Niccolò Agliardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Niccolò Agliardi
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività 2001 – in attività
Album pubblicati 3
Sito web

Niccolò Agliardi (Milano, 17 maggio 1974) è un cantautore e compositore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce a Milano il 17 maggio 1974 ed è per colpa o merito di quel "Ridere, ridere, ridere ancora…" di Samarcanda di Roberto Vecchioni che resterà per sempre affascinato dall'arte della parola in musica e, quindi, dai cantautori. Frequenta il liceo classico, ed è in quegli anni che comincia a scrivere le sue prime canzoni.

Spinto dalla passione verso i grandi nomi della canzone d'autore si laurea in Letteratura Italiana Presso l'Università degli Studi di Milano discutendo una tesi sui luoghi reali ed immaginari presenti nei testi di Francesco De Gregori. Tra i suoi riferimenti musicali - oltre naturalmente a De Gregori - ci sono: Ivano Fossati (sul braccio sinistro ha tatuato il titolo di una sua canzone C'è tempo), Bruce Springsteen, Bob Dylan, Radiohead, Damien Rice, Tom Mc Rae e John Mayer.

Nel 1999 (dopo un anno passato a lavorare come assistente di produzione in due tour importanti come quelli di Fabrizio De André e Renato Zero) Niccolò comincia la sua carriera di autore e inizia a scrivere canzoni firmando in esclusiva prima per Sony Music Publishing, quindi per Universal Music Group (2003) ed oggi per Curci.

Nel 2000 lascia Milano trasferendosi a Roma dove inizia a lavorare alla sua carriera da cantautore e il fortunato incontro con Niccolò Fabi e Mario Puccioni porta alla realizzazione nel 2001 del suo primo singolo Fiammiferi (Edel Italia) che ottiene una positiva accoglienza di critica e pubblico e l'apprezzamento di molti artisti italiani.

Nel 2002 un altro incontro importante segna la strada artistica di Agliardi. Roberto Dané (storico produttore di Antonello Venditti, Ron, Francesco De Gregori, Lucio Dalla e Fabrizio De André) sceglie di occuparsi del suo primo disco lasciando però incompiuto il lavoro e il rapporto artistico e umano che si crea tra loro a causa della sua prematura scomparsa nel 2003. Niccolò fa comunque tesoro dell'esperienza ricevuta recuperando tutto il materiale scritto sotto la supervisione di Danè e pubblica nell'ottobre 2004 Fratello Pop (Bonaparte Edizioni), singolo che stazionerà per quattro mesi nella classifica dei 100 brani più trasmessi dalle radio del MusicControl.

Il 13 maggio 2005 esce il suo primo album dal titolo 1009 giorni (Bonaparte Edizioni/Edel), da cui vengono estratti due singoli: Mi manca da vicino e Le cose che arrivano dopo. Con questi brani Niccolò partecipa a diverse manifestazioni televisive e radiofoniche. Nel dicembre dello stesso anno Agliardi diventa collaboratore ordinario della cattedra di Letteratura Italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Statale di Milano dove tiene lezioni e seminari sulla canzone d'autore. Il 2006 vede Niccolò in una nuova veste: quella di conduttore radiofonico per la sindacation Radio InBlu per la quale scrive e conduce un programma sulla musica d'autore intitolato “Parola d'ordine”. Questa pausa dalla sua attività di cantautore è rotta solo da una partecipazione importante: il 6 aprile, infatti, viene invitato a suonare in Piazza San Pietro a Roma davanti a più di 100 mila persone in occasione dell'incontro di Papa Benedetto XVI con i giovani.

Nel gennaio 2007 Niccolò comincia a lavorare insieme al produttore Simone Bertolotti al suo secondo album Da casa a casa (pubblicato il 25 gennaio 2008). Durante l'anno, al lavoro sul nuovo disco e all'impegno radiofonico, affianca un nuovo progetto: quello di un romanzo scritto a quattro mani insieme all'amico Alessandro Cattelan (vj di MTV e conduttore radiofonico) dal titolo Ma la vita è un'altra cosa, in uscita il 1º aprile 2008 per Arnoldo Mondadori Editore.

Nell'ottobre 2007 firma insieme a Eros Ramazzotti e Guy Chambers il brano Ci parliamo da grandi, uno dei quattro inediti presenti nell'ultimo album di Eros Ramazzotti .

Il 29 febbraio 2008 esce il decimo disco di Mietta, Con il sole nelle mani, contenente un inedito scritto appositamente da Niccolò: Le parole che non esistono.

