SuperLiga 2013-2014 (Serbia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Superliga serba 2013-2014)
SuperLiga 2013-2014
Jelen SuperLiga 2013-2014
Competizione Superliga serba
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FSS
Date dal 10 agosto 2013
al 28 maggio 2014
Luogo Serbia Serbia
Partecipanti 16
Risultati
Vincitore Stella Rossa
(7º titolo)
Retrocessioni Javor Ivanjica
Sloboda Point Sevojno
Statistiche
Miglior marcatore Serbia Dragan Mrđa (19)
Incontri disputati 240
Gol segnati 557 (2,32 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012-2013 2014-2015 Right arrow.svg

La Superliga serba 2013-2014 (detta anche Jelen SuperLiga per motivi di sponsorizzazione) è stata l'ottava edizione della massima serie del campionato di calcio serbo.

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Il BSK Borča e lo Smederevo, piazzatesi agli ultimi due posti nella stagione 2012-2013, sono retrocessi in Prva Liga Srbija. Al loro posto sono state promosse il Napredak Kruševac e il Čukarički Stankom, rispettivamente prima e seconda classificata della Prva Liga.

Il 30 luglio 2013 viene annunciato che, a causa di gravi problemi finanziari, l'Hajduk Kula non avrebbe preso parte al campionato Serbo 2013-2014. Il suo posto è stato preso dalla terza classificata della Prva Liga Srbija 2012-2013, il Voždovac di Belgrado.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

La squadra campione di Serbia è ammessa al secondo turno di qualificazione della UEFA Champions League 2014-2015.
La seconda e la terza classificata sono ammesse rispettivamente al secondo e al primo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2014-2015.
Le ultime due classificate sono retrocesse direttamente in Prva Liga Srbija.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Posizione 2012-2013
Čukarički Stankom Belgrado Čukarički 2º posto in Prva Liga Srbija
Donji Srem Pećinci Karađorđe 11º posto
Jagodina Jagodina Jagodina City 4º posto
Javor Ivanjica Ivanjica Ivanjica 10º posto
Napredak Kruševac Kruševac Mladost 1º posto in Prva Liga Srbija
Novi Pazar Novi Pazar Gradski 14º posto
OFK Belgrado Belgrado Omladinski 6º posto
Partizan Belgrado Partizan Campione di Serbia
Rad Belgrado Belgrado Kralj Petar I 7º posto
Radnički Kragujevac Kragujevac Čika Dača 13º posto
Radnički Niš Niš Čair 12º posto
Sloboda Point Sevojno Užice Sloboda 5º posto
Spartak Subotica Subotica Subotica 9º posto
Stella Rossa Belgrado Marakana 2º posto
Vojvodina Novi Sad Karađorđe 3º posto
Rosso e Bianco.svg Voždovac Belgrado Voždovac 3º posto in Prva Liga Srbija

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Serbia 1. Stella Rossa 72 30 23 3 4 66 27 +39
Coppacampioni.png 2. Partizan 71 30 22 5 3 64 20 +44
Coppauefa.png 3. Jagodina 49 30 13 9 8 40 30 +10
Coppauefa.png 4. Vojvodina[1] 45 30 11 12 7 38 32 +6
Coppauefa.png 5. Čukarički Stankom[2] 44 30 12 8 10 30 31 -1
6. Radnički Niš 43 30 10 13 7 28 23 +5
7. Rosso e Bianco.svg Voždovac 42 30 12 6 12 34 35 -1
8. Novi Pazar 39 30 11 7 13 32 34 -2
9. Napredak Kruševac 35 30 9 8 13 42 44 -2
10. Spartak Subotica 34 30 8 10 12 24 37 −13
11. OFK Belgrado 33 30 10 3 17 31 43 −12
12. Donji Srem 32 30 7 11 12 29 40 −11
13. Radnički Kragujevac 32 30 7 11 12 30 49 −19
Noatunloopsong.png 14. Rad Belgrado 29 30 8 5 17 19 37 −18
1downarrow red.svg 15. Javor Ivanjica 29 30 6 11 13 29 38 −9
1downarrow red.svg 16. Sloboda Point Sevojno 28 30 7 7 15 20 37 −17

Legenda:
      Campione di Serbia
      Ammessa alla UEFA Champions League 2014-2015
      Ammesse alla UEFA Europa League 2014-2015
      Retrocesse in Prva Liga 2014-2015

Spareggio promozione/retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Città e data
Metalac 0 - 0 Rad Belgrado Gornji Milanovac, 1º giugno 2014
Rad Belgrado 3 - 0[3][4] Metalac Belgrado, 4 giugno 2014

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Čuk Don Jag Jav Nap Nov OFK Par RBe RKr RNi Slo Spa StR Voj Vož
Čukarički Stankom –––– 3-1 0-0 2-1 1-0 1-1 1-0 0-1 2-0 0-1 0-0 1-0 1-1 2-0 0-0 2-3
Donji Srem 1-1 –––– 1-1 1-1 1-3 2-1 1-1 0-5 2-0 4-1 0-1 0-0 1-0 0-1 1-1 3-0
Jagodina 4-2 2-0 –––– 1-1 0-2 1-0 0-2 0-3 3-1 1-0 2-1 2-0 2-0 0-2 3-0 0-0
Javor Ivanjica 0-2 0-0 0-1 –––– 4-3 1-0 1-3 0-1 1-2 1-1 1-1 0-1 0-0 4-2 2-1 0-2
Napredak Kruševac 2-1 4-2 2-1 0-0 –––– 2-1 3-0 2-0 0-1 3-3 1-1 3-1 0-0 0-1 0-2 1-1
Novi Pazar 0-0 1-0 2-2 2-0 1-1 –––– 2-0 0-0 1-0 0-1 1-0 2-1 3-0 0-1 2-0 3-2
OFK Belgrado 1-2 0-1 3-2 2-1 2-1 0-1 –––– 0-2 1-0 2-3 2-1 1-0 1-1 1-2 0-2 1-0
Partizan 2-0 3-2 2-0 0-0 1-1 4-3 2-0 –––– 3-1 5-1 2-1 1-0 2-0 2-1 1-1 5-0
Rad Belgrado 0-1 0-0 0-2 1-0 1-1 1-0 1-0 2-4 –––– 1-0 0-2 0-0 2-1 0-1 1-2 0-2
Radnički Kragujevac 0-1 2-0 1-1 3-3 2-1 2-0 1-3 0-5 2-1 –––– 0-0 1-1 0-0 0-2 1-1 1-1
Radnički Niš 1-0 1-1 1-1 1-1 1-0 2-0 2-1 0-0 1-1 2-0 –––– 2-0 2-1 1-1 1-1 2-1
Sloboda Point Sevojno 1-2 0-1 0-4 0-1 2-1 0-0 2-2 1-2 1-0 2-1 0-0 –––– 1-1 0-2 1-2 0-1
Spartak Zlatibor Voda 3-0 2-1 1-1 0-2 3-2 3-2 1-0 1-4 0-0 0-0 1-0 0-1 –––– 1-2 1-1 1-0
Stella Rossa 4-1 2-2 2-1 2-1 4-1 5-1 4-2 1-0 2-0 1-0 2-0 4-1 5-0 –––– 2-1 5-1
Vojvodina 1-1 0-0 0-1 2-2 3-1 2-1 2-0 2-1 0-1 2-2 1-0 1-2 1-0 3-3 –––– 2-0
Voždovac 2-0 3-0 1-1 1-0 3-1 0-1 1-0 0-1 2-1 5-0 0-0 0-2 0-1 1-0 1-1 ––––

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
19 Serbia Dragan Mrđa Stella Rossa
13 Serbia Aleksandar Pešić Jagodina
11 Serbia Aleksandar Čavrić OFK Belgrado
11 Nigeria Abiola Dauda Stella Rossa
11 Serbia Nenad Mirosavljević Čukarički Stankom
11 Serbia Petar Škuletić Partizan
9 Serbia Nemanja Arsenijević Novi Pazar
8 Serbia Nenad Milijaš Stella Rossa
8 Serbia Nemanja Obradović Voždovac
8 Serbia Darko Spalević Radnički Kragujevac

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Qualificato all'Europa League grazie alla vittoria della Kup Srbije 2013-2014
  2. ^ La Stella Rossa è stata esclusa dalle competizioni europee per violazione delle normative UEFA; conseguentemente il suo posto è stato preso dal Partizan, lasciando libero un posto in Europa League occupato appunto dal Cukaricki
  3. ^ Partita sospesa a causa di lacrimogeni e in seguito rinviata al 12 giugno.
  4. ^ Prosecuzione della partita sospesa e poi rinviata. A tavolino per rinuncia della squadra Metalac.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio