Direzione generale della Commissione europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le direzioni generali, generalmente abbreviate semplicemente in DG, sono i 26 dicasteri in cui è strutturata la Commissione europea.

Ogni DG, similmente ai ministeri italiani, si occupa di uno specifico settore, ha un suo portafoglio, ed è sottoposta ad un direttore generale il quale, a sua volta, rende conto direttamente al Commissario europeo preposto a tale portafoglio. Il direttore generale è scelto direttamente dal commissario ed opera in totale autonomia nell'ambito dei poteri gestionali, fermo restando al commissario il solo potere politico e l'indirizzo generale. Al loro interno le DG sono articolate in direzioni, unità e settori.

Alle DG è affidata la composizione e la redazione delle proposte legislative, le quali vengono poi sottoposte al giudizio della Commissione nella riunione settimanale e diventano ufficiali qualora vengano adottate.

È possibile che due o più DG vengano affidate a un solo commissario, oppure che un'unica DG venga affidata a due commissari: è stato il caso della DG per la salute e tutela dei consumatori, affidata durante la Commissione Barroso I a due distinti commissari, uno per la salute e l'altro per i consumatori. Tuttavia, recenti riforme della struttura interna della Commissione hanno portato a una sempre maggiore corrispondenza tra commissari e direzioni generali.

Oltre alle 26 DG che corrispondono ai portafogli dei 26 commissari europei, all'interno della Commissione vi sono altre 25 direzioni generali, di cui 19 si occupano di servizi generali o di servizi tecnici specifici e 6 sono agenzie esecutive temporanee.

La maggior parte degli uffici amministrativi della Commissione ha sede a Bruxelles e a Lussemburgo.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personale della Commissione europea.

DG Politiche e Relazioni esterne[modifica | modifica wikitesto]

Politiche[modifica | modifica wikitesto]

Relazioni esterne[modifica | modifica wikitesto]

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

I servizi si occupano di questioni amministrative più generali o questioni tecniche specifiche. Numerosi servizi sono comuni a più istituzioni. Alcuni servizi sono retti da un commissario preposto ad una DG, altri dal Segretariato generale della Commissione. Dal punto di vista formale, anche i servizi sono delle direzioni generali della Commissione.

Servizi generali[modifica | modifica wikitesto]

Servizi interni[modifica | modifica wikitesto]

  • Ufficio dei consiglieri per le politiche europee
  • Responsabile per la protezione dei dati della Commissione europea
  • Servizio risorse umane e sicurezza
  • Servizio informatica
  • Servizio infrastrutture e logistica - Bruxelles (OIB)
  • Servizio infrastrutture e logistica - Lussemburgo (OIL)
  • Servizio di audit interno
  • Servizio interpretazione
  • Servizio giuridico
  • Ufficio gestione e liquidazione dei diritti individuali (PMO)
  • Direzione generale per la traduzione

Agenzie esecutive[modifica | modifica wikitesto]

La Commissione europea ha sei agenzie esecutive, che formalmente sono delle direzioni generali ma che hanno carattere temporaneo.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Direzioni generali e servizi della Commissione Europea [1]
  • Curricula vitae dei direttori generali e dei vice-direttori generali della Commissione europea [2]


Unione europea - Trattati, Istituzioni, storia dell'integrazione europea
1951-52 1957-58 1965-67 1986-87 1992-93 1997-99 2001-03 2007-09
Comunità europea del carbone e dell'acciaio (CECA)
Comunità europea dell'energia atomica (CEEA o Euratom)
Comunità economica europea (CEE) Comunità europea (CE)
Comunità europee: CECA, CEEA, CEE Giustizia e
affari interni
(GAI)
 
Cooperazione giudiziaria e di polizia in materia penale (GAI)
Politica estera e di
sicurezza comune
(PESC)
U N I O N E   E U R O P E A   (U E)
Trattato di
Parigi
Trattati di
Roma
Trattato di
fusione
Atto unico
europeo
Trattato di
Maastricht
Trattato di
Amsterdam
Trattato di
Nizza
Trattato di
Lisbona
Unione europea Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Unione europea