Alla ricerca della Valle Incantata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alla ricerca della Valle Incantata
ARDVI.jpg
Piedino e sua madre in una scena del film
Titolo originale The Land Before Time
Paese di produzione Stati Uniti d'America, Irlanda
Anno 1988
Durata 65 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85:1
Genere animazione, drammatico, avventura, commedia
Regia Don Bluth
Soggetto Judy Freudberg, Tony Geiss
Sceneggiatura Stu Krieger
Produttore Steven Spielberg, George Lucas
Montaggio John K. Carr Dan Molina
Musiche James Horner
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Alla ricerca della Valle Incantata (The Land Before Time) è un film d'animazione del 1988 diretto e co-prodotto da Don Bluth.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film, ambientato tra il Giurassico e il Cretacico, si apre con la nascita di Ducky, una Saurolophus ("Bocca Grande"), Tricky, una femmina di Triceratopo ("Tricorno") e Piedino , un Apatosauro ("Collo Lungo"). Piedino, insieme a sua Madre, Nonni e gli altri dinosauri, sta migrando verso la "Valle Incantata", una terra promessa radiosa e fertile dove possono vivere in pace e prosperità.

Un giorno però, Piedino e Tricky vengono attaccati da Denti Aguzzi, un feroce Tirannosauro malvagio che tenta di divorarli, ma viene respinto coraggiosamente dalla Madre di Piedino. In quell'istante però si scatena un terremoto dove Denti Aguzzi viene apparentemente ucciso dalla Madre di Piedino che lo fa cadere in un crepaccio e Tricky viene separata dai genitori mentre Piedino dalla Madre e dai Nonni.

Più tardi, finito il terremoto, Piedino ritrova la Madre morente (ferita a morte dallo scontro con Denti Aguzzi) che prima di spirare davanti al suo cucciolo gli spiega come raggiungere da solo la Valle incantata: "Segui il Sole, passa per la roccia che sembra un Collo Lungo e la Montagna che brucia". Poco dopo, il piangente Piedino incontra un vecchio Polacanthus, Rooter, che lo consola amorevolmente spiegandogli che il Ciclo della vita è iniziato. Piedino si ritrova con Ducky, e insieme si mettono in cammino.

Intanto, Tricky scopre che Denti Aguzzi non è morto alla sua caduta e terrorizzata corre via trovandosi con Piedino e Ducky. Mentre i tre cercano del cibo, incontrano Petrie, un ingenuo e sperduto cucciolo di Pteranodonte ("Volatile") che non sa volare e si unisce al gruppo per ritrovare la sua famiglia. Ducky trova un grosso uovo abbandonato che si schiude facendo nascere Spike, un muto e goloso cucciolo di Stegosauro ("Coda a Lancia"), che viene subito accolto.

Il mattino dopo, i cinque amici vengono attaccati da Denti Aguzzi, riuscendo a sfuggirgli entrando in una stretta fessura. Una volta usciti, Piedino riconosce il monolito a forma di Collo Lungo e capisce di essere sulla strada giusta. Tricky però, testardamente convince il gruppo a non seguire Piedino e prendere un'altra strada. Il gruppo così si separa da Piedino ma finiscono in trappola da un canale di lava mentre attraversano la Montagna che brucia. Piedino li salva mentre Tricky viene attaccata da dei Pachicefalosauri, che vengono spaventati dai suoi compagni, riemersi da una pozza di catrame. Vergognandosi di aver quasi ucciso i suoi amici, Tricky lascia il gruppo.

Mentre attraversano un profondo laghetto, Piedino vede Denti Aguzzi in lontananza. Piedino formula così un piano per liberarsene definitivamente e grazie all'aiuto tempestivo di Tricky, riescono a uccidere il T-rex colpendolo con un masso facendolo così annegare nel laghetto. Piedino poi vede una nuvola che ha la forma di sua Madre, che dissolvendosi, libera un raggio di luce che illumina con grande sorpresa di tutti la maestosa Valle Incantata. Qui i piccoli dinosauri si ricongiungono con i famigliari mentre Piedino si unisce ai suoi amati Nonni.

Creature[modifica | modifica sorgente]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Durante la produzione di Fievel sbarca in America la Amblin Entertainment era interessata a fare qualcosa con i dinosauri, che hanno visto come un argomento popolare fra i bambini. L'idea di Spielberg era di fare un film come Bambi, solo con i dinosauri. Essa avrebbe raccontato la storia di un giovane dinosauro che cresce in tempi preistorici.

Il titolo provvisorio usato durante la lavorazione del film era The Land Before Time Began[1].

Steven Spielberg e George Lucas avevano in mente di fare il film senza usare dialoghi (come La sagra della primavera del film Fantasia), ma l'idea fu scartata per renderlo più appetibile verso il pubblico giovane[2].

Durante la lavorazione del film molte scene furono tagliate dalla produzione, perché Steven Spielberg e George Lucas temevano che esse avrebbero potuto spaventare o turbare il pubblico più giovane. In totale furono tagliati 10 minuti di animazione, per un totale di 19 scene, e Don Bluth, scontento di questi tagli, fu costretto a montare il film con una durata di soli 69 minuti[2], per lo più furono scartate parecchie trovate sulla morte del T-Rex, considerate troppo violente e cruenti. Altre riguardavano i personaggi in pericolo di vita o in sofferenza psicologica.

Il film era inizialmente previsto per il rilascio in autunno del 1987, ma la produzione e la data di uscita sono ritardati di un anno a causa dello spostamento dei Sullivan Bluth Studios di Dublino, Irlanda.

"If we hold on together", colonna sonora del film, è stata scritta da James Honer e interpretata da Diana Ross.

Sequel[modifica | modifica sorgente]

Attualmente esistono 13 sequel del film, nessuno di questi che vede la partecipazione di Bluth, Spielberg o Lucas: i successivi Le avventure della Grande Vallata, Il mistero della sorgente e La terra delle nebbie sono stati diretti da Roy Allen Smith mentre gli altri sono tutti di Charles Grosvenor meno il penultimo in cui è solo produttore e alla regia c'è Jamie Mitchell e l'ultimo in cui è solo produttore,scieneggiatore e alla regia c'è Elker Errani. Nel 2007 è stata pubblicata una serie televisiva che è ambientata dopo il tredicesimo film.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • È stato George Lucas a suggerire l'idea che Tricky (in originale Cera) dovesse essere una femmina[2].
  • Secondo molti fan, è possibile che, oltre alla caduta nel precipizio, Denti Aguzzi sia miracolosamente riuscito a sopravvivere alla caduta nel lago (nonostante il masso che gli è stato lanciato addosso) e molti sono anche convinti che Artiglio Rosso, il T-rex antagonista della serie animata, non sia altro che il Denti Aguzzi del film e ciò spiegherebbe quindi perché dà sempre la caccia a Piedino e ai suoi amici.
  • Secondo un libro per ragazzi, Denti Aguzzi dà la caccia a Piedino e ai suoi amici non per divorarli, ma per pura vendetta, poiché Denti Aguzzi, a causa di una spina, infilatasi nell'occhio destro per colpa di Piedino, è diventato quindi cieco in quell'occhio (forse ciò gli impedirebbe anche di cacciare normalmente).
  • Discutendo con Petrie, Piedino esclama:-" Io non sono un carro!", in riferimento al fatto che il piccolo volatile non voglia volare e quindi venir trasportato dallo stesso Apatosauro. La frase ovviamente all'epoca del film non poteva essere pronunciata per pura logica, in quanto né l'uomo, né gli utensili erano presenti sul pianeta.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Leonard Maltin, Of Mice and Magic: A History of American Animated Cartoons, New American Library, 1987, p. 354. ISBN 0-452-25993-2.
  2. ^ a b c The Animated Films of Don Bluth by Jon Cawley

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Film di animazione di Don Bluth
Brisby e il segreto di NIMH (1982) • Fievel sbarca in America (1986) • Alla ricerca della Valle Incantata (1988) • Charlie - Anche i cani vanno in paradiso (1989) • Eddy e la banda del sole luminoso (1991) • Thumbelina - Pollicina (1994) • Le avventure di Stanley (1994) • Hubie all'inseguimento della pietra verde (1995) • Anastasia (1997) • Bartok il magnifico (1999) • Titan A.E. (2000)