Agenzia europea per la difesa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Agenzia europea per la difesa (EDA) è un'agenzia dell'Unione europea con sede a Bruxelles. Si occupa della politica estera e di sicurezza comune dell'Unione europea ed è stata istituita il 12 luglio 2004 dal Consiglio dell'Unione europea. L'EDA serve tutti gli stati membri dell'Unione europea eccetto la Danimarca.

Missione[modifica | modifica wikitesto]

Il Consiglio ha istituito l'EDA “affinché supporti gli stati membri ed il Consiglio nel loro sforzo di migliorare le capacità difensive europee nel campo della gestione delle crisi e sostenga la politica europea di sicurezza e di difesa com'è ora e come si svilupperà nel futuro”. Per giungere a questo fine, si occupa di quattro attività principali:

  • sviluppo delle capacità difensive;
  • promozione della tecnologia e della ricerca per la difesa;
  • promozione della cooperazione tra gli armamenti;
  • creazione di un mercato europeo di attrezzature per la difesa e rafforzamento della base tecnologica ed industriale della difesa europea.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Catherine Ashton è il capo dell'EDA

L'agenzia è comandata principalmente da tre elementi:

Nel 2011 il personale dell'EDA era composto da circa 100 persone.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Agenzia europea per la difesa è la continuazione del lavoro dell'Agenzia di controllo degli armamenti dell'Unione Europea Occidentale (WEAO) e del Gruppo di controllo degli armamenti dell'Unione Europea Occidentale (WEAG) – effettivamente rappresenta il trasferimento delle loro funzioni dall'Unione Europea Occidentale all'Unione europea.

Capi dell'EDA[modifica | modifica wikitesto]

Direttori generali dell'EDA[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Unione europea Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Unione europea