Calcio Femminile Südtirol Damen Bolzano Associazione Dilettantistica 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
C.F. Südtirol Damen Bolzano A.D.
Stagione 2015-2016
AllenatoreItalia Klaus Schuster
PresidenteItalia Andrea Oreti
Serie A12º posto - retrocessa
Coppa ItaliaOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Vivirito (22)
Totale: Vivirito (27)
Miglior marcatoreCampionato: A. Tonelli (8)
Totale: A. Tonelli (13)
StadioGalizia

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Calcio Femminile Südtirol Damen Bolzano A.D. nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'avventura in Coppa Italia del Südtirol si è fermata agli ottavi di finale. Nella fase preliminare ha vinto a punteggio pieno il Quadrangolare E, grazie alle vittorie per 4-1 sull'Azzurra San Bartolomeo, per 6-0 sul Trento Clarentia e per 3-2 nell'ultima giornata sul Vicenza, accedendo alla fase ad eliminazione diretta[1]. Nei sedicesimi di finale il Südtirol ha dilagato sul Padova, vincendo per 10-0 ed accedendo per la prima volta nella sua storia agli ottavi di finale[2]. Negli ottavi di finale il Tavagnacco si è imposto per 4-0 estromettendo il Südtirol dalla Coppa Italia.

La seconda stagione in Serie A del Südtirol si è conclusa con la dodicesima ed ultima posizione e con una retrocessione giunta alla penultima gara di campionato con la sconfitta subita contro il San Bernardo Luserna.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area tecnica[3]

  • Allenatore: Klaus Schuster
  • Allenatore in seconda: Meo Mangialardi
  • Preparatore dei portieri: Meo Mangialardi
  • Preparatore atletico: Rodrigo Baldelli
  • Team Manager: Alfred Mazzone

Area sanitaria

  • Medico sociale: Mario Endrizzi

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e ruoli, tratti dal sito ufficiale della società, sono aggiornati al 20 gennaio 2016[4]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Elisa Battaglioli [5]
Italia D Greta Brunello
Italia A Martina Brunello
Italia P Soraya Caser
Italia C Stefania Dallagiacoma
Italia D Denise De Luca
Italia A Verena Erlacher
Italia D Irene Ferrari
Italia C Matilde Fuganti [5]
Italia C Martina Menegoni
Italia D Monica Moling
Italia A Maddalena Paolillo
N. Ruolo Giocatore
Italia A Chiara Pasqualini
Italia D Katrin Plankl
Italia D Desiree Righi
Italia C Gabriella Settecasi
Italia P Katja Schroffenegger [6]
Italia A Alessandra Tonelli
Italia D Linda Tonelli [5]
Italia C Giordana Torresani
Italia P Chiara Valzolgher
Italia D Martina Varrone [5]
Italia C Silvia Vivirito

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Katja Schroffenegger definitivo[7]
D Monica Moling Brixen OBI definitivo[8]
C Gabriella Settecasi Acese definitivo[8]
A Maddalena Paolillo Pink Sport Time definitivo[8]
Cessioni
R. Nome a Modalità

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2015-2016 (calcio femminile).

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
18 ottobre 2015, ore 14:30 CEST
1ª giornata
Res Roma0 – 0
referto
SüdtirolCentro Sportivo "Raimondo Vianello"
Arbitro:  Mazzarà (Palermo)

Laives
31 ottobre 2015, ore 14:30 CET
2ª giornata
Südtirol0 – 6
referto
AGSM VeronaGalizia
Arbitro:  Federico Modesto (Treviso)

Cervia
7 novembre 2015, ore 14:30 CET
3ª giornata
Riviera di Romagna3 – 0
referto
SüdtirolStadio Germano Todoli
Arbitro:  Gioviani (Termoli)

Laives
21 novembre 2015, ore 14:30 CET
4ª giornata
Südtirol1 – 4
referto
Graphistudio TavagnaccoGalizia
Arbitro:  Emanuele Frascaro (Firenze)

Mompiano
28 novembre 2015, ore 14:30 CET
5ª giornata
Brescia6 – 0
referto
SüdtirolCentro Sp. "Club Azzurri Brescia"
Arbitro:  Abagnale (Parma)

Laives
12 dicembre 2015, ore 14:30 CET
6ª giornata
Südtirol3 – 2
referto
Pink Sport TimeGalizia
Arbitro:  Stefano Campagnolo (Bassano del Grappa)

Mozzanica
19 dicembre 2015, ore 14:30 CET
7ª giornata
Mozzanica6 – 2
referto
SüdtirolStadio Comunale
Arbitro:  Davide Faraon (Conegliano)

Laives
9 gennaio 2016, ore 14:30 CET
8ª giornata
Südtirol1 – 1
referto
Vittorio VenetoGalizia
Arbitro:  Stefano Nicolini (Brescia)

Firenze
16 gennaio 2016, ore 14:30 CET
9ª giornata
Fiorentina3 – 0
referto
SüdtirolImpianto Sportivo San Marcellino
Arbitro:  Michele Del Rio (Reggio Emilia)

Laives
23 gennaio 2016, ore 14:30 CET
10ª giornata
Südtirol0 – 2
referto
LusernaGalizia
Arbitro:  Abagnale (Parma)

Ravenna
30 gennaio 2016, ore 14:30 CET
11ª giornata
San Zaccaria3 – 2
referto
SüdtirolCentro Sportivo "Massimo Soprani"
Arbitro:  Filippo Giaccaglia (Jesi)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Laives
6 febbraio 2016, ore 14:30 CET
12ª giornata
Südtirol3 – 0
referto
Res RomaGalizia
Arbitro:  Dell'Oca (Como)

Verona
13 febbraio 2016, ore 14:30 CET
13ª giornata
AGSM Verona7 – 1
referto
SüdtirolStadio Aldo Olivieri (ca. 350 spett.)
Arbitro:  Marco Sicurello (Seregno)

Laives
20 febbraio 2016, ore 14:30 CET
14ª giornata
Südtirol2 – 1
referto
Riviera di RomagnaGalizia
Arbitro:  Bellato (Mestre)

Tavagnacco
12 marzo 2016, ore 14:30 CET
15ª giornata
Tavagnacco4 – 1
referto
SüdtirolStadio Comunale (ca. 250 spett.)
Arbitro:  Caldera (Como)

Laives
19 marzo 2016, ore 15:00 CET
16ª giornata
Südtirol1 – 2
referto
BresciaGalizia
Arbitro:  Gobbato (Latisana)

Bitetto
16 aprile 2016, ore 15:00 CEST
17ª giornata
Pink Sport Time1 – 0
referto
SüdtirolStadio Antonio Antonucci
Arbitro:  Nicola Di Giovanni

Laives
23 aprile 2016, ore 15:00 CEST
18ª giornata
Südtirol1 – 1
referto
MozzanicaGalizia
Arbitro:  Davide Faraon (Conegliano)

Vittorio Veneto
30 aprile 2016, ore 15:00 CEST
19ª giornata
Vittorio Veneto1 – 0
referto
SüdtirolStadio Paolo Barison
Arbitro:  Tommaso Righi (Bologna)

Laives
7 maggio 2016, ore 15:00 CEST
20ª giornata
Südtirol3 – 4
referto
FiorentinaGalizia
Arbitro:  Giuseppe Mansueto (Verona)

Venaria Reale
14 maggio 2016, ore 15:30 CEST
21ª giornata
Luserna1 – 0
referto
SüdtirolStadio Don G. Mosso
Arbitro:  Andrea Calzavara (Varese)

Laives
21 maggio 2016, ore 15:30 CEST
22ª giornata
Südtirol3 – 3
referto
San ZaccariaGalizia
Arbitro:  Davide Bellato (Mestre)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2015-2016 (calcio femminile).

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Quadrangolare E

Trento
4 ottobre 2015, ore 14:30 CEST
1ª giornata
Azzurra San Bartolomeo Bianco e Blu.png1 – 4
referto
SüdtirolCampo San Bartolomeo
Arbitro:  Davide Santarossa (Pordenone)

Laives
11 ottobre 2015, ore 14:30 CEST
2ª giornata
Südtirol6 – 0
referto
Trento ClarentiaGalizia (ca. 200 spett.)

Laives
25 ottobre 2015, ore 14:30 CET
3ª giornata
Südtirol3 – 2
referto
VicenzaGalizia (ca. 100 spett.)
Arbitro:  Matteo Dallapiccola (Trento)

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Bolzano
15 novembre 2015, ore 14:30 CET
Südtirol10 – 0
referto
PadovaCampo Righi
Arbitro:  Ferro (Latisana)

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Tavagnacco
5 dicembre 2015, ore 14:30 CET
Graphistudio Tavagnacco4 – 0
referto
SüdtirolStadio Comunale (ca. 100 spett.)
Arbitro:  Renzullo (Torre del Greco)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Serie A 13 11 3 3 5 18 27 11 0 1 10 6 35 22 3 4 15 24 61 -37
Coppa Italia - 3 3 0 0 19 2 2 1 0 1 4 5 5 4 0 1 23 7 +16
Totale - 14 6 3 5 37 29 13 1 1 11 10 40 27 7 4 16 47 68 -21

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22
Luogo T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C
Risultato N P P P P V P N P P P V P V P P P N P P P N
Posizione 5 9 11 12 12 8 8 8 10 11 12 9 10 8 9 11 11 10 12 12 12 12

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche delle giocatrici[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Battaglioli, E. E. Battaglioli 100020003000
Brunello, G. G. Brunello 19000300022000
Brunello, M. M. Brunello 202204800241020
Caser, S. S. Caser 2-9002-3004-1200
Dallagiacoma, S. S. Dallagiacoma 21100550026600
De Luca, D. D. De Luca 19030200021030
Erlacher, V. V. Erlacher 19400410023500
Ferrari, I. I. Ferrari 12020400016020
Fuganti, M. M. Fuganti 100010002000
Menegoni, M. M. Menegoni 18120200020120
Moling, M. M. Moling 21110300024110
Paolillo, M. M. Paolillo 15100510020200
Pasqualini, C. C. Pasqualini 18200210020300
Plankl, K. K. Plankl 15000410019100
Righi, D. D. Righi 11110400015110
Settecasi, G. G. Settecasi 2000----2000
Schroffenegger, K. K. Schroffenegger 9-2200----9-2200
Tonelli, A. A. Tonelli 218005500261300
Tonelli, L. L. Tonelli 11000400015000
Torresani, G. G. Torresani 13100510018200
Valzolgher, C. C. Valzolgher 12-30013-40015-3401
Varrone, M. M. Varrone 100010002000
Vivirito, S. S. Vivirito 22220500027220

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Coppa Italia 3º Turno: CF Südtirol - Vicenza 3-2, su CF Südtirol, 25 ottobre 2015. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2016).
  2. ^ Coppa Italia 2º Turno: CF Südtirol - Padova 10-0, su CF Südtirol, 15 novembre 2015. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2016).
  3. ^ Staff tecnico, C.F. Südtirol Damen Bolzano A.D.. URL consultato il 23 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  4. ^ Squadra, C.F. Südtirol Damen Bolzano A.D.. URL consultato il 23 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  5. ^ a b c d Aggregato alla prima squadra dalla formazione Primavera.
  6. ^ Acquistata a stagione in corso.
  7. ^ Presentata Katja Schroffenegger, su www.suedtiroldamen.it, 12 febbraio 2016. URL consultato il 14 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2016).
  8. ^ a b c Tre grandi acquisti per il CFS, su www.suedtiroldamen.it, 17 luglio 2015. URL consultato il 23 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 29 gennaio 2016).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]