Lattoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Struttura di α-, β-, γ-, δ-Lattoni
Struttura di un lattone, il γ-butirrolattone

I lattoni sono una tipologia di composti chimici la cui struttura è costituita da un estere ciclico. I lattoni sono ottenuti tramite condensazione quando un alcol ed un acido carbossilico, entrambi presenti nella medesima molecola, reagiscono fra loro. I prefissi nei nomi dei diversi lattoni possono indicare la dimensione dell'anello: β-lattoni (anello a 4 unità), γ-lattoni (anello a 5 unità), δ-lattoni (anello a 6 unità), ε-lattoni (anello a 7 unità), etc...

Alcuni esempi di lattoni sono rappresentati da: γ-butirrolattone (comunemente usato come solvente/precursore chimico), ε-caprolattone (unità monomerica per polimeri), D-Glucono-δ-lattone ed il glucuronolattone (additivo alimentare).

I macrolidi sono lattoni macrociclici utilizzati come antibiotici, grazie alla loro proprietà di inibire la sintesi proteica nei batteri. Appartengono a questa classe di farmaci composti quali l'eritromicina, la claritromicina e l'azitromicina.

Un altro lattone usato in terapia è la pilocarpina in soluzione oftalmica o gel. È un agonista muscarinico che agisce nel risolvere il glaucoma. I lattoni si idrolizzano facilmente, ecco perché le soluzioni oftalmiche devono essere usate entro 2 settimane dall'apertura.[senza fonte]

Fragole contengono lattoni.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: 4166378-0
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia