3-fosfoglicerato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
3-fosfoglicerato
Glycerate 3-phosphate.svg
Modello ad asta e sfera
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C3H7O7P
Massa molecolare (u) 186,06
Numero CAS 820-11-1
PubChem 439183
SMILES C([C@H](C(=O)O)O)OP(=O)(O)O
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
tossico a lungo termine irritante

attenzione

Frasi H 315 - 319 - 335 - 371
Consigli P 260 - 305+351+338 [1]

Il 3-fosfoglicerato (o acido 3-fosfoglicerico) è una molecola a tre atomi di carbonio che viene prodotta nel ciclo di Calvin. Qui al 1,5-ribulosio bifosfato (RuBP) viene addizionata una molecola di CO2 grazie ad un enzima chiamato RUBISCO (ribulosio bifosfato carbossidasi/ossidasi). Si ottiene così una molecola a 6 atomi di carbonio. Questa molecola viene divisa in due molecole da 3 atomi di carbonio: il 3-fosfo glicerato (3PG), che durante la seconda fase del ciclo di calvin si trasforma in gliceraldeide 3-fosfato (G3P). Per fare questo vengono impiegati gli ATP e il NADPH + H+. Il 3PG è un intermedio metabolico sia della glicolisi che del ciclo di Calvin.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 29.03.2012 riferita al sale bisodico