Vezzi Portio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vezzi Portio
comune
Vezzi Portio – Stemma Vezzi Portio – Bandiera
Vezzi Portio – Veduta
Il municipio di Vezzi Portio
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Liguria.svg Liguria
ProvinciaProvincia di Savona-Stemma.png Savona
Amministrazione
SindacoGermano Barbano (Lista civica "Vivo Vezzi") dal 26/05/2014
Data di istituzione1871
Territorio
Coordinate44°13′44.48″N 8°21′43.97″E / 44.229022°N 8.362214°E44.229022; 8.362214 (Vezzi Portio)Coordinate: 44°13′44.48″N 8°21′43.97″E / 44.229022°N 8.362214°E44.229022; 8.362214 (Vezzi Portio)
Altitudine300 m s.l.m.
Superficie8,76 km²
Abitanti809[1] (31-12-2015)
Densità92,35 ab./km²
FrazioniMagnone (sede comunale), Portio, San Filippo, San Giorgio
Comuni confinantiFinale Ligure, Noli, Orco Feglino, Quiliano, Spotorno, Vado Ligure
Altre informazioni
Cod. postale17028
Prefisso019
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT009067
Cod. catastaleL823
TargaSV
Cl. sismicazona 3B (sismicità bassa)
Cl. climaticazona D, 2 009 GG[2]
Nome abitantivezzi violenta
Patronosantissimo Salvatore
Giorno festivo6 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Vezzi Portio
Vezzi Portio
Vezzi Portio – Mappa
Posizione del comune di Vezzi Portio nella provincia di Savona
Sito istituzionale

Vezzi Portio (Vessi - Portio in ligure[3]) è un comune sparso italiano di 809 abitanti[1] della provincia di Savona in Liguria. La sede comunale è situata nella frazione di Magnone.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il comune è situato nell'entroterra fra Spotorno e Finale Ligure, occupante una conca dell'alta valle del torrente Sciusa e le propaggini del suo versante orografico sinistro, culminante nel Bric Berba (560 metri) e nel più meridionale Bric dei Monti a 406 metri sul livello del mare. Il comune si spinge fino alle una quota di 954 m del monte Alto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il monumento ai caduti

L'attuale territorio comunale era anticamente diviso nei due principali borghi distinti di Vezzi e di Portio, che ebbero un diverso contesto e sviluppo storico[4].

Vezzi fece parte della castellania di Quiliano[4] sotto la dominazione feudale della famiglia Del Carretto[4]. Nel 1142 saranno gli stessi marchesi a cedere il territorio al Comune di Savona[4]; quest'ultimo, nel 1261, staccò definitivamente il borgo dal controllo di Quiliano infeudandolo alla nobile famiglia genovese dei Cicala[4].

Il borgo di Portio, invece, fece parte del Marchesato di Finale[4] - sempre dei Del Carretto - fino al 1598 e ne seguì le sorti anche nella successiva influenza e dominazione spagnola[4]. Nel 1713 passò definitivamente alla Repubblica di Genova[4].

Con la dominazione francese napoleonica i due territori di Vezzi e Portio rientrarono dal 2 dicembre 1797 nel Dipartimento del Letimbro, con capoluogo Savona, all'interno della Repubblica Ligure. Dal 28 aprile 1798 con i nuovi ordinamenti francesi, fecero parte del V Cantone, capoluogo Feglino, della Giurisdizione delle Arene Candide e dal 1803 centro principale del V Cantone delle Arene Candide nella Giurisdizione di Colombo. Annessi al Primo Impero francese, dal 13 giugno 1805 al 1814 furono inseriti nel Dipartimento di Montenotte.

Nel 1815 Vezzi e Portio furono inglobate nel Regno di Sardegna, così come stabilì il Congresso di Vienna del 1814, e successivamente nel Regno d'Italia dal 1861. Dal 1859 al 1927 i due territori furono compresi nel VI mandamento di Noli del circondario di Savona facente parte della provincia di Genova. Nel 1871 per Regio Decreto i due comuni di Vezzi e di Portio furono soppressi e costituiti nell'unica e attuale unità amministrativa[4]; nel 1927 anche il territorio comunale passò sotto la neo costituita provincia di Savona.

Dal 1973 al 31 dicembre 2008 ha fatto parte della Comunità montana Pollupice e, con le nuove disposizioni della Legge Regionale n° 24 del 4 luglio 2008[5], ha fatto parte fino al 2011 della Comunità montana Ponente Savonese.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Vezzi Portio-Stemma.png
Vezzi Portio-Gonfalone.png

« Di rosso al leone d'oro reggente con le zampe anteriori uno scudetto d'argento con le lettere maiuscole V e P, esso leone poggiante sulla zampa posteriore sinistra. La parte inferiore dello scudo è suddiviso in una zona d'oro e una azzurra »

(Descrizione araldica dello stemma[6])

« Drappo partito di azzurro e di bianco... »

(Descrizione araldica del gonfalone[6])

Lo stemma è stato concesso con il decreto del Presidente della Repubblica datato al 2 ottobre del 1989[6]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa dei Santi Salvatore e del Santissimo Sepolcro di Portio

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di San Giacomo nella frazione-capoluogo di Magnone.
  • Chiesa parrocchiale di San Salvatore e del Santissimo Sepolcro nella frazione di Portio.
  • Chiesa parrocchiale di Filippo Neri nella frazione di San Filippo.
  • Chiesa di San Giorgio nell'omonima frazione.

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Tra i territori comunali di Vezzi Portio, Bergeggi, Noli, Spotorno, Vado Ligure e Quiliano è presente e preservato un sito di interesse comunitario, proposto dalla rete Natura 2000 della Liguria, per il suo particolare interesse naturale, faunistico e geologico. Il sito è collocato nell'area boschiva tra il monte Mao, Rocca dei Corvi e monte Mortou in cui insistono macchia mediterranea, aree erbose e coltivazioni agricole. Oltre ad alcune faggete, sugherete e lembi di calluneto (Calluna vulgaris), sono segnalate le presenze della campanula di Savona (Campanula sabatia), il convolvolo di Savona (Convolvulus sabatius) e il fiordaliso a pigna (Leuzea conifera), quest'ultimo a rischio di estinzione allo stato spontaneo. Tra le specie animali gli anfibi pelodite (Pelodytes punctatus) - molto raro - e il geotritone (Speleomantes strinatii)[7].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[8]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati Istat al 31 dicembre 2014, i cittadini stranieri residenti sono 21[9], pari al 2,59% della popolazione totale.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di San Giorgio nella frazione omonima

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

  • Museo dell'apicoltura, inaugurato il 26 gennaio 2009, presso l'oratorio della chiesa di San Giorgio. La collezione conserva oltre duemila pezzi legati all'apicoltura.[10]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale è costituito dalle quattro frazioni di Magnone, Portio, San Filippo, San Giorgio per una superficie territoriale di 8,76 km2[11].

Confina a nord con i comuni di Quiliano e Vado Ligure, a sud con Finale Ligure, ad ovest con Orco Feglino, ad est con Spotorno e Noli.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Basa la sua principale risorsa economica sull'attività agricola, specie nella coltivazione di alberi da frutta e produzione di foraggi e vino. Nel comune viene praticato inoltre l'allevamento del bestiame e lo sfruttamento dei boschi.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio di Vezzi Portio è attraversato dalla strada provinciale 8 che gli permette il collegamento stradale con Finale Ligure, a sud, e con Noli e Spotorno ad ovest.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1985 1990 Giorgio Pittaluga Democrazia Cristiana Sindaco
1990 2004 Giorgio Pittaluga Lista civica Sindaco
2004 2009 Alessandro Revello Lista civica Sindaco
2009 2014 Alessandro Revello Lista civica "Uniti per Vezzi Portio" Sindaco
2014 in carica Germano Barbano Lista civica "Vivo Vezzi" Sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

Oratorio della chiesa di Portio
  1. ^ a b Dato Istat al 31/12/2015
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Il toponimo dialettale è citato nel libro-dizionario del professor Gaetano Frisoni, Nomi propri di città, borghi e villaggi della Liguria del Dizionario Genovese-Italiano e Italiano-Genovese, Genova, Nuova Editrice Genovese, 1910-2002.
  4. ^ a b c d e f g h i Fonte dal libro di Enzo Bernardini, Borghi nel verde. Viaggio nell'entroterra della Riviera Ligure delle Palme, San Mauro (TO), Tipografia Stige, 2003.
  5. ^ Legge Regionale n° 24 del 4 luglio 2008
  6. ^ a b c Fonte dal sito Araldica Civica.it, su araldicacivica.it. URL consultato il 6 novembre 2011.
  7. ^ Fonte dal sito Rete Natura 2000 in Liguria, su natura2000liguria.it. URL consultato il 16 novembre 2012.
  8. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  9. ^ Dato Istat al 31/12/2014
  10. ^ Fonte sul sito Ivg.it
  11. ^ Fonte dallo statuto comunale di Vezzi Portio (PDF), su comuniecitta.it. URL consultato il 20 novembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Liguria Portale Liguria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Liguria