Justin Walker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Justin Walker
Universo Brothers & Sisters - Segreti di famiglia
Lingua orig. Inglese
Autore Jon Robin Baitz
1ª app. in Patriarcato
Interpretato da Dave Annable
Voce italiana Davide Chevalier
Sesso Maschio
Data di nascita 1981
Professione *Caporale dell'esercito USA e paramedico militare
  • Facchino
  • Studente di medicina
Parenti

Justin Walker è un personaggio della serie televisiva Brothers & Sisters - Segreti di famiglia, interpretato dall'attore statunitense Dave Annable.

Il personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Justin è il più piccolo dei Walker. Considerato un po' la pecora nera della famiglia, Justin ha combattuto in Afghanistan e l'esperienza lo ha portato ad essere affetto da Disturbo da stress post-traumatico. Tutto ciò lo ha spinto alla tossicodipendenza, dalla quale è uscito solo attraverso il ricovero in un centro di disintossicazione. Essendo il più giovane, è vissuto con le continue attenzioni della famiglia, che lo hanno soffocato fino al punto di arruolarsi nell'esercito per dimostrare il proprio valore.

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo episodio viene fuori che Justin è il più coccolato dalla madre e dai fratelli e che per un certo periodo ha combattuto nella guerra in Afghanistan. Il ragazzo si è arruolato spontaneamente, ma negli ultimi anni sua madre Nora e sua sorella Kitty non si sono quasi rivolte la parola, ritenendo responsabile l'altra per ciò che è successo a Justin (Disturbo da stress post-traumatico e problemi di droga). In realtà Justin ha deciso di andare in guerra dopo aver sentito il racconto di Kitty, testimone degli avvenimenti dell'11 settembre 2001, anche se questo non era l'intento della donna. Al ritorno dalla guerra, appunto, Justin è emotivamente provato e trova sfogo nella tossicodipendenza e nelle relazioni occasionali. La famiglia tenta di convincerlo a disintossicarsi e il fratello Tommy decide di non rivolgergli più la parola perché a suo dire si atteggia a vittima. Justin riesce a fare pace con Tommy quando l'uomo scopre di essere sterile e chiede a Kevin di donargli il suo seme. Kevin inizialmente rifiuta e Justin coglie l'occasione per avere un confronto con Tommy. Alla fine sia Kevin che Justin donano dei campioni di sperma che vengono utilizzati per l'inseminazione artificiale di Julia, la moglie di Tommy. Quale dei due campioni viene scelto non viene rivelato, per scelta stessa di Tommy e Julia. Nel frattempo Justin ha trovato un lavoro come facchino in un hotel di proprietà di Tyler Altamirano, una sua vecchia compagna di liceo. I due cominciano uno strano rapporto, ma Tyler ad un certo punto licenzia Justin dopo averlo sorpreso a drogarsi in servizio. In realtà Justin si stava drogando perché aveva ricevuto una lettera dove veniva richiamato alle armi in Iraq. Con l'aiuto di Kevin, Justin riesce a far prorogare la data del rientro in servizio di cinque mesi. In questo periodo decide di disintossicarsi ed entra in un centro specializzato. Dopo essere uscito dal centro di riabilitazione, Justin viene a sapere di avere una sorellastra, Rebecca Harper, che suo padre aveva avuto dalla sua amante Holly. Al contrario dei fratelli, che vogliono tenerla lontana dalle loro vite, Justin si presenta a casa di Rebecca e fa amicizia con lei. Poi convince la famiglia ad accettarla e quando Rebecca va via di casa, convince Nora ad ospitarla in casa loro. Nell'ultima puntata Justin viene informato da una telefonata che la data di rientro è il giorno successivo e non tre giorni dopo, come lui credeva. Il giorno successivo però è quello della festa di fidanzamento di Kitty e Robert; Justin presenzia alla festa ma poi va via senza dire niente a nessuno. Kitty e Nora, avvertite in tempo da Rebecca, corrono all'aeroporto e riescono a salutare Justin prima che parta.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

La seconda stagione si apre con un videomessaggio di Nora a Justin, che è ancora in guerra. Ben presto viene fuori che il ragazzo non dà più sue notizie da settimane e Nora è preoccupatissima. Grazie a Robert i Walker riescono a sapere che Justin è sano e salvo e sta rientrando da una missione. Poco dopo però giunge la notizia che il convoglio di Justin è stato colpito da una mina. Nell'episodio seguente Justin viene fatto rimpatriare, a causa di una brutta ferita alla gamba destra. Il ragazzo non sopporta la presenza costante dei familiari e inoltre si rifiuta di assumere gli antidolorifici che gli sono stati prescritti, temendo di ricadere nella dipendenza. Nora riesce a convincerlo a curarsi con le medicine, ma il timore di Justin si realizza e il ragazzo si ritrova con una dipendenza da ossicodone. La famiglia lo mette davanti al suo problema e lui decide di curarsi a casa con l'aiuto di sua madre e di Rebecca. Dopo essere guarito, intreccia una relazione segreta con l'ex amante di Tommy, Lena Branigan, che lo usa solo per riavvicinarsi a suo fratello. Quando Tommy scopre la storia, si chiarisce con Justin, che nel frattempo ha lasciato Lena. Successivamente Rebecca gli racconta in confidenza di volersi sottoporre all'esame del DNA, poiché ha dei dubbi sulla sua vera paternità. Justin la incoraggia e la ragazza effettua il test. Il risultato è che Rebecca è figlia del regista David Caplan e non di William Walker, ma lei mente a Justin, temendo di perdere la famiglia Walker. Justin però resta deluso dalla notizia che Rebecca è sua sorella e confida a Kevin di provare qualcosa per lei. Alla fine lo ammette anche davanti a Rebecca, che scappa via confusa. In seguito la ragazza gli dice di non essere sua sorella, ma lui la scaccia in malo modo, sentendosi tradito. Nell'ultimo episodio, in occasione del matrimonio di Kevin e Scotty, i due riescono a riappacificarsi e intraprendono una relazione segreta.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione