Emily VanCamp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emily VanCamp a luglio 2013.

Emily Irene VanCamp (Port Perry, 12 maggio 1986) è un'attrice canadese.

È diventata famosa per il ruolo di Amy Abbott nella serie televisiva Everwood. Ha recitato in alcuni film come The Ring 2 e in altre serie televisive come Brothers & Sisters. Dal 2011 è la protagonista della serie televisiva Revenge, nel ruolo di Emily Thorne alias Amanda Clarke.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Port Perry, Ontario, da Cindy e Robert Vancamp, è la terza di quattro figlie femmine. Emily ha studiato danza fin dall’età di tre anni e, aspettando di diventare una danzatrice professionista, all’età di undici convinse I suoi genitori a farle frequentare un corso estivo a Montreal. A dodici fu accettata all’Ecole Supérieure de ballet du Québec, il programma di allenamento de Les Grands Ballets Canadiens, e si trasferì lì da una famiglia Franco-Canadese. Lo stesso anno si interessò alla recitazione, dopo aver visitato sua sorella Katie nel set del film Ladies Room. Quindi iniziò a frequentare corsi di recitazione il sabato, trovò un agente e, dopo aver lavorato per degli spot commerciali, entrò nel cast della serie tv horror Canadese Are you afraid of the dark?. Il suo personaggio fu presentato in una scena senza dialogo. In questo telefilm recitò a fianco alla diciassettenne Elisha Cuthbert. In seguito, interpretò una teenager di nome Jackie Bouvier nel film nominato agli Emmy CBS TV, Jackie Bouvier Kennedy Onassis. L’anno seguente vide l’uscita del suo primo lungometraggio, il dramma lesbo Lost and Delirious in cui recita un ruolo di supporto come sorella di Jessica Parè, e un altro spot televisivo in un episodio della breve serie horror All Souls. Ebbe anche dei ruoli nella mini serie Dice e nel film Redeemer diretto da Graeme Clifford.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il debutto, 2000–10[modifica | modifica wikitesto]

VanCamp ebbe la sua grande occasione a 15 anni quando fu lanciata come Sam Dolan nella stagione della serie Glory Days (nota in Europa come Demontown) dallo stesso creatore della serie Dawson's Creek, Kevin Williamson. Ciò attirò l’attenzione dell’ex sceneggiatore di Dawson's Creek, Greg Berlanti, poiché la sua interpretazione gli ricordava quella di Katie Holmes. Egli la lanciò nella serie televisiva Everwood, dove la VanCamp interpretò il ruolo di Amy Abbott. La giovane attrice ha ottenuto un importante riconoscimento per il ruolo, in cui il suo personaggio si è confrontato con droghe, depressione e i litigi famigliari, ricevendo quattro nomination ai Teen Choice Awards e una agli Young Artist Awards nel corso dello show. Durante Everwood recitò in altri film come No Good Deed, A Different Loyalty, Rings, The Ring 2, Carriers - Contagio letale e Black Irish. Il secondo ruolo importante per la VanCamp fu all’età di 20 anni quando Berlanti la fece inserì nella serie TV Brothers & Sisters - Segreti di famiglia nella parte di Rebecca Harper. Entrò come guest star dalla prima stagione, per poi diventare un personaggio regolare dalla seconda alla quarta. Esce nel corso della quinta stagione, quando comincia a girare Revenge. Mentre lavorava a Brothers & Sisters trovò il tempo di recitare nel film Norman, che le fece vincere il suo primo award al San Diego Film Festival e il Breckenridge Festival of Film. Infine, interpretò una parte anche nell’adattamento di Lew Wallace, Ben Hur.

Dal 2011 ad oggi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 fu coinvolta nella parte di Emily Thorne/Amanda Clarke nella serie televisiva Revenge. Questo ruolo la mise davvero in evidenza, guadagnando una notevole quantità di riconoscimento, tra cui un paio di nomination ai Teen Choice Awards.

Nel marzo 2013 è stata scelta per interpretare il ruolo di Sharon Carter nel film Marvel Captain America: The Winter Soldier.

L’ultimo progetto che la VanCamp ha al momento è la serie The Girl in the Book, che ha iniziato a girare nel giugno 2013. Basato su una storia vera, il film vede l’attrice come protagonista principale, interpretando Alice Harvery, un’assistente ventottenne aspirante scrittrice.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

L’attrice ha tre sorelle: Katie, che vive a Tokyo con il marito, Alison, e Molly, la più giovane. VanCamp parla il francese di Quèbèc fluentemente, e afferma di sentirsi a casa quando lo sente parlare. Inoltre ha studiato anche spagnolo, e molti tipi di danza come balletto, jazz, hip pop e tip tap. Se non fosse diventata attrice afferma che avrebbe continuato con la danza. L’attrice ha avuto una relazione con il suo collega di Everwood Chris Pratt, con Joseph Morgan (dalla serie televisiva The Vampire Diaries) con cui ha condiviso il set di Ben Hur. L'attrice ha in oltre frequentato l'attore Ben McKenzie (Ryan Atwood di The O.C.). Attualmente ha una relazione con Joshua Bowman, suo collega nella serie televisiva Revenge.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici Italiane[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 90838487 LCCN: no2009128995

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie