Daihatsu Copen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daihatsu Copen
Daihatsu.copen.arp.750pix.jpg
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Daihatsu
Tipo principale Coupé-Cabriolet
Produzione dal 2002
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3.440 mm
Larghezza 1.475 mm
Altezza 1.250 mm
Passo 2.225 mm
Massa 850 kg
Altro
Stessa famiglia Daihatsu Cuore
Auto simili Peugeot 206 CC
Daihatsu Copen 004.JPG

La Daihatsu Copen (contrazione di Compact e Open) è una piccola coupé-cabriolet prodotta dalla casa giapponese Daihatsu.

Il contesto[modifica | modifica sorgente]

Presentata inizialmente al salone di Tokyo del 2001 e commercializzata a partire da giugno 2002 come piccola auto che avrebbe dovuto rispettare le limitazioni giapponesi delle vetture Keicar, sia nelle dimensioni esterne, sia adottando anche un propulsore di piccola cilindrata 659 cm³. turbo. Nei primi due anni sono state prodotte oltre 20.000 vetture.

Dal 2004 sono iniziate le vendite in Italia di questo modello, sebbene con la guida a destra e motore 659c.c. turbo. Da maggio 2006, invece, è uscito il modello 1.300 con la guida a sinistra. L'abitacolo è espressamente per 2 passeggeri e anche lo spazio per i bagagli è ridotto, visto anche lo spazio necessario al ripiegamento del tetto rigido nella sua trasformazione in una spyder.

L'abitabilità all'interno è discreta, e i consumi sono contenuti grazie alla ridotta cilindrata e al peso piuma dell'autovettura, che viene assemblata in modo semi artigianale in uno stabilimento dedicato.

Dalla fine del 2010 non risulta più disponibile su alcuni mercati europei.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

La Copen nei media[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.igcd.net/vehicle.php?id=25038&PHPSESSID=c18ff1...&width=1280 IGCD:002 Daihatsu Copen

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili