Robert Tepper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Robert Tepper
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Album-oriented rock
Pop rock
Pop metal
Hair metal
Periodo di attività 1986 – in attività ?
Studio 3
Live 0

Robert Tepper, all'anagrafe Antoine Roberto Teppardo (Bayonne, 8 ottobre 1953), è un cantante statunitense.

La sua canzone sicuramente più celebre è "No Easy Way Out" (facente parte della colonna sonora del film Rocky IV), seguita da "Angel of The City" (facente parte della colonna sonora del film Cobra).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Proveniente da Bayonne, New Jersey, Robert Tepper inizia ad appassionarsi alla musica fin dall'età di 17 anni, ascoltando il garage rock degli anni sessanta e iniziando a suonare con una piccola band nella sua città natale. La sua carriera comincia come staff writer a New York, dove alla fine si unisce con il cantante Benny Mardones, con cui si occupa di scrivere i testi e suonare il basso. Con Mardones, Tepper ha co-scritto la celebre Into the Night, che non solo è arrivata al numero 11 della Billboard ed ha guadagnato una nomination ai Grammy per il suo rilascio iniziale nel 1980, ma è stata ri-tracciata ancora quasi un decennio più tardi. Nel 1985, Tepper si trasferisce a Los Angeles, firmando un contratto discografico con la Scott Brothers. Quando Sylvester Stallone sente "No Easy Way Out", decide di utilizzarla nel terzo sequel di Rocky. La canzone è stata inclusa nella colonna sonora di Rocky IV e con il film, diventato uno dei maggiori successi dell'anno, è stata rilasciata come singolo ufficiale, salendo nella Top 30 nei primi mesi del 1986 facendo ufficialmente debuttare Tepper col suo primo album, ma non riuscì a mantenere l'interesse del pubblico. Un altro singolo, Don't Walk Away, non ebbe grande successo, finendo negli ultimi posti in classifica della Hot 100. Il secondo album, Modern Madness, fu prodotto senza alcun preavviso due anni dopo, seguito dalla separazione di Tepper dalla Scott Brothers dopo una causa prolungata. In questo periodo continua a scrivere brani, anche se non più sull'onda dei suoi vecchi successi, e trascorre del tempo a Nashville. Nel 1996, Tepper mette insieme le canzoni dei precedenti sette anni, rilasciandoli nella compilation No Rest for the Wounded Heart. Attualmente, dopo il rilascio del suo quarto album in studio, New Life Story, continua a fare dei tour in America e nelle grandi città.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 46950664

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock