Sexy shop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vetrina di un sexy shop a Pigalle

Un sexy shop (o, più propriamente, sex shop) è un negozio che vende articoli sessuali vietati ai minori, accessori erotici, articoli per sesso sicuro, materiale pornografico e biancheria intima femminile e maschile.

Storia in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Un sexy shop a New York

Il primo sexy shop in Italia è quello di Busche (frazione di Cesiomaggiore), aperto nell'aprile del 1969.[1] Negli anni 70 e 80 i sexy shop erano negozi solitamente siti lontani da sguardi indiscreti e dal traffico, in modo tale da offrire riservatezza al cliente, per lo più forniti di materiale video (in formato VHS) e da un minimo di materiale detto "oggettistica"; negli anni novanta i sexy shop iniziano un percorso di mutamento diventando dei veri e propri negozi, dove si trova di tutto.

Merce in vendita[modifica | modifica wikitesto]

All'interno ci si imbatte in svariati articoli come indumenti intimi maschili e femminili, dal classico al bizzarro, in lattice e pelle, quest'ultimi particolarmente graditi da persone con gusti BDSM. Oltre all'abbigliamento sono offerti svariati gadget e articoli regalo per ogni occasione (solitamente per addii al celibato o nubilato) ed oggetti per la casa reinventati nell'aspetto, per stuzzicare fantasia e ilarità dell'acquirente o destinatario del regalo.

Per quanto riguarda l'oggettistica, si possono trovare i così detti "giocattoli erotici", cioè gadget usati da due partner (ma anche da una singola persona) durante un rapporto sessuale per aumentare il piacere. Gli oggetti più venduti sicuramente per le donne sono i dilatatori e i vibratori: il dilatatore è così chiamato perché permette di dilatare lo sfintere anale e il vibratore è un oggetto che vibra e che produce piacere per la donna se introdotto nella vagina di questa. Un altro oggetto che si trova in tutti i sexy shop è il dildo. Si tratta di un oggetto in plastica morbida a forma di pene e viene utilizzato per la penetrazione vaginale o anale ma a differenza del vibratore, non è in grado di produrre vibrazioni.

In questi esercizi, oltre alla possibilità di acquistare titoli da una videoteca pornografica internazionale, spesso nutrita, in alcuni sono predisposte delle camere dove, dopo aver scelto il titolo del film è possibile anziché acquistare, noleggiare la proiezione in una saletta privata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vergani G., Sex shop nel veneto puritano, Archivio La Repubblica, 24 ottobre 1984.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]