Cobra (film 1986)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cobra
Cobra 1986 Stallone.png
Sylvester Stallone in una scena del film
Titolo originale Cobra
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1986
Durata 87 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere azione, poliziesco
Regia George Pan Cosmatos
Soggetto Paula Gosling
Sceneggiatura Sylvester Stallone
Produttore Yoram Globus, Menahem Golan
Produttore esecutivo James D. Brubaker
Casa di produzione Warner Bros.
Fotografia Ric Waite
Montaggio James Symons, Don Zimmerman
Musiche Sylvester Levay
Scenografia Bill Kenney
Costumi Tom Bronson
Trucco Steve Abrums, Leonard Engelman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Qui la legge si ferma, e comincio io. »
(Marion Cobretti)

Cobra è un film del 1986 diretto da George Pan Cosmatos, interpretato da Sylvester Stallone.

Il film è basato sul romanzo Facile preda (A Running Duck / Fair Game) di Paula Gosling, dal quale è stato tratto nel 1995 anche un altro film, Facile preda di Andrew Sipes.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles, Marion Cobretti è un Tenente della sezione di polizia "Zombie Squad", una divisione che si occupa di delinquenti psicopatici. La sua missione è trarre in salvo dei clienti di un supermarket tenuti in ostaggio da un membro di una setta di maniaci criminali denominata "le belve della notte", intenzionati a punire la corruzione dell'Occidente. Dopo diversi efferati omicidi, un elemento della banda assassina ne commette uno a viso scoperto dinnanzi alla fotomodella Ingrid Knudsen che riesce a fuggire.

La Knudsen diviene così una scomoda testimone, e toccherà a "Cobra", (così come viene soprannominato il tenente Cobretti), l'incarico di proteggerla. Ingrid è ricoverata in ospedale per via dello shock subito dopo essere stata inseguita dalle "belve della notte", ma il capo della banda riesce a rintracciarla grazie alle informazioni di una "talpa" infiltrata nella Polizia. Proprio nel momento in cui la donna sta per essere aggredita, interviene Cobretti e la mette in salvo.

Così, dopo le critiche e i rimproveri che gli vengono mossi dai superiori per i metodi investigativi da lui utilizzati, "Cobra" decide di fare a modo suo offrendo personalmente protezione ad Ingrid. Entrambi si trasferiscono in un motel fuori città e questa vicinanza li farà innamorare.

La "talpa" però è proprio l'agente di polizia che li sta accompagnando al Motel e che poi indicherà alle "belve della notte" il luogo esatto del loro nascondiglio. La banda di malviventi al completo si presenterà al Motel il mattino seguente con lo scopo di eliminare il "Cobra" e Ingrid che, dopo una sparatoria, riescono a fuggire trovando scampo in una fonderia. Il Tenente Cobretti, dopo acerrime lotte, all'interno della fonderia riuscirà a eliminare uno ad uno tutti i componenti della setta, compresa l'odiata talpa ed il suo spietato capo.

Videogioco[modifica | modifica wikitesto]

La Ocean Software realizzò un videogioco nel 1986, in coincidenza con l'uscita del film. Trattasi di un gioco d'azione dove il giocatore controlla Cobretti nel tentativo di sconfiggere "le belve della notte" e proteggere la modella Ingrid dalla loro collera. Rilasciato per Commodore 64, Spectrum ZX ed Amstrad CPC, il gioco è noto per la musica ed il suo elevato livello di difficoltà. Una volta completati i primi tre livelli il gioco riparte: infatti per consentire l'uscita del gioco in contemporanea con il film non era stato previsto un finale.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

  1. Voice Of America's Sons - John Cafferty
  2. Feel The Heat - Jean Beauvoir
  3. Loving On Borrowed Time - Gladys Knight & Bill Medley
  4. Skyline - Silvester Levay
  5. Hold On To Your Vision - Gary Wright
  6. Suave - Miami Sound Machine
  7. Cobra - Silvester Levay
  8. Angel Of The City - Robert Tepper
  9. Chase - Silvester Levay
  10. Two Into One - Bill Medley & Carmen Twillie

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema