Toyota Yaris WRC

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Toyota Yaris WRC
Toyota Yaris WRC 2016-09-29 002.jpg
La Yaris Wrc al Salone di Parigi nel 2016
Descrizione generale
Costruttore Giappone  Toyota
Categoria Campionato del mondo rally
Classe WRC
Produzione 2017-
Squadra Toyota GAZOO Racing WRC
Progettata da Simon Carrier
Sostituisce Toyota Corolla WRC
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Telaio rinforzato con rollbar multisaldato
Motore 4 cilindri in linea, 1.6 litri turbocompresso, 16 valvole, iniezione diretta, alimentazione a benzina
Trasmissione 6 marce con cambio sequenziale, trazione integrale permanente, frizione doppio disco
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4085 mm
Larghezza 1875 mm
Passo 2511 mm
Peso 1190 kg
Altro
Pneumatici Michelin
Avversarie Citroën C3 WRC, Ford Fiesta WRC, Hyundai i20 Coupe WRC
Risultati sportivi
Debutto Rally di Monte Carlo 2017
Piloti Finlandia Jari-Matti Latvala
Finlandia Juho Hänninen
Finlandia Esapekka Lappi
Regno Unito Kris Meeke
Estonia Ott Tänak
Finlandia Marcus Grönholm
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
26 6
Note 5 podi e 225 punti costruttori conquistati

La Toyota Yaris WRC è la versione da competizione della Toyota Yaris, appositamente realizzata per competere nel Campionato del mondo rally, progettata e costruita dalla Toyota Motorsport GmbH e affidata al team Toyota GAZOO Racing WRC con base in Finlandia. La vettura parteciperà al mondiale WRC 2017.

L'annuncio del ritorno e i primi test[modifica | modifica wikitesto]

Vista posteriore della Yaris WRC del 2017

La casa giapponese annunciò nel 2013 un ritorno sulle scene con una nuova vettura la quale sarebbe stata costruita e messa in strada nel 2014[1], a 14 anni dal ritiro ufficiale avvenuto al termine della stagione 1999, quando si chiuse l'avventura della Corolla WRC, senza tuttavia lasciare intendere quando sarebbe stato il rientro ufficiale nel WRC. Iniziò quindi a testare l'auto nei primi mesi del 2014[2] affidando il compito alla filiale italiana della Toyota che provvide a provare l'auto sulle strade italiane. Fu inoltre ingaggiato come team manager e test-driver ufficiale il quattro volte campione iridato Tommi Mäkinen[3].

Nel gennaio 2015 Akio Toyoda, presidente della Toyota Motor Corporation, presentò la nuova vettura in una conferenza ufficiale e dichiarò che avrebbe debuttato nel 2017[4].

Lo sviluppo della Yaris WRC è stato affidato a Simon Carrier, che ne ha curato il design[5] e ne ha diretto il progetto, insieme alla squadra degli ingegneri capitanata da Tom Fowler e Mikko Ruoho.[6]

Stagione 2017[modifica | modifica wikitesto]

La Yaris WRC di Esapekka Lappi, vittorioso al Rally di Finlandia 2017

A dicembre 2016 venne svelata la livrea definitiva da utilizzare per la stagione 2017 e furono annunciati ufficialmente i tre piloti ingaggiati per l'atteso ritorno nel massimo campionato rally, ovvero i tre finlandesi Juho Hänninen, già impegnato nei test l'anno precedente, Esapekka Lappi, proveniente dalla Škoda Motorsport, e Jari-Matti Latvala lasciato libero dalla Volkswagen Motorsport dopo che la casa di Wolfsburg, detentrice degli ultimi quattro titoli mondiali piloti e costruttori, si ritirò al termine del 2016[7].

Al suo debutto assoluto al Rally di Montecarlo ottiene il secondo piazzamento sul podio dietro la Fiesta WRC di Sébastien Ogier.[8] Al Rally di Svezia 2017 conquista la prima vittoria stagionale con Jari-Matti Latvala, la prima dopo il ritorno della casa nipponica a 18 anni dall'ultima avvenuta con la Corolla WRC[9].

Vittorie nel WRC[modifica | modifica wikitesto]

# Anno Rally Superficie Pilota Co-pilota Squadra
1 2017 Svezia 65th Rally Sweden Neve Finlandia Jari-Matti Latvala Finlandia Miikka Anttila Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
2 2017 Finlandia 67th Neste Rally Finland Sterrato Finlandia Esapekka Lappi Finlandia Janne Ferm Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
3 2018 Argentina 38th YPF Rally Argentina Sterrato Estonia Ott Tänak Estonia Martin Järveoja Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
4 2018 Finlandia 68th Neste Rally Finland Sterrato Estonia Ott Tänak Estonia Martin Järveoja Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
5 2018 Germania 36th ADAC Rallye Deutschland Asfalto Estonia Ott Tänak Estonia Martin Järveoja Giappone Toyota Gazoo Racing WRT
6 2018 Turchia 11th Marmaris Rally Turkey Sterrato Estonia Ott Tänak Estonia Martin Järveoja Giappone Toyota Gazoo Racing WRT

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) David Evans, Toyota building Yaris World Rally Car, no WRC return date set yet, su autosport.com, Autosport, 5 dicembre 2013 (archiviato il 21 gennaio 2017).
  2. ^ (EN) David Evans, Toyota starts testing Yaris WRC car ahead of potential return, su autosport.com, Autosport, 19 marzo 2014 (archiviato il 21 gennaio 2017).
  3. ^ (EN) Eyes on the prize: Tommi Mäkinen on Toyota’s WRC return, su toyota.co.uk, Toyota, 16 dicembre 2016 (archiviato il 21 gennaio 2017).
  4. ^ (EN) Toyota announces WRC return in 2017, su toyota.co.uk, Toyota, 30 gennaio 2015 (archiviato il 21 gennaio 2017).
  5. ^ Rally, Toyota - Simon Carrier: "Così ho progettato la Yaris Wrc", su Quattroruote.it. URL consultato il 7 maggio 2017.
  6. ^ Toyota Gazoo Racing WRC ai nastri di partenza, su Toyota IT. URL consultato il 7 maggio 2017.
  7. ^ (EN) Toyota reveals final Yaris WRC car and driver team, su toyota.co.uk, Toyota, 13 dicembre 2016 (archiviato il 21 gennaio 2017).
  8. ^ Mattia Eccheli, Ogier (Ford M-Sport) sempre Re a Montecarlo, esulta la Toyota: Latvala è 2°, su ilmessaggero.it, Il Messaggero, 22 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2017).
  9. ^ Alessandro Vai, WRC, Toyota vince 18 anni dopo con la Yaris, su corrieredellosport.it, Corriere dello sport, 22 gennaio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo