Eyalet di Uyvar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eyalet di Uyvar
Eyalet di Uyvar – Bandiera
Eyalet di Uyvar - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Eyalet-i Uyvar
Lingue ufficiali turco ottomano
Lingue parlate turco ottomano, slovacco, ungherese
Capitale Uyvar
Dipendente da Impero ottomano
Politica
Forma di Stato Eyalet
Forma di governo Eyalet elettivo dell'Impero ottomano
Capo di Stato Sultani ottomani
Nascita 1663
Causa Pace di Vasvár
Fine 1685
Causa Trattato di Karlowitz
Territorio e popolazione
Bacino geografico Slovacchia, Ungheria
Popolazione 21.803 nel XVII secolo
Economia
Commerci con Impero ottomano
Religione e società
Religioni preminenti Islam, Cristianesimo ortodosso greco
Religione di Stato Islam
Religioni minoritarie Cristianesimo ortodosso greco, Ebraismo
Evoluzione storica
Preceduto da Flag of the Habsburg Monarchy.svg Territori degli Asburgo
Succeduto da Flag of the Habsburg Monarchy.svg Territori degli Asburgo

L'Eyalet di Uyvar (in turco: Eyalet-i Uyvar), fu un eyalet dell'Impero ottomano.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'Eyalet di Uyvar venne fondato al tempo del regno di Mehmed IV. Nel 1663 una spedizione ottomana guidata da Köprülü Fazıl Ahmed sconfisse la locale guarnigione austriaca nella città di Uyvar (attuale Nové Zámky, Slovacchia) e conquistò la regione. La Pace di Vasvár riconobbe poi il controllo ottomano sull'eyalet. Tale territorio tornò all'Austria dopo la firma del Trattato di Karlowitz nel 1699.

I residenti di Uyvar pagavano 50 Akch a testa di tassa (1 ducato d'oro equivaleva all'epoca a circa 200 Akch). Ogni anno la provincia riscuoteva la somma di 1.090.150 Akch.[1]

Divisioni amministrative[modifica | modifica sorgente]

I sanjak dell'Eyalet di Uyvar nel XVII secolo erano:[2]

  1. Sanjak di Leve
  2. Sanjak di Novigrad
  3. Sanjak di Holok
  4. Sanjak di Boyak
  5. Sanjak di Shaswar

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ottoman Warfare 1500-1700, Rhoads Murphey, 1999, p.258
  2. ^ (EN) Evliya Çelebi e Joseph von Hammer-Purgstall, Narrative of Travels in Europe, Asia, and Africa in the Seventeenth Century, Oriental Translation Fund, 1834, p. 90.