Cronologia degli astronauti per nazionalità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa delle nazioni i cui cittadini sono andati nello spazio

La seguente tabella è una cronologia degli astronauti per nazionalità, dal primo volo sovietico cittadini di 39 diverse nazioni hanno volato nello spazio. Per ogni nazione è riportato il primo astronauta, la prima missione e la data di lancio (in UTC). Questa cronologia considera la nazionalità che l'astronauta aveva al momento del lancio ed è aggiornata all'8 aprile 2008.

# Nazione Astronauta Missione Data (UTC)
1960
1 URSS URSS[1] Yuri Gagarin Vostok 1 12 aprile 1961
2 Stati Uniti Stati Uniti Alan Shepard[2] MR-3 5 maggio 1961
1970
3 Cecoslovacchia Cecoslovacchia[3] Vladimír Remek Sojuz 28 2 marzo 1978
4 Polonia Polonia Mirosław Hermaszewski Sojuz 30 27 giugno 1978
5 Germania Est Germania Est[4] Sigmund Jähn Sojuz 31 26 agosto 1978
6 Bulgaria Bulgaria Georgi_Ivanov_(cosmonauta) Sojuz 33 10 aprile 1979
1980
7 Ungheria Ungheria Bertalan Farkas Sojuz 36 26 maggio 1980
8 Vietnam Vietnam Pham Tuân Sojuz 37 23 luglio 1980
9 Cuba Cuba Arnaldo Tamayo Méndez Sojuz 38 18 settembre 1980
10 Mongolia Mongolia Zhugderdemidiyn Gurragcha Sojuz 39 22 marzo 1981
11 Romania Romania Dumitru Prunariu Sojuz 40 4 maggio 1981
12 Francia Francia Jean-Loup Chrétien Sojuz T-6 24 giugno 1982
13 bandiera Germania Ovest[4] Ulf Merbold STS-9 28 novembre 1983
14 India India Rakesh Sharma Sojuz T-11 3 aprile 1984
15 Canada Canada Marc Garneau STS-41-G 5 ottobre 1984
16 Arabia Saudita Arabia Saudita Salman al-Saud STS-51-G 17 giugno 1985
17 Paesi Bassi Paesi Bassi Wubbo Ockels STS-61-A 30 ottobre 1985
18 Messico Messico Rodolfo Neri Vela STS-61-B 26 novembre 1985
19 Siria Siria Muhammed Faris Sojuz TM-3 22 luglio 1987
20 bandiera Afghanistan Abdul Ahad Mohmand Sojuz TM-6 29 agosto 1988
1990
21 Giappone Giappone Toyohiro Akiyama Sojuz TM-11 2 dicembre 1990
22 Regno Unito Regno Unito Helen Sharman Sojuz TM-12 18 maggio 1991
23 Austria Austria Franz Viehböck Sojuz TM-13 2 ottobre 1991
24 Russia Russia[1] Aleksandr Kaleri, Aleksandr Viktorenko Sojuz TM-14 17 marzo 1992
25 Belgio Belgio Dirk Frimout STS-45 24 marzo 1992
26 Italia Italia Franco Malerba STS-46 31 luglio 1992
27 Svizzera Svizzera Claude Nicollier STS-46 31 luglio 1992
28 Ucraina Ucraina[1] Leonid Kadenyuk STS-87 19 novembre 1997
29 Spagna Spagna Pedro Duque STS-95 29 ottobre 1998
30 Slovacchia Slovacchia[3] Ivan Bella Sojuz TM-29 20 febbraio 1999
2000
31 Sudafrica Sudafrica Mark Shuttleworth Sojuz TM-34 25 aprile 2002
32 Israele Israele Ilan Ramon[5] STS-107 16 gennaio 2003
33 Cina Cina Yáng Lìwěi Shenzhou 5 15 ottobre 2003
34 Brasile Brasile Marcos Pontes Sojuz TMA-8 30 marzo 2006
35 Iran Iran[6] Anousheh Ansari Sojuz TMA-9 18 settembre 2006
36 Svezia Svezia Christer Fuglesang STS-116 10 dicembre 2006
37 Malesia Malesia Sheikh Muszaphar Shukor Sojuz TMA-11 10 ottobre 2007
38 Corea del Sud Corea del Sud Yi So-yeon Sojuz TMA-12 8 aprile 2008

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Il 26 dicembre 1991, l'Unione Sovietica si sciolse ufficialmente. I cosmonauti Sergej Krikalëv e Aleksandr Volkov erano in orbita sulla Mir a cavallo di tale data, per cui partirono da cittadini sovietici e tornarono da cittadini russi. Kaleri e Viktorenko sono i primi russi ad essere andati nello spazio dopo la suddivisione.
  2. ^ Il volo di Shepard fu un volo suborbitale. Il primo americano in orbita fu John Glenn il 20 febbraio 1962.
  3. ^ a b Il 1º gennaio 1993, la Cecoslovacchia si dissolse e fu succeduta da Repubblica Ceca e Slovacchia
  4. ^ a b Nel 1990, la Germania Est e la Germania Ovest si unificarono. Il 22 gennaio 1992 l'astronauta Ulf Merbold diventa il primo cittadino della Germania unificata ad essere andato nello spazio.
  5. ^ Ilan Ramon morì durante il rientro nel disastro dello Space Shuttle Columbia. Secondo le regole del FAI il suo volo non dovrebbe essere considerato un volo spaziale completato. Tuttavia se i criteri di questa tabella si fossero attenuti in maniera rigorosa al regolamento FAI anche il primo volo di Yuri Gagarin non avrebbe dovuto essere incluso, questo perché l'astronauta sovietico non atterrò dentro la sua capsula ma si eiettò prima e atterrò separatamente con un paracadute. Per maggiori dettagli si veda il documento (EN) FAI Astronautic Records Commission - Sporting Code Section 8 (PDF)
  6. ^ Anche se riconosciuta cittadina iraniana dalla legge iraniana, Anousheh Ansari è anche di cittadinanza statunitense e le fu proibito, dai governi statunitense e russo, di portare i simboli dello stato iraniano.

Altri criteri[modifica | modifica sorgente]

La lista sopra per stabilire la nazionalità dell'astronauta si basa su quella al momento del lancio. Utilizzando differenti criteri si sarebbero potuti includere i seguenti astronauti:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Lista dei voli spaziali con equipaggio umano

astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica