Inedito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Inedito
Laura Pausini - Inedito Live World Tour - Screenshot Trailer.jpg
Screenshot del trailer ufficiale del DVD
Artista Laura Pausini
Tipo album Studio
Genere Pop
Etichetta Atlantic Records
Produttore Riccardo Benini
Marco Nuzzi
(produzione esecutiva)
Laura Pausini
Corrado Rustici
(produzione artistica)
Laura Pausini - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo
(2013)
Logo
Logo del disco Inedito

Inedito è il quattordicesimo album ufficiale della cantante italiana Laura Pausini pubblicato in Italia l'11 novembre 2011. È il suo undicesimo album di studio, e il decimo di inediti.

L'album viene pubblicato in lingua spagnola con il nome Inédito il 15 novembre 2011[1][2][3][4][5].

Il 27 novembre 2012 viene pubblicata la Special Edition contenente il CD Inedito con l'aggiunta di tracce Live e il DVD registrato durante l'Inedito World Tour 2011-2012 e diretto da Leandro Manuel Emede e Nicolò Cerioni[6][7].

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Dop aver annunciato alla fine del 2009 una pausa che sarebbe durata due anni[8], Laura Pausini ha rotto il silenzio i primi giorni di gennaio 2011 quando il sito web ufficiale ha riferito che sarebbe stato pubblicato alla fine dell'anno un nuovo album[9].

A partire dall'11 gennaio 2011 il sito web ufficiale è stato rinnovato mensilmente. La data di uscita ufficiale dell'album è stata comunicata il 10 febbraio e il primo singolo e la tracklist il 10 settembre. Il giorno seguente i primi trenta secondi del singolo Benvenuto sono stati resi disponibili in streaming attraverso il sito web ufficiale. La canzone è stata poi pubblicata ufficialmente in rotazione radiofonica il 12 settembre[10][11][12][13].

Nel mese di ottobre 2011, durante la promozione dell'album in Messico, Laura ha spiegato che il titolo Inedito si riferisce al processo creativo dell'album, descritto come molto diverso dagli altri. L'album è stato infatti scritto e realizzato per la prima volta senza nessuna pressione, nella privacy della sua casa, invece che lavorare negli aeroporti e nelle camere d'albergo[14][15].

La cantante ha dichiarato che prima di scegliere le 14 tracce dell'album ha ricevuto 256 canzoni e ne ha registrate ben 74[4]. Descrivendo lo stile musicale del disco, ha inoltre dichiarato[16]:

« È un album completo dal punto di vista musicale, perché ci sono molte differenze tra ogni canzone. È influenzato dal rock, ma anche da ballate e melodie con la musica di orchestre italiane e inglesi. »

L'album è formato da 14 brani inediti. Benvenuto, il primo singolo dell'album che dà il benvenuto alle cose per cui vale la pena vivere e alle persone autentiche e vere, contro ogni forma di ipocrisia e falsità e contiene riferimenti agli eventi attuali, cercando di iniettare coraggio e ottimismo, nonostante la presenza della crisi economica che ha colpito tutto il mondo a partire dal 2008 e in altri versi del testo riferimenti più personali, riguardanti la vita privata dell'artista. Non ho mai smesso, il secondo singolo dell'album è la confessione più sincera di come l'artista consideri il proprio lavoro una grandissima fortuna e di come non abbia mai pensato, neanche per un istante, di lasciare questa sua passione[17][18]. Il terzo è Bastava, scritto da Niccolò Agliardi per la concorrente della quinta edizione del talent show di Canale 5 Amici di Maria De Filippi del 2005 Eleonora Crupi, rifiutata dal Sanremolab (Festival di Sanremo) e donato poi alla Pausini e riadattato[19][20]. Il quarto è Mi tengo, il cui testo riguarda le storie d'amore finite[21][22][23] e il quinto Le cose che non mi aspetto dedicato ai fan dell'artista[24][25][26]. In seguito alla gravidanza dell'artista, annunciata il 15 settembre 2012 al PalaCredito di Romagna di Forlì durante la festa annuale del FanClub viene scelto come sesto singolo dell'album Celeste, una ballata dedicata ad una immaginaria figlia che non c'è ancora. Inizialmente il sesto singolo doveva essere Troppo tempo[27][28][29]. Gli altri brani sono: Troppo tempo, eseguito in duetto con Ivano Fossati e con un assolo di chitarra dallo stesso Fossati; Inedito, eseguito in duetto con Gianna Nannini; Come vivi senza me, che parla delle persone adulte che vivono insieme da molto tempo ed è ispirata ad una coppia di amici sposati che stanno passando un momento di crisi; Nel primo sguardo, scritta da Niccolò Fabi che parla di fiducia e dedicato alla sorella minore, Silvia, con la quale duetta nella versione italiana; Tutto non fa te, dedicato alla madre Gianna; Ti dico ciao, dedicato all'amico scomparso Giuseppe[30].

Nella Deluxe Edition sono presenti inoltre versioni soliste di Inedito/Inédito (Lo exacto opuesto de ti), Nel primo sguardo e gli adattamenti del brano Nel primo sguardo in lingua portoghese, No primeiro olhar, e in lingua francese, Dans le premier regarde.

Le foto del booklet e della copertina sono firmate dal fotografo Mark Liddell. Nella copertina Laura Pausini viene raffigurata come in un quadro, mentre esce da una scatola in legno che la avvolge (che rappresentano le radici della sua origine).

L'album viene presentato in anteprima il 10 novembre 2011 in conferenza stampa mondiale a Milano in onda in streaming sul sito web ufficiale del TGcom24[31][32], dopo un'esibizione improvvisa in Piazza del Duomo nel brano Non ho mai smesso, in mezzo a una folla di fan e accompagnata da ballerini con abbigliamento rosso[5][33]. L'11 novembre 2011 viene invece presentato nella prima puntata del programma televisivo Chiambretti Muzik Show condotto da Piero Chiambretti in prima serata su Italia 1 (registrata però il 9 novembre)[34]. Durante la serata esegue Black or White di Michael Jackson, Papa Don't Preach di Madonna, duetta con Pino Daniele in Quando e interpreta per la prima volta dal vivo i brani inediti Non ho mai smesso, Bastava, Le cose che non mi aspetto e Benvenuto[35]. La puntata ottiene 1.636.000 telespettatori con l'8,21% di share[36].

