Karl Malden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Karl Malden, pseudonimo di Mladen George Sekulovich (Chicago, 22 marzo 1912Brentwood, 1º luglio 2009), è stato un attore statunitense. Attivo per oltre mezzo secolo e celeberrimo caratterista oltre che protagonista della fortunatissima serie TV Le strade di San Francisco accanto al giovane Michael Douglas.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Chicago, nell'Illinois, il 22 marzo del 1912, primogenito dei tre figli di Petar Sekulovich (18861975), un lattaio serbo-bosniaco originario di Podosoje, un villaggio poco distante dalla città di Bileća, nella parte orientale della Bosnia ed Erzegovina (corrispondente all'odierna Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina), e di Sebera "Minnie" Sekulovich (18921995), una sarta ed attrice teatrale ceca. Di estrazione teatrale con studi presso l'Actors Studio di New York si è fatto conoscere sul grande schermo in ruoli di caratterista con predilezione per personaggi duri, spietati, spesso dalle rozze pulsioni sessuali. Nel 1957 Malden ha diretto anche un lungometraggio, Il fronte del silenzio.

La particolare fisionomia del suo volto (naso grosso e storto, rotto in gioventù), "l'aspetto sgraziato da orso"[1], lo ha relegato a ruoli non affascinanti, ma al tempo stesso lo ha caratterizzato come uno dei comprimari più particolari e memorabili[2]. Come afferma Pino Farinotti: "Malden è stato un attore "totale", significa buono per tutti i ruoli, semplicemente perché non era un divo, non ne aveva il corpo e il volto, non ne aveva l'appeal. Era soltanto bravo"[3].

Carriera televisiva[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Le strade di San Francisco.

Dagli anni 70 Karl Malden ha svolto la sua attività di attore prevalentemente sul piccolo schermo, partecipando a serie televisive e film tv. In particolare, il ruolo del tenente Mike Stone nei 120 episodi della serie poliziesca Le strade di San Francisco (dal 1972 al 1977) gli ha dato popolarità presso il grande pubblico. Al suo fianco, l'attore esordiente Michael Douglas.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

L'attore è stato sposato dal 18 Dicembre 1938 fino alla morte con Mona Greenberg, dalla quale ha avuto due figlie, Carla e Mila, e con cui ha dato vita a uno dei matrimoni più longevi in assoluto nel mondo dello spettacolo. Nel 1997 insieme alla figlia Carla ha scritto la sua autobiografia When Do I Start? A memory. È morto per cause naturali all'età di 97 anni, il 1º luglio 2009 a Los Angeles.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premio Oscar:

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Karl Malden e Marlon Brando in Fronte del porto (1954)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le Garzantine Cinema, 2003 - p. 726
  2. ^ (EN) 'Streetcar' to 'Streets' - Actor who could do it all, sfgate.com, 2 luglio 2009. URL consultato il 26 dicembre 2015.
  3. ^ Pino Farinotti, Karl Malden: quando si dice "finisce un'epoca", mymovies.com. URL consultato il 9 marzo 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Karl Malden, When Do I Start? A memory. Autobiografia, coautrice Carla Malden, Limelight Editions, 2004 ISBN 0-87910-272-1

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Oscar al miglior attore non protagonista Successore
George Sanders
per Eva contro Eva
1952
per Un tram che si chiama Desiderio
Anthony Quinn
per Viva Zapata!
Controllo di autorità VIAF: (EN85858687 · ISNI: (EN0000 0001 0921 9293 · LCCN: (ENno89014727 · GND: (DE120575175 · BNF: (FRcb13896993k (data)