Tom Ewell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tom Ewell

Tom Ewell, nome d'arte di Samuel Yewell Tompkins (Owensboro, 29 aprile 1909Los Angeles, 12 settembre 1994), è stato un attore statunitense, vincitore di un Golden Globe per il celebre ruolo di Richard Sherman, vicino di casa infatuatosi di Marilyn Monroe in Quando la moglie è in vacanza (1955) di Billy Wilder, personaggio che interpretò anche a Broadway nella versione teatrale e che gli valse un Tony Award.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ewell iniziò a recitare dal 1928 in allestimenti teatrali estivi, sino a quando si trasferì a New York nel 1931, dove più tardi entrò a far parte dell'Actor's Studio, al fianco di compagni come Montgomery Clift e Karl Malden[1][2].

Nel 1934 debuttò a Broadway nell'opera They Shall Not Die e nel 1940 fece una breve apparizione nel film Non desiderare la donna d'altri[3]. Negli anni seguenti interpretò sia ruoli drammatici che comici dimostrando la propria versatilità sino a quando la sua carriera si interruppe per l'arruolamento durante la seconda guerra mondiale.

Ritornato alla vita civile al termine del conflitto, Ewell ricominciò a recitare e, nel 1947, ricevette il premio (istituito nel 1945) Clarence Derwent Award per le sue interpretazioni teatrali[4]. Nel 1949 ottenne il ruolo del marito di Judy Holliday nel film La costola di Adamo, attirando così l'attenzione dell'industria cinematografica hollywodiana[1].

Da quel momento Ewell affiancò al lavoro teatrale l'interpretazione di ruoli in film di successo come L'indossatrice (1950), al fianco di Lana Turner e, sempre nello stesso anno, in I guerriglieri delle Filippine, con Tyrone Power. Ewell ritornò alla commedia prendendo parte al musical Assedio d'amore (1950), che vide come protagonista Bing Crosby, per approdare al ruolo di co-protagonista con David Wayne nel film Marmittoni al fronte (1951).

Sin dal 1952 interpretò a Broadway il ruolo di Richard Sherman, marito irretito dalle grazie di un'avvenente vicina in una calda estate newyorkese, in Quando la moglie è in vacanza. Grazie al successo della commedia, vinse un Tony Award e, dopo tre anni e novecento repliche, nel 1955 riprese il medesimo ruolo nella versione cinematografica diretta dal regista Billy Wilder, al fianco di Marilyn Monroe. Nel 1956 il ruolo valse a Ewell il prestigioso Golden Globe per il miglior attore in un film commedia o musicale.

Il successo di Quando la moglie è in vacanza consentì a Tom Ewell di ottenere altre parti da protagonista in film come Gangster cerca moglie e Mia moglie è di leva, entrambi del 1956, e Come svaligiare una banca (1958). Nel 1962 recitò nel film Tenera è la notte di Henry King, dal romanzo omonimo di Francis Scott Fitzgerald, interpretando il ruolo di Abe North, compositore alcolizzato.

Sul finire degli anni cinquanta Ewell rivolse la sua attenzione anche alla televisione, ottenendo il ruolo di protagonista nella serie televisiva La famiglia Potter (The Tom Ewell Show). Nella seconda metà degli anni settanta apparve stabilmente alla serie poliziesca Baretta, che gli valse una nomination agli Emmy Award per il ruolo di Billy Truman[1]. Nel 1974 apparve in un'altra trasposizione cinematografica di un romanzo di Fitzgerald, Il grande Gatsby di Jack Clayton, ma questa volta in un ruolo secondario[5][6]. All'inizio degli anni ottanta entrò a far parte del cast della serie televisiva Il meglio del west. Prima del definitivo ritiro dalle scene, comparve nel film comico Soldi facili (1983) di James Signorelli e recitò per l'ultima volta in un episodio de La signora in giallo del 1986.

Morì il 12 settembre 1994 in California, all'età di 85 anni.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Per il ruolo di Richard Sherman, Tom Ewell ha vinto:

Ha ricevuto inoltre una nomination agli Emmy Award nel 1977 per il ruolo di Billy Truman in Baretta.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN64196635 · LCCN: (ENn87921579 · ISNI: (EN0000 0003 6842 1576 · GND: (DE132077124 · BNF: (FRcb13945735r (data)