FtM

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la ferrovia, vedi Ferrovia Trento-Malè-Marilleva.

FtM o F2M (Female to Male) è una sigla inglese indicante una persona che opta per una transizione del proprio corpo da femmina a maschio. In inglese viene anche usato il termine transman o trans man, cioè uomo trans.

Dalla nascita alla transizione[modifica | modifica sorgente]

Gli FtM sono persone geneticamente di sesso femminile (aventi cromosomi sessuali XX) che si identificano e si sentono uomini, desiderando di vivere nel ruolo di genere maschile; questa condizione è causata dalla disforia di genere. Attualmente esistono terapie ormonali principalmente a base di testosterone e di altri androgeni steroidei, oltre alle terapie chirurgiche quali: mastectomia, isterectomia e interventi demolitivi/ricostruttivi dei genitali a cui possono sottoporsi le persone trans*, seguendo così un percorso di transizione per adeguare il proprio corpo all'identità di genere sentita. Alla fine di tale percorso, secondo la legge del 164/82, è possibile rettificare sui documenti di riconoscimento il genere sentito e il nome maschile prescelto.[1]

Definizioni[modifica | modifica sorgente]

La casistica è molto varia e le condizioni possono variare da persona a persona, ma molti uomini transessuali preferiscono essere considerati uomini a tutti gli effetti, in particolar cioè semplicemente uomini, senza l'aggettivo transessuale.

Orientamento sessuale delle persone FtM[modifica | modifica sorgente]

Così come gli uomini nati tali, anche l'orientamento sessuale degli uomini trans può essere diverso da individuo a individuo, perciò un FtM può essere: un uomo eterosessuale (a cui piacciono le donne) oppure omosessuale (a cui piacciono altri uomini) o bisessuale, comprendendo tutte le altre sfumature intermedie di preferenze sessuali. Secondo il DSM-IV, la maggior parte degli uomini trans è "sessualmente attratta dalle femmine".

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Legge n. 164 del 14 aprile 1982. Norme in materia di rettificazione di attribuzione di sesso, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 19 aprile 1982.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

LGBT Portale LGBT: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di LGBT