Pentarchia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando in ambito politico, vedi Pentarchia (politica).

Nella storia della Chiesa, il termine pentarchia indica le cinque sedi patriarcali più importanti della cristianità nel mondo romano:

  1. Roma (cui spettava un primato d'onore sulle altre sedi);
  2. Gerusalemme;
  3. Antiochia;
  4. Alessandria d'Egitto;
  5. Costantinopoli.

Queste cinque chiese rivestirono per tutto il primo millennio un certo rilievo per la tradizione apostolica di cui erano accreditate: Roma e Antiochia, in quanto sedi di san Pietro, Alessandria per la figura di san Marco, Gerusalemme come luogo di origine della fede cristiana e Costantinopoli per successione dell'apostolo Andrea, fratello di Simon Pietro.

Il Grande Scisma d'Oriente del 1054 mise fine alla pentarchia originale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

cristianesimo Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cristianesimo