Autorità europea per la sicurezza alimentare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autorità europea per la sicurezza alimentare
(EN) European Food Safety Authority
Autorità europea per la sicurezza alimentare
Abbreviazione EFSA
Tipo agenzia dell'Unione europea
Fondazione gennaio 2002
Scopo Fornire consulenza scientifica e comunicazione sui rischi associati alla catena alimentare
Sede centrale Italia Parma
Direttore esecutivo Austria Bernhard Url
Sito web

L'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare - EFSA, acronimo di European Food Safety Authority, è un'agenzia dell'Unione europea istituita nel gennaio del 2002 ed ha sede nella città universitaria di Parma, in Italia. Fornisce consulenza scientifica e una comunicazione efficace in materia di rischi, esistenti ed emergenti, associati alla catena alimentare.

L'EFSA produce consulenza specialistica per consentire alla Commissione europea, al Parlamento europeo e agli Stati membri dell’UE di prendere decisioni efficaci e puntuali in materia di gestione del rischio, grazie alle quali viene assicurata la protezione della salute dei consumatori europei e la sicurezza del cibo e della catena alimentare. L'Autorità comunica con il pubblico in modo aperto e trasparente su tutte le materie che rientrano nel suo ambito di competenza. Le attività scientifiche dell'EFSA vengono utilizzate dalle autorità responsabili delle decisioni politiche per adottare o revisionare la legislazione europea in materia di sicurezza dei cibi e dei mangimi, per decidere in merito all'approvazione di sostanze regolamentate, come fitofarmaci e additivi alimentari, oppure per introdurre nuovi quadri normativi e formulare nuove politiche, ad esempio nel settore della nutrizione.

L'EFSA ha già formulato pareri scientifici su una vasta serie di questioni problematiche legate al rischio. Tra queste: l'encefalopatia spongiforme bovina (BSE) e le encefalopatie spongiformi trasmissibili (TSE), la sicurezza degli additivi alimentari come l'aspartame, gli ingredienti alimentari allergenici, gli organismi geneticamente modificati (OGM), i pesci da allevamento o selvatici, i fitofarmaci e le problematiche di sanità veterinaria come l'influenza aviaria.

L'EFSA, inoltre, assume incarichi di lavoro di sua spontanea iniziativa in ambiti scientifici, come i rischi emergenti, nei quali le conoscenze e gli approcci sono in costante evoluzione. Un esempio di tale attività è lo sviluppo di un approccio armonizzato per comparare i rischi che presentano le sostanze potenzialmente cancerogene.

L'Autorità raccoglie e analizza dati scientifici per garantire che la valutazione del rischio a livello comunitario avvenga in base ad informazioni scientifiche di assoluta completezza. L'EFSA svolge tale attività in collaborazione con gli Stati membri dell'UE nonché tramite consultazioni pubbliche e inviti per raccogliere informazioni da fonti esterne.

Infine, attraverso le proprie azioni di comunicazione dei rischi, l'EFSA fornisce informazioni coerenti, accurate e puntuali su questioni di sicurezza alimentare a tutte le parti interessate e al pubblico in generale, sulla base delle valutazioni del rischio effettuate dall'Autorità e della sua esperienza scientifica.

Struttura[modifica | modifica sorgente]

L'EFSA è costituita da quattro organi:

  • il consiglio di amministrazione, prepara il bilancio dell'EFSA, ne approva il programma di lavoro annuale ed è responsabile della collaborazione dell'Autorità con le organizzazioni partner in tutta l'Unione europea e non solo.
  • Il direttore esecutivo, ricopre la funzione di rappresentante legale dell'Autorità. Il direttore esecutivo è responsabile per tutte le questioni operative e relative all'organico nonché per la redazione dei programmi di lavoro annuali in consultazione con la Commissione europea, il Parlamento europeo e gli Stati membri dell'UE.
  • Il direttore esecutivo si avvale della collaborazione del foro consultivo, costituito rappresentanti degli organi nazionali responsabili della valutazione del rischio negli Stati membri, ed inoltre da osservatori di Islanda, Norvegia e Svizzera, e da un rappresentante della Commissione europea.
  • I pareri scientifici e la consulenza dell'EFSA sono formulati dal comitato scientifico e dai gruppi scientifici, ciascuno nei rispettivi ambiti di specializzazione. I membri del comitato scientifico e dei gruppi scientifici dell'EFSA sono scienziati altamente qualificati ed esperti nella valutazione del rischio.

Finanziamento delle attività dell’EFSA[modifica | modifica sorgente]

L’EFSA è un’agenzia europea indipendente, finanziata dal bilancio dell’Unione europea, che opera in maniera autonoma rispetto alla Commissione europea, al Parlamento europeo e agli Stati membri dell’UE.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti[modifica | modifica sorgente]