Per la promozione dell'album, Laura Pausini rimane impegnata per un anno da dicembre 2011 a agosto 2012 in un tour mondiale, intitolato Inedito World Tour 2011-2012, che tocca molte città in Italia, Europa e America Latina[37][38][39][40].

Il 27 novembre 2012 viene pubblicata la Special Edition contenente il CD Inedito con l'aggiunta del Medley Disco Music che la cantante ha interpretato a Roma durante il concerto del 31 dicembre 2011 dell'Inedito World Tour 2011-2012 e il DVD con registrazioni del tour durante le tappe di Milano, Roma, Caserta e Bologna e con contenuti speciali, come l'inedito videoclip di Troppo tempo con Ivano Fossati registrato a giugno 2012 a Perugia[41] (pubblicato il 23 novembre 2012 anche sul sito del TGcom24 insieme al backstage[42]). La Special Edition per il mercato spagnolo e latino contiene il CD Inédito con la nuova versione del brano Las cosas que no me espero eseguito in duetto con il venezuelano Carlos Baute in sostituzione della versione solista e il DVD con registrazioni del tour durante le tappe di Madrid e Barcellona e con contenuti speciali, come gli inediti videoclip di Hace tiempo con Ivano Fossati, Me quedo e Las cosas que no me espero solista. La regia del DVD è affidata a Leandro Manuel Emede e Nicolò Cerioni. La copertina è realizzata giocando con l'immagine della copertina originale di Inedito uscito nel 2011 ma con nuovi colori (giallo e blu) e le immagini live del palco disegnato da Mark Fisher e le luci di Patrick Woodroffe[6][7]. Il trailer ufficiale del DVD viene pubblicato il 26 settembre 2012 nel profilo ufficiale Facebook della cantante[43]. Il DVD in lingua italiana viene trasmesso in prima serata su Canale 5 il 20 dicembre 2012 (ottenendo 2.727.000 telespettatori con il 10,59% di share[44]) e replicato il 22 dicembre su Mediaset Extra con l'aggiunta delle tracce Resta in ascolto, Vivimi, Tra te e il mare non pubblicate e del backstage esclusivo. Non vengono però trasmessi il Medley New Year's Eve e il Medley Tribute[45]. Le tre tracce e il backstage vengono pubblicate il giorno seguente sul canale YouTube di Laura Pausini come Xmas Gift.

Edizione 2011[modifica | modifica wikitesto]

Inedito - Edizione 2011
Tipo album Studio
Pubblicazione 11 novembre 2011
Durata 51 min : 29 s
Dischi 1
Tracce 14
Genere Pop rock
Registrazione 2011
Formati CD
• 2 CD
33 giri
Download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Svizzera Svizzera[49]
(Vendite: 15.000)
Messico Messico[50]
(Vendite: 30.000)
Dischi di platino Venezuela Venezuela[46]
(Vendite: 10.000)

Brasile Brasile[47]
(Vendite: 40.000)

Italia Italia (6)[48]
(Vendite: 380.000)

Inedito[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione del disco pubblicata in Italia contiene 14 tracce inedite[51].

L'edizione in formato 33 giri non contiene i brani Ognuno ha la sua matita e Come vivi senza me per motivi di spazio[52][53].

  • CD: 5052498870721 - 0825646646340
  • 33 giri: 5052498870714
  1. Benvenuto – 3:56 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  2. Non ho mai smesso – 3:23 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  3. Bastava – 3:32 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Niccolò Agliardi, Massimiliano Pelan)
  4. Le cose che non mi aspetto – 3:44 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Niccolò Agliardi, Luca Chiaravalli)
  5. Troppo tempo - con Ivano Fossati – 4:04 (Testo e Musica: Ivano Fossati)
  6. Mi tengo – 3:38 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Niccolò Agliardi, Matteo Bassi, Simone Bertolotti)
  7. Ognuno ha la sua matita – 3:44 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Musica: Daniel Vuletic)
  8. Inedito - con Gianna Nannini – 3:11 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Musica: Daniel Vuletic)
  9. Come vivi senza me – 3:22 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Musica: Daniel Vuletic)
  10. Nel primo sguardo - con Silvia Pausini – 4:33 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Fabi – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  11. Nessuno sa – 3:06 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Paolo Carta)
  12. Celeste – 4:01 (Testo: Laura Pausini, Giuseppe Dati – Musica: Giuseppe Dati, Goffredo Orlandi)
  13. Tutto non fa te – 4:00 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Niccolò Agliardi, Simone Bertolotti, Luca Chiaravalli)
  14. Ti dico ciao – 3:15 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Musica: Daniel Vuletic)

Durata totale: 51:29

Inedito (Brasile)[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione pubblicata in Brasile contiene, in aggiunta rispetto alla versione in lingua italiana, una Bonus Track, No primeiro olhar[54].

  • CD: 825646643394
  1. No primeiro olhar – 4:33 (Laura Pausini, Niccolò Fabi – Adatt. portoghese: Laura Pausini, Carolina Leal – Laura Pausini, Paolo Carta)Versione in lingua portoghese di Nel primo sguardo

Inedito - Promo Box Edition[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione Promo Box Edition pubblicata in Italia è un cofanetto promozionale per i giornalisti (non in vendita) in legno, la stessa scatola raffigurata sulla copertina del disco, composto da[55]:

  • Inedito.
  • Cartella stampa.

Inédito[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione del disco in spagnolo pubblicata in Spagna e in America Latina contiene 14 tracce inedite[56].

  • CD: 5052498870929 - 825646646289
  1. Bienvenido – 3:56 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Adatt. spagnolo: Jorge Ballesteros – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  2. Jamás abandoné – 3:23 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Adatt. spagnolo: Jorge Ballesteros – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  3. Bastaba – 3:32 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Adatt. spagnolo: Ignacio Ballesteros – Musica: Niccolò Agliardi, Massimiliano Pelan)
  4. Las cosas que no me espero – 3:44 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Adatt. spagnolo: Ignacio Ballesteros – Musica: Niccolò Agliardi, Luca Chiaravalli)
  5. Hace tiempo - con Ivano Fossati – 4:04 (Testo e Musica: Ivano Fossati – Adatt. spagnolo: Ana Incorvaia)
  6. Me quedo – 3:38 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Adatt. spagnolo: Ana Incorvaia – Musica: Niccolò Agliardi, Matteo Bassi, Simone Bertolotti)
  7. Cada uno juega su partida – 3:44 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Adatt. spagnolo: Ignacio Ballesteros – Musica: Daniel Vuletic)
  8. Inédito (Lo exacto opuesto de ti) - con Gianna Nannini – 3:11 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Adatt. spagnolo: Jorge Ballesteros – Musica: Daniel Vuletic)
  9. Como vives tú sin mí – 3:22 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Adatt. spagnolo: Ignacio Ballesteros – Musica: Daniel Vuletic)
  10. A simple vista – 4:33 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Fabi – Adatt. spagnolo: Jorge Ballesteros – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  11. Quién lo sabrá – 3:06 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Adatt. spagnolo: Ignacio Ballesteros – Musica: Paolo Carta)
  12. Asì celeste – 4:01 (Testo: Laura Pausini, Giuseppe Dati – Adatt. spagnolo: Jorge Ballesteros – Musica: Giuseppe Dati, Goffredo Orlandi)
  13. Lo que tú me das – 4:00 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Adatt. spagnolo: Ignacio Ballesteros – Musica: Niccolò Agliardi, Simone Bertolotti, Luca Chiaravalli)
  14. Te digo adiós – 3:15 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Adatt. spagnolo: Jorge Ballesteros – Musica: Daniel Vuletic)

Durata totale: 51:29

Inedito - Deluxe Edition[modifica | modifica wikitesto]

La Deluxe Edition è un confanetto cartonato (digipack) che include oltre all'album in italiano e quello in spagnolo cinque Bonus Track[57].

  • 2 CD: 5052498870820 - 825646646328
Bonus Track di Inedito
  1. Inedito (Solo Version) – 3:11 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Musica: Daniel Vuletic)
  2. Nel primo sguardo (Solo Version) – 4:33 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Fabi – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  3. Dans le premier regard – 4:33 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Fabi – Adatt. francese: Ana Incorvaia – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)Versione in lingua francese di Nel primo sguardo

Durata totale: 59:46

Bonus Track di Inédito
  1. Inédito (Lo exacto opuesto de ti) (Solo Version) – 3:11 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Musica: Daniel Vuletic)
  2. No primeiro olhar – 4:33 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Fabi – Adatt. portoghese: Laura Pausini, Carolina Leal – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)Versione in lingua portoghese di Nel primo sguardo

Durata totale: 55:13

Edizione 2012[modifica | modifica wikitesto]

Inedito - Edizione 2012
Tipo album Studio
Pubblicazione 27 novembre 2012
Durata 71 min : 44 s
Dischi 1 CD + 1 DVD
Tracce • 15 CD
• 16+11 Extra DVD
Genere Pop
Registrazione 2011-2012
Formati CD+DVD
Download digitale

Inedito - Special Edition[modifica | modifica wikitesto]

La Special Edition pubblicata in Italia è un cofanetto cartonato (digipack) composto da[58]:

  • CD Inedito in lingua italiana con 14 tracce, con l'aggiunta del Medley Disco Music eseguito a Roma durante il concerto del 31 dicembre 2011.
  • DVD con video tratti dall'Inedito World Tour 2011-2012 e con contenuti speciali.

L'edizione in lingua italiana pubblicata in Brasile è disponibile in un cofanetto in plastica (jewel case) invece che cartonato (digipak).

  • CD+DVD: 5053105500628 (digipak) - 825646543694 (jewel case)
Tracce CD
  1. Medley New Year's Eve (Live) – 20:15

Durata totale: 71:44

Tracce DVD - Live Inedito World Tour
  1. Benvenuto (Video live) – 5:05 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  2. Io canto (Video live) – 3:51 (Testo: Marco Luberti – Musica: Riccardo Cocciante)
  3. Con la musica alla radio (Video live) – 5:27 (Testo: Laura Pausini, Daniel Vuletic – Musica: Laura Pausini, Cheope)
  4. Bastava (Video live) – 4:35 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Niccolò Agliardi, Massimiliano Pelan)
  5. Medley Dance (Video live) – 6:38
    • Surrender (Testo e Musica: Dane de Viller, Sean Hosein, Steven Smith, Anthony Anderson)
    • Bellissimo così (Testo: Laura Pausini, Cheope – Musica: Federica Fratoni, Daniele Coro)
  6. Nel primo sguardo (Video live) – 6:26 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Fabi – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  7. Inedito Guitar War (Video live) – 2:34 (Musica: Paolo Carta, Nicola Oliva)
  8. Inedito (Video live) – 5:07 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Musica: Daniel Vuletic)
  9. Primavera in anticipo (It Is My Song) (Video live) – 5:04 (Testo: Laura Pausini, Cheope, James Blunt – Musica: Daniel Vuletic)
  10. Come se non fosse stato mai amore (Video live) – 3:56 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Musica: Daniel Vuletic)
  11. Non c'è (Video live) – 5:23 (Testo: Federico Cavalli, Pietro Cremonesi – Musica: Pietro Cremonesi, Angelo Valsiglio)
  12. Intro Father's Eye (Video live) – 2:03
  13. Medley Luna (Video live) – 8:39
    • Celeste (Testo: Laura Pausini, Giuseppe Dati - Musica: Giuseppe Dati, Goffredo Orlandi)
    • La geografia del mio cammino (Testo: Laura Pausini, Cheope, Niccolò Agliardi – Musica: Paolo Carta, Laura Pausini)
    • Nessuno sa (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Paolo Carta)
    • Gente (Testo: Cheope, Marco Marati – Musica: Angelo Valsiglio)
  14. Invece no (Video live) – 4:18 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  15. La mia banda suona il rock (Video live) – 5:08 (Testo e Musica: Ivano Fossati)
  16. Non ho mai smesso (Video live) – 10:52 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
Tracce DVD - Extras
  1. Medley New Year's Eve (Video live) – 20:17
    • Disco Inferno (Testo e Musica: Leroy Green, Ron Kersey) – (brano di The Trammps, da Disco Inferno, 1976)
    • Never Can Say Goodbye (Testo e Musica: Clifton Davis) – (brano dei Jackson 5, da Maybe Tomorrow, 1971)
    • Celebration (Testo e Musica: Ronald Bell, Kool & the Gang) – (brano di Kool & the Gang, da Celebrate!, 1980)
    • Relight My Fire (Testo e Musica: Dan Hartman) – (brano di Dan Hartman, da CD singolo Relight My Fire, 1979)
    • Don't Let Me Be Misunderstood (Testo e Musica: Bennie Benjamin, Gloria Caldwell, Sol Marcus) – (brano di Nina Simone, da Broadway-Blues-Ballads, 1964)
    • Le Freak (Testo e Musica: Bernard Edwards, Nile Rodgers) – (brano dei Chic, da C'est Chic, 1978)
    • We Are Family (Testo e Musica: Bernard Edwards, Nile Rodgers) – (brano dei Sister Sledge, da We Are Family, 1979)
    • Girls Just Want to Have Fun (Testo e Musica: Robert Hazard) – (brano di Cyndi Lauper, da She's So Unusual, 1983)
    • Self Control (Testo e Musica: Giancarlo Bigazzi, Raffaele Riefoli, Steve Piccolo) – (brano di Raf, da Self Control, 1984)
    • Tarzan Boy (Testo e Musica: Maurizio Bassi, Naimy Hackett) – (brano dei Baltimora, da Living in the Background, 1985)
    • In alto mare (Testo: Oscar Avogadro, Daniele Pace – Musica: Mario Lavezzi) – (brano di Loredana Bertè, da LoredanaBertE', 1980)
    • Crying at the Discoteque (Testo e Musica: Alexander Bard, Anders Hansson, Anders Wollbeck, Bernard Edwards, Michael Goulos, Nile Rodgers) – (brano dei Alcazar, da Casino, 2000)
    • Venus (Testo e Musica: Robbie van Leeuwen) – (brano dei Shocking Blue, da At Home, 1969)
    • Hot Stuff (Testo e Musica: Pete Bellotte, Harold Faltermeyer, Keith Forsey) – (brano di Donna Summer, da Bad Girls, 1979)
    • What Is Love (Testo e Musica: Dee Dee Halligan, Junior Torello) (brano di Haddaway, da Haddaway, 1993)
    • The Rhythm of the Night (Testo e Musica: Giorgio Spagna, Francesco Bontempi, Annerley Gordon, Peter Glenister, Mike Gaffey) – (brano dei Corona, da The Rhythm of the Night, 1993)
    • Rumore (Testo e Musica: Raffaella Carrà) – (brano di Raffaella Carrà, da Felicità tà tà, 1974)
    • Born to Be Alive (Testo e Musica: Patrick Hernandez) – (brano di Patrick Hernandez, da Born to Be Alive, 1978)
    • Walk Like an Egyptian (Testo e Musica: Liam Sternberg) – (brano dei The Bangles, da Different Light, 1986)
    • You're the One That I Want (Testo e Musica: John Farrar) – (brano di John Travolta, Olivia Newton-John, da Grease, 1978)
    • YMCA (Testo e Musica: Henri Belolo, Jacques Morali, Victor Willis) – (brano dei Village People, da Cruisin', 1978)
  2. Medley Tribute (Video live) – 5:07
  3. Lady Marmalade - con Syria e Paola & Chiara – 4:53 (Testo e Musica: Bob Crewe, Kenny Nolan)(brano dei Labelle, da Nightbirds, 1974)
  4. Backstage 2D (Video) – 12:02
  5. Special moments 3D (Video) – 3:27
Tracce DVD - Videoclip
  1. Benvenuto (Videoclip) – 3:56
  2. Non ho mai smesso (Videoclip) – 3:23
  3. Bastava (Videoclip) – 3:32
  4. Mi tengo (Videoclip) – 3:38
  5. Le cose che non mi aspetto (Videoclip) – 3:40
  6. Troppo tempo - con Ivano Fossati (Inedito, videoclip) – 4:03

Durata totale: 153:04

Inédito - Special Edition[modifica | modifica wikitesto]

La Special Edition pubblicata in Spagna e in America Latina è un cofanetto cartonato (digipack) composto da[59]:

  • CD Inédito in lingua spagnola con 14 tracce con la nuova versione del brano Las cosas que no me espero eseguito in duetto con Carlos Baute che sostituisce la versione solista e con l'aggiunta del Medley Disco Music eseguito a Roma durante il concerto del 31 dicembre 2011.
  • DVD con video tratti dall'Inedito World Tour 2011-2012 e con contenuti speciali.

L'edizione in lingua spagnola pubblicata in Brasile è disponibile in un cofanetto in plastica (jewel case) invece che cartonato (digipak).

  • CD+DVD: 5053105517329 (digipak) - 825646543458 (jewel case)
Tracce CD
  1. Las cosas que no me espero - con Carlos Baute – 3:44 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Adatt. spagnolo: Ignacio Ballesteros – Musica: Niccolò Agliardi, Luca Chiaravalli)

Durata totale: 71:44

Tracce DVD - Live Inedito World Tour
  1. Bienvenido (Video live) – 5:05 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Adatt. spagnolo: Jorge Ballesteros – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  2. Yo canto (Video live) – 3:51 (Testo: Marco Luberti - Adatt. spagnolo: Frank Andrada – Musica: Riccardo Cocciante)
  3. Con la musica en la radio (Video live) – 5:27 (Testo: Laura Pausini, Daniel Vuletic - Adatt. spagnolo: Ignacio Ballesteros – Musica: Laura Pausini, Cheope)
  4. Bastaba (Video live) – 4:35 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Adatt. spagnolo: Ignacio Ballesteros – Musica: Niccolò Agliardi, Massimiliano Pelan)
  5. Medley Dance (Video live) – 6:38
    • Surrender (Testo e Musica: Dane de Viller, Sean Hosein, Steven Smith, Anthony Anderson)
    • Bellissimo così (Testo: Laura Pausini, Cheope – Musica: Federica Fratoni, Daniele Coro)
  6. A simple vista (Video live) – 6:26 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Fabi – Adatt. spagnolo: Jorge Ballesteros – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  7. Inedito Guitar War (Video live) – 2:34 (Musica: Paolo Carta, Nicola Oliva)
  8. Inedito (Lo exacto opuesto de ti) (Video live) – 5:07 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Adatt. spagnolo: Jorge Ballesteros – Musica: Daniel Vuletic)
  9. Primavera anticipada (It Is My Song) (Video live) – 5:04 (Testo: Laura Pausini, Cheope, James Blunt – Adatt spagnolo: Ignacio Ballesteros – Musica: Daniel Vuletic)
  10. Como si no nos hubiéramos amado (Video live) – 3:56 (Testo: Laura Pausini, Cheope – Adatt. spagnolo: León Tristán – Musica: Daniel Vuletic)
  11. Se fue (Video live) – 5:23 (Testo: Federico Cavalli, Pietro Cremonesi - Adatt. spagnolo: Badia – Musica: Pietro Cremonesi, Angelo Valsiglio)
  12. Intro Father's Eye (Video live) – 2:03
  13. Medley Luna (Video live) – 8:39
    • Celeste (Testo: Laura Pausini, Giuseppe Dati - Musica: Giuseppe Dati, Goffredo Orlandi)
    • La geografia del mio cammino (Testo: Laura Pausini, Cheope, Niccolò Agliardi – Musica: Paolo Carta, Laura Pausini)
    • Nessuno sa (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Paolo Carta)
    • Gente (Testo: Cheope, Marco Marati – Musica: Angelo Valsiglio)
  14. Invece no (Video live) – 4:18 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
  15. Y mi banda toca el rock (Video live) – 5:08 (Testo e Musica: Ivano Fossati - Adatt. spagnolo: Hidalgo)
  16. Jamás abandoné (Video live) – 10:52 (Testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – Adatt. spagnolo: Jorge Ballesteros – Musica: Laura Pausini, Paolo Carta)
Tracce DVD - Extras
  1. Medley New Year's Eve (Video live) – 20:17
    • Disco Inferno (Testo e Musica: Leroy Green, Ron Kersey) – (brano di The Trammps, da Disco Inferno, 1976)
    • Never Can Say Goodbye (Testo e Musica: Clifton Davis) – (brano dei Jackson 5, da Maybe Tomorrow, 1971)
    • Celebration (Testo e Musica: Ronald Bell, Kool & the Gang) – (brano di Kool & the Gang, da Celebrate!, 1980)
    • Relight My Fire (Testo e Musica: Dan Hartman) – (brano di Dan Hartman, da CD singolo Relight My Fire, 1979)
    • Don't Let Me Be Misunderstood (Testo e Musica: Bennie Benjamin, Gloria Caldwell, Sol Marcus) – (brano di Nina Simone, da Broadway-Blues-Ballads, 1964)
    • Le Freak (Testo e Musica: Bernard Edwards, Nile Rodgers) – (brano dei Chic, da C'est Chic, 1978)
    • We Are Family (Testo e Musica: Bernard Edwards, Nile Rodgers) – (brano dei Sister Sledge, da We Are Family, 1979)
    • Girls Just Want to Have Fun (Testo e Musica: Robert Hazard) – (brano di Cyndi Lauper, da She's So Unusual, 1983)
    • Self Control (Testo e Musica: Giancarlo Bigazzi, Raffaele Riefoli, Steve Piccolo) – (brano di Raf, da Self Control, 1984)
    • Tarzan Boy (Testo e Musica: Maurizio Bassi, Naimy Hackett) – (brano dei Baltimora, da Living in the Background, 1985)
    • In alto mare (Testo: Oscar Avogadro, Daniele Pace – Musica: Mario Lavezzi) – (brano di Loredana Bertè, da LoredanaBertE', 1980)
    • Crying at the Discoteque (Testo e Musica: Alexander Bard, Anders Hansson, Anders Wollbeck, Bernard Edwards, Michael Goulos, Nile Rodgers) – (brano dei Alcazar, da Casino, 2000)
    • Venus (Testo e Musica: Robbie van Leeuwen) – (brano dei Shocking Blue, da At Home, 1969)
    • Hot Stuff (Testo e Musica: Pete Bellotte, Harold Faltermeyer, Keith Forsey) – (brano di Donna Summer, da Bad Girls, 1979)
    • What Is Love (Testo e Musica: Dee Dee Halligan, Junior Torello) (brano di Haddaway, da Haddaway, 1993)
    • The Rhythm of the Night (Testo e Musica: Giorgio Spagna, Francesco Bontempi, Annerley Gordon, Peter Glenister, Mike Gaffey) – (brano dei Corona, da The Rhythm of the Night, 1993)
    • Rumore (Testo e Musica: Raffaella Carrà) – (brano di Raffaella Carrà, da Felicità tà tà, 1974)
    • Born to Be Alive (Testo e Musica: Patrick Hernandez) – (brano di Patrick Hernandez, da Born to Be Alive, 1978)
    • Walk Like an Egyptian (Testo e Musica: Liam Sternberg) – (brano dei The Bangles, da Different Light, 1986)
    • You're the One That I Want (Testo e Musica: John Farrar) – (brano di John Travolta, Olivia Newton-John, da Grease, 1978)
    • YMCA (Testo e Musica: Henri Belolo, Jacques Morali, Victor Willis) – (brano dei Village People, da Cruisin', 1978)
  2. Medley Tribute (Video live) – 5:07
  3. Lady Marmalade - con Syria e Paola & Chiara – 4:53 (Testo e Musica: Bob Crewe, Kenny Nolan)(brano dei Labelle, da Nightbirds, 1974)
  4. Backstage 2D (Video) – 12:02
  5. Special moments 3D (Video) – 3:27
Tracce DVD - Videoclip
  1. Bienvenido (Videoclip) – 3:56
  2. Jamás abandoné (Videoclip) – 3:23
  3. Bastaba (Videoclip) – 3:32
  4. Me quedo (Videoclip) – 3:38
  5. Las cosas que no me espero (Videoclip) – 3:50
  6. Hace tiempo - con Ivano Fossati (Inedito, videoclip) – 4:03

Durata totale: 153:04

Data di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 2011
Data di pubblicazione Stato Lingua
11 novembre 2011 Italia, Europa italiana
15 novembre 2011 America (Nord, Centro, Sud), Spagna spagnola
17 novembre 2011 Brasile italiana e
spagnola
Edizione 2012[60]
Data di pubblicazione Stato Lingua
23 novembre 2012 Austria, Germania, Slovenia, Svizzera italiana
24 novembre 2012 Messico spagnola
26 novembre 2012 Polonia italiana
27 novembre 2012 Finlandia, Francia, Irlanda, Islanda, Italia, Portogallo, Svezia italiana
27 novembre 2012 Argentina, Cile, Spagna spagnola
30 novembre 2012 Belgio, Paesi Bassi italiana
4 dicembre 2012 America (Nord, Centro, Sud), spagnola
5 dicembre 2012 Giappone (solo Digital Download) italiana
18 dicembre 2012 Brasile italiana e
spagnola

Registrazione[modifica | modifica wikitesto]

