ (EN) Vodafone Rally de Portugal 2018 - Entry list/Lista de inscritos, su rallydeportugal.pt, Automóvel Club de Portugal. URL consultato il 30 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2018).
  29. ^ (EN) Rally Italia Sardegna - Elenco iscritti/Entry list, su rallyitaliasardegna.com, ACI Sport S.p.A, 17 maggio 2018 (archiviato il 30 ottobre 2018).
  30. ^ (EN) Neste Rally Finland 2018 - Entry list (PDF), su nesterallyfinland.fi, AKK Sports Ltd./Neste Rally Finland, 29 giugno 2018. URL consultato il 9 luglio 2018 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2018).
  31. ^ (EN) ADAC Rallye Deutschland 2018 - List of entries (PDF), su adac-rallye-deutschland.de, ADAC, 13 agosto 2018 (archiviato il 30 ottobre 2018).
  32. ^ (EN) Rally Turkey Marmaris 2018 - Entry list (PDF), su rallyturkey.com, Rally Turkey 2018, 31 agosto 2018 (archiviato il 30 ottobre 2018).
  33. ^ (EN) 2018 Dayinsure Wales Rally GB - Entry list (PDF), su walesrallygb.com, International Motor Sports Ltd, 14 settembre 2018 (archiviato il 30 ottobre 2018).
  34. ^ (ENES) 54 RallyRACC Catalunya-Costa Daurada/Rally de España 2018 - Lista de inscritos/Entry list (PDF), su rallyracc.com, RallyRACC, 10 ottobre 2018 (archiviato il 30 ottobre 2018).
  35. ^ (EN) Kennards Hire Rally Australia 2018 - Entry list (PDF), su rallyaustralia.com.au, Rally Australia 2018, 23 ottobre 2018 (archiviato il 30 ottobre 2018).
  36. ^ (EN) 2018 WRC Calendar, su juwra.com, Jonkka. URL consultato il 28 gennaio 2018.
  37. ^ a b È stata cancellata la PS8 per motivi di sicurezza

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ENESFR) Sito ufficiale, su wrc.com. Modifica su Wikidata
  • (CSDEENESFRITNLPLPT) WRC 2018, su ewrc-results.com, Shacki. URL consultato il 4 aprile 2018.
  • (ENFR) Regolamento FIA, su fia.com, FIA. URL consultato il 9 aprile 2018.
Automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo