Vilayet di Basra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vilayet di Basra
Vilayet di Basra – Bandiera
Vilayet di Basra - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Vilâyet-i Basra
Nome ufficiale ولايت بصره
Lingue ufficiali turco ottomano
Lingue parlate turco ottomano, arabo
Capitale Basra
Dipendente da Impero ottomano
Politica
Forma di Stato Vilayet
Forma di governo Vilayet elettivo dell'Impero ottomano
Capo di Stato Sultani ottomani
Nascita 1875
Fine 1918
Causa Armistizio di Mudros
Territorio e popolazione
Bacino geografico Iraq
Massima estensione 42.690 km² nel XIX secolo
Popolazione 200.000 nel 1885
Economia
Commerci con Impero ottomano
Religione e società
Religioni preminenti Islam
Religione di Stato Islam
Religioni minoritarie Cristianesimo, Ebraismo
Evoluzione storica
Preceduto da Ottoman flag.svg Vilayet di Baghdad
Succeduto da Flag of Iraq (1921–1959).svg Mandato britannico della Mesopotamia
Kuwait Kuwait
Arabia Saudita Al-Sharqiyya
Qatar Qatar

Il Vilayet di Basra (in turco: Vilâyet-i Basra), o Vilayet di Bassora, fu un vilayet dell'Impero ottomano, nell'area dell'attuale città di Bassora.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Costituito dopo le riforme amministrative di metà Ottocento e derivato dal Vilayet di Baghdad, il Vilayet di Bassora fu presente dal 1875 al 1880, e nuovamente dal 1884, quando venne ricreato derivandolo dai sanjak meridionali del Vilayet di Baghdad.[1]

Nel 1899 il Kuwait divenne de facto un protettorato britannico. Malgrado il desiderio del governo locale di divenire anch'esso indipendente sotto la reggenza britannica, gli inglesi si accordarono con l'Impero ottomano per definire l'area del Kuwait come un caza autonomo all'interno dell'Impero turco. Questo status delle cose perdurò sino al 1918 quando, col termine della Prima guerra mondiale e l'Armistizio di Mudros, l'area venne smembrata a formare gli attuali stati del Golfo.

Divisioni amministrative[modifica | modifica sorgente]

I sanjak del Vilayet di Bnel Basra XIX secolo erano:

  1. Sanjak di Amara
  2. Sanjak di Basra
  3. Sanjak di Diwanniyya
  4. Sanjak di Muntafiq

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bagdad, Turkey (Vilayet). URL consultato il 4 febbraio 2013.