Audio
  • ORS Oliveta Recording Studio, Castel Bolognese: registrazione, mixaggio.
  • Studio Impatto, Bologna: registrazione, mixaggio.
  • Overstudio, Cento: registrazione.
  • Jungle Sound, Milano: registrazione.
  • White Studio, Cremona: registrazione.
  • Fantasy Studios, Berkeley: registrazione, mixaggio.
  • Air Studios, Londra, registrazione.
  • Ab Studio, Londra, mixaggio.
  • Bernie Grundman Studios, Hollywood: masterizzazione.
  • PalaLottomatica, Roma, 31 dicembre 2011: registrazione (Special Edition)
Video

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione
  • Massimo Aluzzi: fonico
  • Marco Barusso: fonico
  • Simone Bertolotti: produttore discografico
  • Marco Borsatti: fonico, mixaggio
  • Andy Bradfield: mixaggio
  • Jason Carmer: fonico
  • Renato Cantele: fonico, mixaggio
  • Enrico Capalbo: assistente
  • Paolo Carta: fonico, produttore discografico
  • Luca Chiaravalli: pre-produzione
  • Fiona Cruickshank: fonico
  • Luigi De Maio: fonico
  • Samuele Dessì: fonico
  • Nicola Fantozzi: assistente tecnico
  • Mo Hausler: assistente tecnico
  • Jake Jackson: fonico
  • Davide Palmiotto: assistente tecnico
  • Angelo Paracchini: assistente tecnico
  • Laura Pausini: produttore discografico
  • Corrado Rustici: produttore discografico
  • Giuseppe Salvadori assistente tecnico
  • Celso Valli: mixaggio, produttore discografico
  • Daniel Vuletic: pre-produzione, produttore discografico
Musicisti
  • Carlos Baute: voce in Las cosas que no me espero (ed. 2012)
  • Valentino Corvino: leader
  • Giuseppe Dati: compositore
  • Edoardo De Angelis: direttore d'orchestra
  • Samuele Dessì: chitarra elettrica, chitarra acustica, programmazione informatica
  • Nathan East: basso elettrico
  • Niccolò Fabi: compositore
  • Gianluigi Fazio: cori
  • Steve Ferrone: batteria, percussioni
  • Ivano Fossati: chitarra elettrica, voce in Troppo tempo/Hace tiempo
  • Elvezio Fortunato: chitarra elettrica
  • Marzia Bizzarri: cori
  • Nick Ingman: arrangiamenti, direttore d'orchestra
  • Frank Martin: pianoforte
  • Gianna Nannini: voce in Inedito/Inédito
  • Everton Nelson: direttore d'orchestra
  • Andy Pask: basso elettrico
  • Nicola Oliva: chitarra acustica
  • Edodea Ensemble Orchestra: orchestra
  • Goffredo Orlandi: compositore
  • Silvia Pausini: voce in Nel primo sguardo
  • Massimiliano Pelan: compositore
  • Kaveh Rastegar: basso elettrico
  • Andrea Rigonat: chitarra elettrica
  • Royal Philharmonic Orchestra: orchestra
  • Tommy Ruggero: percussioni
  • Corrado Rustici: chitarra elettrica, chitarra acustica, tastiera, arrangiamenti, direttore d'orchestra
  • Rosaria Sindona: cori
  • Marzia Gonzo: cori
  • Solis String Quartet: orchestra
  • Ian Thomas: batteria
  • Giuseppe Tortora: imprenditore
  • Michael Urbano: batteria
  • Celso Valli: pianoforte, organo Hammond, tastiera, armonium, direttore d'orchestra
  • Paolo Valli: batteria, arrangiamenti
  • Massimo Varini: chitarra acustica, chitarra elettrica
  • Daniel Vuletic: compositore, arrangiamenti
  • Paolo Zampini: flauto
  • Bruno Zucchetti: pianoforte, organo Hammond, tastiera, programmazione informatica

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Con Inedito Laura Pausini ottiene il 26 maggio 2012 all'Arena di Verona il premio Wind Music Award nella categoria CD Multiplatino (in onda su Rai 1 il 20 giugno)[61][62].

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Inedito esordisce al 1º posto della classifica FIMI degli album più venduti in Italia restando in vetta anche la settimana successiva e ottenendo il 2º posto una volta e il 3° quattro[63].

A dicembre 2012 in seguito alla pubblicazione della Special Edition l'album torna al 5º posto della classifica FIMI degli album più venduti in Italia dopo 56 settimane[63].

Posizioni massime[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011-2012) Posizione
Austria[64] 59
Belgio (Fiandre)[65] 73
Belgio (Vallonia)[66] 13
Croazia[67] 10
Francia[68] 63
Germania[69] 47
Italia[63] 1
Messico[70] 12
Paesi Bassi[71] 30
Spagna[72] 4
Stati Uniti (Latin Album)[73] 17
Stati Uniti (Latin Pop Album)[73] 7
Stati Uniti (World Album)[73] 3
Svizzera[74] 2

Posizioni di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Anno Paese Posizione
2011 Italia[75] 5
Svizzera[76] 47
2012 Italia[77] 9
Svizzera[78] 69
2013 Italia[79] 85

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo singolo estratto dall'album in Italia è Benvenuto,[10][11][12][13] che debutta subito alla vetta della classifica italiana[80], il secondo Non ho mai smesso[17][18], il terzo Bastava[19][20], il quarto Mi tengo[21][22][23] e il quinto Le cose che non mi aspetto[24][25][26]. Il primo singolo estratto in Europa è invece Bastava e il secondo Le cose che non mi aspetto. Celeste è il sesto singolo estratto in Italia che promuove la Special Edition pubblicata nel 2012[29].

In America Latina e in Spagna l'ordine di uscita è lo stesso di quello italiano: Bienvenido, Jamás abandoné, Bastaba. Non escono però come singoli Me quedo e Asì celeste. Las cosas que no me espero in duetto con Carlos Baute è il quarto singolo estratto che promuove la Special Edition pubblicata nel 2012[81].

Singoli
Inedito
Italia
Benvenuto 12 settembre 2011
Non ho mai smesso 11 novembre 2011
Bastava 20 gennaio 2012
Mi tengo 23 marzo 2012
Le cose che non mi aspetto 25 maggio 2012
Celeste 5 novembre 2012
Europa
Bastava novembre 2011
Le cose che non mi aspetto 25 maggio 2012
Inédito
Spagna, America Latina
Bienvenido 12 settembre 2011
Jamás abandoné 22 novembre 2011
Bastaba 20 gennaio 2012
Las cosas que no me espero (con Carlos Baute) 25 ottobre 2012 (America Latina)
30 ottobre 2012 (Spagna)
Videoclip
Titolo Regista Data di pubblicazione Sito Internet
Benvenuto Gaetano Morbioli[10][11][12][13] 26 settembre 2011 Corriere della Sera
Bienvenido 28 settembre 2011 YouTube Warner Music Italia
Non ho mai smesso Gaetano Morbioli[17][18] 11 novembre 2011 Corriere della Sera
Jamás abandoné 22 novembre 2011 YouTube Warner Music Italia
Bastava Gaetano Morbioli[19][20] 26 gennaio 2012 Corriere della Sera
Bastaba 2 febbraio 2012 YouTube Warner Music Italia
Mi tengo Gianluigi Fazio, Giorgio Fazio[21][22][23] 11 aprile 2012 MSN
Me quedo 27 novembre 2012 DVD Inédito - Special Edition
Le cose che non mi aspetto Salvatore Billeci[24][25][26] 13 giugno 2012 Corriere della Sera
Las cosas que no me espero 27 novembre 2012 DVD Inédito - Special Edition
Las cosas que no me espero (con Carlos Baute) 27 novembre 2012 YouTube Warner Music Italia
Celeste Gaetano Morbioli[29] 7 novembre 2012 TGcom24
Troppo tempo (con Ivano Fossati) Leandro Manuel Emede, Nicolò Cerioni[42] 23 novembre 2012 TGcom24
Hace tiempo (con Ivano Fossati) 27 novembre 2012 YouTube Warner Music Italia
Making of the video
Titolo Data di pubblicazione Sito Internet
Benvenuto 12 ottobre 2011 YouTube Laura Pausini
Non ho mai smesso 15 novembre 2011 YouTube Warner Music Italia
Jamás abandoné
Bastava 7 febbraio 2012 YouTube Warner Music Italia
Bastaba 27 gennaio 2012
Le cose che non mi aspetto 4 luglio 2012 YouTube Warner Music Italia
Las cosas que no me espero (con Carlos Baute) 27 novembre 2012 YouTube Laura Pausini Italia
Troppo tempo/Hace tiempo 23 novembre 2012 YouTube Warner Music Italia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un Benvenuto al nuovo album Inedito di Laura Pausini, musicalnews.com, 11 settembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  2. ^ Laura Pausini torna con Inedito dopo due anni, Corriere della Sera, 11 settembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  3. ^ Laura Pausini: Il mio Inedito racconto privato, Il Sole 24 ORE, 11 novembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  4. ^ a b Esce Inedito della Pausini: Dopo la quiete adesso torna la tempesta, il Giornale, 11 novembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  5. ^ a b La Pausini si autocelebra: serata tv e show in piazza, Corriere della Sera, 11 novembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  6. ^ a b Laura Pausini: tutto su Inedito - Special Edition CD+DVD, Radio Italia, 17 ottobre 2012. URL consultato il 17 ottobre 2012.
  7. ^ a b Laura Pausini è tornata, ecco Inedito - Special Edition, AGI, 16 ottobre 2012. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  8. ^ Laura Pausini, Grammy e pausa di riflessione, voceditalia.it, 6 novembre 2009. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  9. ^ Laura, la regina del pop è tornata, TGcom24, 10 febbraio 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  10. ^ a b c Laura Pausini non è incinta, TGcom24, 23 agosto 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  11. ^ a b c Benvenuto, il nuovo singolo di Laura Pausini, Vanity Fair, 11 settembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  12. ^ a b c Laura Pausini: martedì 27 esce il videoclip di Benvenuto, italia-news.it, 23 settembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  13. ^ a b c Laura Pausini, il ritorno: le foto in esclusiva, Vanity Fair, 23 settembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  14. ^ (ES) Natalia Cano, Laura Pausini vuelve al mundo de la música luego de dos años, entretenimiento.terra.com.co, 21 ottobre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  15. ^ (ES) Laura Pausini tiene regreso, elnuevodiario.com.ni, 22 ottobre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  16. ^ (ES) Dalia De Paz, Pausini plasma su optimismo, eluniversal.mx, 22 settembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  17. ^ a b c Nuovo video per Laura Pausini, TGcom24, 14 novembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  18. ^ a b c Laura Pausini: Non ho mai smesso, il nuovo singolo di Inedito, melodicamente.com, 11 novembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  19. ^ a b c Laura Pausini, da venerdì 20 gennaio il nuovo singolo, irispress.it, 18 gennaio 2012. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  20. ^ a b c In rotazione il video di Bastava, online-news.it, 27 gennaio 2012. URL consultato il 27 gennaio 2012.
  21. ^ a b c Laura Pausini: Mi tengo, concertionline.com, 24 marzo 2012. URL consultato il 1º aprile 2012.
  22. ^ a b c Laura Pausini: Mi tengo è il nuovo singolo, Radio Italia, 23 marzo 2012. URL consultato il 22 maggio 2012.
  23. ^ a b c Laura Pausini: Nudi di fronte all'amore, TGcom24, 16 aprile 2012. URL consultato il 22 maggio 2012.
  24. ^ a b c Le cose che non mi aspetto: cinque volte Laura Pausini, Radio Italia, 25 maggio 2012. URL consultato il 31 maggio 2012.
  25. ^ a b c Laura Pausini: ecco il video di Le cose che non mi aspetto, Radio Italia, 13 giugno 2012. URL consultato il 13 giugno 2012.
  26. ^ a b c Il video di Le cose che non mi aspetto, Corriere della Sera, 13 giugno 2012. URL consultato il 13 giugno 2012.
  27. ^ Laura Pausini futura mamma. Annullate tutte le date del tour mondiale, TGcom24, 15 settembre 2012. URL consultato il 16 settembre 2012.
  28. ^ Laura Pausini è incinta: annullati tuttigli impegni della popstar ravennate, ravennaedintorni.it, 16 settembre 2012. URL consultato il 16 settembre 2012.
  29. ^ a b c Da lunedì Laura Pausini sarà Celeste, Radio Italia, 30 ottobre 2012. URL consultato il 30 ottobre 2012.
  30. ^ (ES) Laura Pausini vuelve con Inédito, su nuevo trabajo, dosisdiaria.es, 24 ottobre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  31. ^ In esclusiva su Tgcom Laura Pausini presenta l'album Inedito, TGcom24, 8 novembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  32. ^ Laura Pausini presenta in esclusiva Inedito, TGcom24, 10 novembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  33. ^ Pausini, flash mob in piazza Duomo per lanciare il nuovo album Inedito, la Repubblica, 10 novembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  34. ^ Laura Pausini mi ha preferito a Fiorello, TGcom24, 31 ottobre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  35. ^ Chiambretti Muzik Show lancia Talenti al metro, tvblog.it, 11 novembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  36. ^ Ascolti Tv venerdì 11 novembre 2011, tvblog.it, 12 novembre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  37. ^ Pausini, 11 live tra Roma e Milano, TGcom24, 28 febbraio 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  38. ^ Inedito World Tour 2011-2012 14 nuove tappe italiane, Warner Music, 11 ottobre 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  39. ^ Pausini alla conquista dell'Europa con un tour, TGcom24, 11 aprile 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  40. ^ Inedito World Tour 2011-2012 Latin American, TGcom24, 11 giugno 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  41. ^ Pausini, le curiosità di Troppo tempo, TGcom24, 23 novembre 2012. URL consultato il 23 novembre 2012.
  42. ^ a b Eterea e mistica Laura Pausini canta Fossati. Ivano indaga a fondo l'universo femminile, TGcom24, 23 novembre 2012. URL consultato il 23 novembre 2012.
  43. ^ Trailer Live Inedito World Tour, ImageShack. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  44. ^ Ascolti tv giovedì 20 dicembre 2012, tvblog.it, 21 dicembre 2012. URL consultato il 21 dicembre 2012.
  45. ^ Laura Pausini, l'Inedito World Tour su Canale 5, TGcom24, 4 dicembre 2012. URL consultato il 4 dicembre 2012.
  46. ^ La industria del disco… ¿aun a tiempo de salvarse?, magazine.com.ve.
  47. ^ Inedito Disco di platino in Brasile, Facebook. URL consultato il 30 gennaio 2012.
  48. ^ Album e Compilation, Settimana e anno 52 - 2013, FIMI. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  49. ^ (DE) Inedito Disco d'oro in Svizzera, hitparade. URL consultato il 13 febbraio 2012.
  50. ^ Inédito Disco d'oro in Messico, Radio Italia, 14 febbraio 2012. URL consultato il 14 febbraio 2012.
  51. ^ Copertina album Inedito - Italian Edition, ImageShack. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  52. ^ Copertina album Inedito - Italian Edition LP, ImageShack. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  53. ^ Copertina album Inedito - Italian Edition LP, ImageShack. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  54. ^ Copertina album Inedito - Brazilian Edition, ImageShack. URL consultato il 7 gennaio 2012.
  55. ^ Copertina album Inedito - Promo Box Edition, ImageShack. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  56. ^ Copertina album Inédito -Spanish Edition, ImageShack. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  57. ^ Copertina album Inedito - Deluxe Edition, ImageShack. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  58. ^ Copertina album Inedito - Special Italian Edition, ImageShack. URL consultato l'11 dicembre 2012.
  59. ^ Copertina album Inédito - Special Spanish-Latin Edition, ImageShack. URL consultato l'11 dicembre 2012.
  60. ^ Date di pubblicazione Inedito - Special Edition, ImageShack. URL consultato l'11 dicembre 2012.
  61. ^ Amoroso, Emma e Pausini regine della musica, TGcom24, 28 maggio 2012. URL consultato il 31 maggio 2012.
  62. ^ Wind Music Awards 2012: tra i premiati Emma, Amoroso, Pausini, Giorgia, Ferro, musicroom.it, 28 maggio 2012. URL consultato il 31 maggio 2012.
  63. ^ a b c (EN) Andamento dell'album Inedito nella classifica 2011-2012 in Italia, italiancharts.com. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  64. ^ (DE) Andamento dell'album Inedito nella classifica 2011 in Austria, austriancharts.at. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  65. ^ (FR) Andamento dell'album Inedito nella classifica 2011 in Belgio (Fiandre), ultratop.be/nl. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  66. ^ (NL) Andamento dell'album Inedito nella classifica 2011-2012 in Belgio (Vallonia), ultratop.be/fr. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  67. ^ (SCR) Andamento dell'album Inedito nella classifica 2011 in Croazia, hdu-toplista.com. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  68. ^ (FR) Andamento dell'album Inedito nella classifica 2011 in Francia, lescharts.com. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  69. ^ (DE) Andamento dell'album Inedito nella classifica 2011 in Germania, musicline.de. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  70. ^ (EN) Andamento dell'album Inédito nella classifica 2011 in Messico, mexicancharts.com. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  71. ^ (EN) Andamento dell'album Inedito nella classifica 2011 nei Paesi Bassi, dutchcharts.nl. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  72. ^ (EN) Andamento dell'album Inédito nella classifica 2011-2012 in Spagna, spanishcharts.com. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  73. ^ a b c (EN) Andamento dell'album Inédito nella classifica 2011 negli Stati Uniti (Latin Album e Latin Pop Album), Billboard. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  74. ^ (DE) Andamento dell'album Inedito nella classifica 2011-2012 in Svizzera, swisscharts.com. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  75. ^ Andamento dell'album Inedito nella classifica di fine anno 2011 in Italia, FIMI. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  76. ^ (CH) Andamento dell'album Inedito nella classifica di fine anno 2011 in Svizzera, swisscharts.com. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  77. ^ Andamento dell'album Inedito nella classifica di fine anno 2012 in Italia, FIMI, 14 gennaio 2012. URL consultato il 14 gennaio 2012.
  78. ^ (CH) Andamento dell'album Inedito nella classifica di fine anno 2012 in Svizzera, swisscharts.com. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  79. ^ Andamento dell'album Inedito nella classifica di fine anno 2013 in Italia, FIMI, 7 gennaio 2013. URL consultato il 7 gennaio 2013.
  80. ^ (EN) Andamento del singolo Benvenuto nella classifica in Italia, italiancharts.com. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  81. ^ Laura Pausini: 30 ottobre in radio Las cosas que no me espero, optimaitalia.com, 23 ottobre 2012. URL consultato il 24 ottobre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Album al numero uno della classifica italiana (2011) Italia Successore G-clef.svg
Mylo Xyloto - Coldplay 7 novembre 2011 - 20 novembre 2011 (2 settimane) Campovolo 2.011 - Luciano Ligabue
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica