Camgirl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La camgirl è una donna che si esibisce in spettacoli erotici e pornografici raggiungendo i propri clienti attraverso una webcam collegata in Internet.[1] Quando a esibirsi in questo modo è un uomo si usa invece il termine camboy.[2]

Le camgirl possono essere delle pornostar di professione, ma più comunemente si tratta di studentesse o casalinghe che dedicano una apposita fascia oraria a questa attività in cerca di un facile guadagno.[3] Possono essere contattate tramite siti Internet specializzati nell'offrire questo genere di intrattenimento; le forme di pagamento sono variabili e possono consistere in una tariffazione oraria, in ricariche di conti online, oppure possono consistere nell'acquisto di specifici "regali" richiesti dalla camgirl in questione. Una fonte di guadagno può anche derivare dal traffico pubblicitario generato dal sito Internet, il quale richiede da parte sua un contributo monetario alla camgirl.

Una sentenza della Corte di Cassazione del 2003 ha equiparato l'attività delle camgirl a quella delle prostitute, sostenendo che anche in assenza del contatto fisico basta l'interazione con il cliente e il ricevimento di una somma di denaro.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Camgirl in Vocabolario Treccani. URL consultato il 10 luglio 2013.
  2. ^ Paul Bocij, Cyberstalking: harassment in the Internet age and how to protect your family, Greenwood Publishing Group, 2004, p. 230, ISBN 0-275-98118-5.
  3. ^ a b Federico Formica, Camgirl, il porno dalle nove alle cinque in l'Espresso, 2 maggio 2012. URL consultato il 10 luglio 2013.