Ray Wilson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'ex cantante dei Genesis, vedi Ray Wilson (cantante).
Ray Wilson
Champions statue.jpg
Dati biografici
Nome Ramon Wilson
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Ritirato 1971
Carriera
Squadre di club1
1952-1964 Huddersfield Town Huddersfield Town 266 (6)
1964-1969 Everton Everton 116 (0)
1969-1970 Oldham Athletic Oldham Athletic 25 (0)
1970-1971 Bradford City Bradford City 2 (0)
Nazionale
1960-1968 Inghilterra Inghilterra 63 (0)
Carriera da allenatore
1971 Bradford City Bradford City
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Inghilterra 1966
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Italia 1968
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ray Wilson (Shirebrook, 17 dicembre 1934) è un allenatore di calcio ed ex calciatore britannico, di ruolo difensore. Campione del Mondo con l'Inghilterra nel 1966.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Wilson iniziò a giocare a calcio nella squadra della sua scuola, in seguito fu notato da un osservatore dell'Huddersfield Town che lo portò nella squadra inglese. Iniziò a lavorare di notte ed allenarsi di giorno, questa combinazione però si interruppe quando fu chiamato al Servizio Militare. Dopo di due anni, tornò all'Huddersfield con il quale debuttò nel 1955 in una partita contro il Manchester United.

Nel 1964 si trasferì dall'Huddersfield all'Everton.

Un infortunio alle ginocchia subito nell'estate del 1968 fece iniziare il suo declino. Continuò a lottare ma nel 1969 fu ceduto all'Oldham Athletic. Si ritirò nel 1971 dopo un'ultima stagione giocata nel Bradford City.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Nell'aprile del 1960 debuttò nella Nazionale Inglese pareggiando 1–1 contro la Scozia. Nei 12 mesi seguenti diventò titolare e venne convocato per i Mondiali del 1962 in Cile, dove la compagine inglese fu eliminata ai quarti dai brasiliani.

I Mondiali del 1966[modifica | modifica sorgente]

Venne convocato dalla Federazione Inglese anche ai Mondiali del 1966. Nel cammino che portò alla finale e, successivamente, alla coppa, l'Inghilterra dovette affrontare Uruguay, Francia e Messico nel girone eliminatorio, l'Argentina ai quarti ed il Portogallo in semifinale, che fu anche la sua 50a partita con la casacca inglese. La finale venne giocata allo Stadio Wembley contro la Germania Occidentale e venne vinta dagli inglesi per 4-2 ai supplementari.

Ramsey continuò a selezionarlo nell'Inghilterra che si qualificò per gli Europei 1968, dove arrivò fino alle semifinali. Per lui la 63ª e ultima partita con la Nazionale Inglese, fu la finale per il terzo posto vinta contro l'URSS.

L'infortunio alle ginocchia del 1968 fece finire la sua carriera con la Nazionale Inglese.

Dopo il ritiro[modifica | modifica sorgente]

Subito dopo il suo ritiro divenne allenatore, seppur per poco tempo, dello stesso Bradford City con cui aveva giocato l'anno precedente. Dal 1997 vive ad Halifax, dove gode di una vita privata tranquilla.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

FA Cup.png Coppa d'Inghilterra: 1

Everton: 1965-1966

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Coppa mondiale.svg Campionato del mondo: 1

Inghilterra 1966

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]