Commissario europeo per la politica regionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unione europea

Flag of Europe.svg
Sistema politico dell'Unione europea


modifica

Categorie: Politica, Diritto
e Organizzazioni internazionali

Portale Europa - Progetto Europa

Il commissario europeo per la politica regionale è un membro della Commissione europea. L'attuale commissario è l'austriaco Johannes Hahn.

Competenze[modifica | modifica wikitesto]

Questo incarico comprende il controllo della politica regionale dell'Unione europea, che punta essenzialmente a ridurre le disparità e le differenze nel livello di ricchezza e di sviluppo economico delle varie zone dell'UE. L'idea sottesa è che la promozione dello sviluppo delle zone depresse porterà benefici in termini di occupazione, competitività e crescita economica che andranno a vantaggio dell'UE nel suo complesso[1]. Gli interventi vengono realizzati a livello delle 271 regioni europee e non dei 27 stati membri perché abbiano il massimo di efficacia e possano adattarsi bene alle esigenze specifiche delle varie realtà.

La politica regionale viene realizzata principalmente attraverso i suoi strumenti finanziari, che sono il Fondo europeo di sviluppo regionale e il Fondo di coesione e che costituiscono circa un terzo del bilancio comunitario (per il periodo 2007-2013 sono stati assegnati alla politica regionale 347,410 miliardi di euro, ovvero il 35,7% del totale del bilancio europeo[2]). Quello del commissario europeo per la politica regionale è dunque un incarico importante all'interno della Commissione.

Un primo obiettivo deI finanziamenti erogati dai Fondi è quello della convergenza tra le regioni europee; le risorse impiegate per questo scopo sono destinate alle regioni il cui PIL pro capite è inferiore al 75% della media europea. Oltre all'obiettivo della convergenza, il Fondo di sviluppo regionale persegue anche gli obiettivi del rafforzamento della competitività e dell'occupazione e del rafforzamento della cooperazione transfrontaliera. Il commissario dello sviluppo regionale si occupa della negoziazione e dell'approvazione dei progetti di sviluppo proposti dagli stati membri, stanzia i finanziamenti, ne sorveglia la gestione e i sistemi di controllo istituiti dagli stati e dalle regioni beneficiarie[3].

Il commissario per la politica regionale è anche responsabile del Fondo di solidarietà dell'Unione Europea, utilizzabile in caso di calamità naturali.

Al commissario per la politica regionale fa capo la Direzione Generale per la politica regionale, attualmente diretta dal tedesco Dirk Ahner.

Il commissario attuale[modifica | modifica wikitesto]

L'attuale commissario è Johannes Hahn, in carica dall'inizio del mandato della Commissione Barroso II. Hahn è di nazionalità austriaca ed è un esponente del Partito Popolare Austriaco (ÖVP) e quindi del Partito Popolare Europeo.

Dopo l'introduzione del concetto di "coesione territoriale" da parte del Trattato di Lisbona, uno degli obiettivi principali di Hahn è quello di fornire un contenuto concreto a questo concetto: assieme con gli stati membri, gli attori regionali e locali e con il Comitato delle regioni Hahn dovrà elaborare la politica di coesione per le regioni europee per il periodo 2014-2020, valorizzando gli aspetti positivi della politica 2007-2013, correggendone i limiti, rendendola più efficace e più semplice e rendendola più coerente con le altre politiche e gli altri programmi europei di finanziamento[4].

Poiché il Fondo di sviluppo regionale e il Fondo di coesione impegnano circa un terzo del bilancio dell'Unione Europea, Hahn è stato incaricato di assicurarsi che i finanziamenti erogati da tali Fondi siano erogati in maniera trasparente e destinati in modo efficiente ad investimenti utili per lo sviluppo dell'Unione Europea[5].

Nell'attuale fase di crisi economica, la politica regionale è vista anche come uno strumento importante per favorire l'occupazione e la ripresa[6].

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Nome Paese Periodo Commissione Incarico
1 Hans von der Groeben Germania Ovest Germania Ovest 19671970 Commissione Rey Mercato interno e Politiche regionali
2 Albert Borschette Lussemburgo Lussemburgo 19701973 Commissione Malfatti e Commissione Mansholt Concorrenza e Politiche regionali
3 George Thomson Regno Unito Regno Unito 19731977 Commissione Ortoli Politiche regionali
4 Antonio Giolitti Italia Italia 19771985 Commissione Jenkins e Commissione Thorn Politica regionale e Coordinamento dei Fondi comunitari
5 Grigoris Varfis Grecia Grecia 19851989 Commissione Delors I Relazioni con il Parlamento e Politiche regionali
6 Bruce Millan Regno Unito Regno Unito 19891995 Commissione Delors II e Commissione Delors III Politiche regionali
7 Monika Wulf-Mathies Germania Germania 19951999 Commissione Santer e Commissione Marín Politica regionale
8 Michel Barnier Francia Francia 19992004 Commissione Prodi Politica regionale
9 Jacques Barrot
Péter Balázs
Francia Francia
Ungheria Ungheria
2004 Commissione Prodi Politica regionale
10 Danuta Hübner Polonia Polonia 20042009 Commissione Barroso I Politica regionale
11 Paweł Samecki Polonia Polonia 20092010 Commissione Barroso I Politica regionale
12 Johannes Hahn Austria Austria 2010-in carica Commissione Barroso II Politica regionale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sito del commissario
  2. ^ Politica regionale dell'UE
  3. ^ Politica regionale dell'Unione Europea
  4. ^ (EN) Lettera di Barroso al commissario
  5. ^ (EN) Lettera di Barroso al commissario
  6. ^ (EN) Sito del commissario

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Unione europea Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Unione europea