Il 25 luglio 2008, ad Aulla riceve il Premio Lunezia per il valore Musical-Letterario dell'album Da casa a casa. La motivazione che si legge nell'assegnazione del premio è la seguente:

« La certosina attenzione a degli elementi come il contenuto e la resa dei versi e delle musiche, che è merce preziosa per l'arte della canzone, in particolare per rendere giusto merito al valore musical‐letterario. E infatti le canzoni di Agliardi sembrano puntare molto sulla valorizzazione del messaggio tramite la forza esaltante della linea melodica, che ogni volta rappresenta l'unico modo per poter fare arrivare un concetto; quasi in un'atmosfera sciamanica. Se si prende una canzone come "Aspetto una domanda", si capisce che il ritorno a una successione stantia di un gruppo di note, riproponendo in maniera quasi meccanica la sopratonica, suggerisce tutta la difficoltà del rapporto padre/figlio, nella quasi incomunicabilità tra le aspettative del genitore e i sogni di autodeterminazione del giovane, in una situazione bloccata. Ancora, brani come "Dante" ci propongono il retroterra culturale di Agliardi, il quale – con la rivisitazione del ruolo di una Beatrice impaziente per via del fatto che il suo amore perda più tempo a scrivere di sé che ad amarla – dimostra capacità di rivisitazione artistica, di sapere creare arte dall'arte secondo l'affascinante codice messo a disposizione dall'essenza musical‐letteraria. »

Nell'agosto del 2008 partecipa insieme a Pacifico a "Life in Gubbio" festival di musica e poesia con la supervisione artistica di Paolo Bonolis.

Il 24 ottobre 2008 esce in radio in Italia e in tutto il mondo Invece no (candidata ai latin grammy awards come miglior registrazione dell'anno 2009) primo singolo estratto del nuovo album di Laura Pausini (Primavera in anticipo) il cui testo è firmato da Niccolò, autore tra l'altro, nello stesso album, anche di La geografia del mio cammino.

A gennaio 2009 esce in radio Io Mi Perdono (Alone), primo singolo da solista di Paola Iezzi, il cui testo è coscritto da Niccolò.

Il 21 aprile 2009, presso le Officine Meccaniche di Milano, partecipa alla registrazione del singolo Domani 21/04.09, canzone scritta e prodotta da Mauro Pagani che vede protagonisti 56 tra i migliori artisti della musica italiana. L'intero ricavato dalla vendita e dai diritti editoriali del brano verrà utilizzo per la ricostruzione e restauro del Conservatorio "Alfredo Casella" e della sede del Teatro Stabile d'Abruzzo dell'Aquila in seguito al tragico terremoto che ha colpito la regione il 6 aprile 2009.

Durante l'estate del 2009 conduce insieme a Mattia Boschetti la fortunata trasmissione del week end di RADIO 2 "Ingresso libero" Intervengono numerosi ospiti musicali e della cultura italiana.

Ha curato tutte traduzioni in italiano dei brani in inglese dell'album di Elisa Heart uscito nel novembre 2009.

Partecipa come protagonista insieme a Paola Iezzi ed Andrea Gioacchini allo spettacolo teatrale "Ostinati e Contrari" sulla poetica di Fabrizio De André per l'associazione musicoterapica ONLUS "la stravaganza". in scena a Milano al teatro "Franco Parenti" dal 18 al 21 febbraio 2010.

A maggio 2010 esce "Allora sia buon viaggio" il nuovo album dei Lost di cui Niccolò è co-autore insieme a Walter Fontana dei singoli L'Applauso Del Cielo e Il cantante.

Il 23 marzo 2010 riceve a Los Angeles il prestigioso premio ASCAP Awards come autore insieme a Laura Pausini e Paolo Carta del brano En cambio no, versione spagnola di Invece No per la categoria miglior ballad pop 2009.

Dal 17 aprile 2010 conduce in diretta per Radio2, insieme a Mattia Boschetti BUENOS AIRES 14.

È docente di scrittura creativa di testi per canzoni presso l'accademia di Sanremo (sanremoLab) per l'edizione 2009 e Area Sanremo nell'ottobre 2010 Cura le traduzioni in italiano dei testi dell'album di Elisa HEART uscito a novembre 2009.

Dal 18 al 21 febbraio 2010 e dal 13 al 16 gennaio 2011 è uno dei solisti dello spettacolo teatrale “ostinati e contrari”: un omaggio alla poetica di Fabrizio De Andrè in collaborazione con l'associazione musicoterapica “La stravaganza” per la regia di Sebastiano Filocamo, in scena a Milano al teatro “Franco Parenti” e al teatro “Elfo Puccini”

Da aprile a giugno 2010 conduce assieme a Mattia Boschetti “Buenos Aires 14” programma in esterna, in diretta con ospiti musicali e nomi illustri della cultura e dello spettacolo sulle frequenze di RadioRai2.

Il 21 marzo 2011 esce per Carosello Records “NON VALE TUTTO” (include un duetto con Elisa e uno con Patrizia Laquidara) terzo disco di inediti prodotto da Max Elli e Simone Bertolotti anticipato dal reading e dal video “L'ultimo giorno d'inverno” che in pochi giorni ottiene, grazie al passaparola virale, un numero altamente significativo di visite e di download dalle piattaforme digitali.

Il 27 maggio 2011 all'Arena di Verona, nell'ambito dei Wind Music Awards, ha ritirato il premio delle associazioni del settore discografico di Confindustria Cultura Italia FIMI, PMI e AFI, per il disco “Non Vale Tutto”

Il 18 luglio 2011 vince per la seconda volta il premio Lunezia élite 2011 sempre per il disco “Non Vale Tutto”

L'11.11.2011 Esce "Inedito" nuovo album di Laura Pausini di cui Niccolò è autore e coautore insieme alla stessa Pausini di 7 brani.

Nel settembre 2011 esce Sarò libera, il nuovo album di Emma, nel quale Niccolò è autore di 2 brani, Non sono solo te e Acqua e ghiaccio.

Da marzo a maggio 2012 partecipa come giudice fisso a Spit, trasmissione di MTV Italia, un programma di battaglie freestyle con la partecipazione dei migliori rapper italiani. Il 29 gennaio 2013 annuncia l'uscita su YouTube di "Soltanto il vero", primo singolo del nuovo disco di inediti con la partecipazione del rapper Emis Killa. Sempre nel 2013 ha scritto insieme a Dario Faini il brano Se rinasci per Emma, contenuto nell'album Schiena della cantante salentina, ed ha cantato in duetto con Bianca Atzei nel brano Fino in fondo prodotto da Marco Barusso.

La sua nuova canzone Io non ho finito è la colonna sonora della serie tv Braccialetti rossi, in onda dal 26 gennaio 2014.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Videografia[modifica | modifica sorgente]

Autore[modifica | modifica sorgente]

Autore con Zucchero, su musica di Bryan Adams, di "Io non abito più qua"

Autore, su musica di Guy Chambers, del brano "Ci parliamo da grandi"

Autore del brano "Le parole che non esistono"

Co-autore del brani "Invece no" e "La geografia del mio cammino"

Co-autore del brano "Io mi perdono"

Co-autore del brano "Sono come me (La prova reale)"

Co-autore dei brani "Non sono solo te" e "Acqua e ghiaccio"

Co-autore dei brani: "Benvenuto", "Non ho mai smesso", "Bastava", "Le cose che non mi aspetto", "Mi tengo", "Nessuno sa", "Tutto non fa te"

Co-autore del brano "Bastava" (poi ripreso da Laura Pausini)

Autore dei brani: "La dipendenza", "Di tutto, il meglio", "Colpa tua" e "Prima dell'estate"

Co-autore del brano "Se rinasci"

Co-autore del brano "Gran balòn"

Libri[modifica | modifica sorgente]

  • 2008 - Ma la vita è un'altra cosa

Collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

L'elenco degli artisti con cui Niccolò Agliardi si è trovato a collaborare in questi anni comprende nomi noti e meno noti come: Bryan Adams, Damien Rice, Matteo Bassi, Simone Bertolotti, Alessandro Branca, Chiara Canzian, Bianca Atzei, Guy Chambers, Luca Chiaravalli, Aida Cooper, Elisa, Emma, Niccolò Fabi, Francesco Facchinetti, Michele Fischietti, Irene Fornaciari, Gianluca Grignani, Guido Guglielminetti, Mark Harris, Patrizia Laquidara, Paolo Carta, Simona Molinari, Lost, Luca Jurman, Massimo Luca, Paolo Meneguzzi, Emis Killa, Silvia Aprile, Jacopo Sarno, Matmatà, Paola Iezzi, Mietta, Anna Oxa, Simone Patrizi, Laura Pausini, Pier Cortese, Dario Faini, Eros Ramazzotti, Mika, Federico Stragà, Syria, Andrea Giops, Virginio, Zucchero, Edwyn Roberts.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]