Agenzia europea per la sicurezza marittima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Agenzia europea per la sicurezza marittima (EMSA) è un organismo della UE che si occupa della riduzione del rischio di incidenti marittimi, dell'inquinamento marittimo causato dalle navi e della perdita di vite umane in mare aiutando a far rispettare le pertinenti leggi della Comunità europea. La sua sede è a Lisbona.

Missione[modifica | modifica wikitesto]

L'EMSA ha la seguente missione:

  • assistere la Commissione europea nella preparazione della legislazione comunitaria nel campo della sicurezza marittima e della prevenzione dell'inquinamento causato dalle navi
  • assistere la Commissione europea nell'effettiva realizzazione della legislazione comunitaria sulla sicurezza marittima, in particolare col monitorare il funzionamento complessivo del sistema comunitario di controllo dei porti
  • organizzare attività di apprendistato, sviluppare soluzioni tecniche e provvedere all'assistenza tecnica relativa all'esecuzione della legislazione comunitaria
  • aiutare a sviluppare un metodo comune per indagare sugli incidenti marittimi
  • fornire dati sulla sicurezza marittima e sull'inquinamento causato dalle navi ed aiutare a migliorare l'identificazione ed alla ricerca delle navi che effettuano scaricamenti illegali.

Per fare ciò, l'EMSA collabora strettamente con i servizi marittimi degli Stati membri.

Storia e struttura[modifica | modifica wikitesto]

L'EMSA è stata fondata nel 2002 dopo che la Comunità europea adottò un programma sostanziale di legislazione relativo alla sicurezza marittima dopo che si verificarono i più grandi disastri navali nelle acque europee, come quelli che coinvolsero il traghetto Estonia e le petroliere Erika e Prestige. Sembrò che un'agenzia tecnica specializzata fosse necessaria per controllare l'applicazione di questa legislazione ed aiutare la sua realizzazione.

EMSA ha la sede nella recentemente edificata parte est di Lisbona dove ebbe luogo l'Esposizione universale del 1998 (l'Expo '98). Ha un personale di circa 120 persone e gestisce una piccola flotta di imbarcazioni. Il suo direttore esecutivo è Markku Mylly.

I finanziamenti dell'EMSA per il 2005 ammontavano a 17.500.000 , più 17.800.000 € per il lavoro di relazione sull'inquinamento.


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]