Spyro 2: Gateway to Glimmer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Spyro 2" rimanda qui. Se stai cercando il gioco per console portatile, vedi Spyro 2: Season of Flame.
Spyro 2: Gateway to Glimmer
videogioco
Screenshot spyro2.JPG
Screenshot del gioco in cui Spyro emette un soffio di fuoco nel livello Spiagge del Sole
Titolo originale Spyro 2: Ripto's Rage!
Piattaforma PlayStation
Data di pubblicazione PlayStation:
Giappone 16 marzo 2000
Flags of Canada and the United States.svg 31 ottobre 1999
Zona PAL 5 novembre 1999
PlayStation Network:
Giappone 17 aprile 2008
Flags of Canada and the United States.svg 7 maggio 2009
Zona PAL 12 dicembre 2012
Genere Piattaforme
Sviluppo Insomniac Games
Pubblicazione Sony Computer Entertainment
Ideazione Ted Price
Serie Spyro the Dragon
Modalità di gioco Giocatore singolo
Periferiche di input Gamepad
Supporto CD-ROM, download
Distribuzione digitale PlayStation Network
Fascia di età CERO: A
ELSPA: 3+
ESRB: E
PEGI: 7+
USK: 0
Preceduto da Spyro the Dragon
Seguito da Spyro: Year of the Dragon

Spyro 2: Gateway to Glimmer (in italiano Portale per Barlume), conosciuto nel Nordamerica con il nome Spyro 2: Ripto's Rage! (in italiano La furia di Ripto) e in Giappone come Spyro × Sparx: Tondemo Tours (スパイロ × スパークス トンでもツアーズ Supairo×Supākusu Tondemo Tsuāzu?), è un videogioco a piattaforme per PlayStation sviluppato da Insomniac Games e pubblicato da Sony Computer Entertainment.

Il videogioco è uscito nel Nordamerica il 31 ottobre 1999, in Europa il 5 novembre 1999 e in Giappone il 16 marzo 2000. Successivamente, è stato pubblicato anche su PlayStation Network il 26 luglio 2007; in Europa, tuttavia, il gioco è stato ritirato pochi giorni dopo la pubblicazione. Dal 12 dicembre 2012, Spyro 2 è tornato disponibile nel PlayStation Network, ma solo in lingua originale.

Si tratta del secondo capitolo della saga di Spyro the Dragon sviluppato dall'industria californiana, che ha abbandonato la serie dopo aver prodotto il suo secondo sequel.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La fantastica terra di Avalar è composta da tre Regni (Foresta d'Estate, Pianure d'Autunno e Tundra d'Inverno). Ad Avalar, il Professore, Hunter e il fauno Elora stanno perfezionando un portale particolare, in grado di trasportarli nel tempo. Hunter, nel collaudarlo, immette nelle coordinate di viaggio la sua data di nascita, 22475 (traducibile come 22 aprile 1975 o 24 febbraio 1975), ma a causa di un errore, dal portale sbucano il malvagio mago Ripto e due suoi scagonozzi, i dinosauri Crush e Gulp e insieme iniziano a terrorizzare Avalar. I tre inventano allora un piano per sbarazzarsi di lui: decidono di chiamare in aiuto un drago, Spyro, perché si liberi del tiranno.

Frattanto, nel Regno dei draghi è tornata la pace. Dopo aver sconfitto Gnasty Gnorc nel primo episodio, Spyro si gode un periodo di relax. Poiché, però da qualche tempo lì piove molto e non c'è più il sole, il draghetto viola decide di andare in vacanza alla Spiaggia del Drago tramite un portale. Ma il destino vuole che Spyro vada ad Avalar, dopo aver ricevuto la richiesta d'aiuto del Professore, che resiste insieme a Elora e a Hunter.

Il gioco si concentra quindi su Spyro e sulla sua missione: salvare Avalar e scacciare Ripto da essa.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Spyro si muove fra i mondi attraverso portali raccogliendo gemme e sconfiggendo nemici. All'interno di ogni regno si trovano un diverso numero di livelli, un circuito e un'area dove Ripto o i suoi scagnozzi stanno aspettando Spyro. Il giocatore controlla dunque il drago, come nel videogioco precedente. I comandi e gli attacchi sono simili a quelli del gioco precedente.

Spyro può attaccare col suo soffio infuocato i nemici grossi o caricare i nemici più piccoli ma muniti di corazza. Nel corso del gioco verranno acquistate da Riccone altre abilità, come il colpo di testa, la capacità di arrampicarsi o di nuotare sott'acqua.

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

Foresta d'estate - Barlume - Sorgenti Idoli - Colossus - Hurricos - Spiaggia del sole - Torri Acquaria - Circuito oceanico - Sotterraneo di Crush

Pianure d'autunno - Calanchi di Skelos - Ghiacciaio - Porto Brezza - Zefiro - Scottatura - Colline Frattura - Cono di Magma - Oasi Ombrosa - Circuito Metro - Circuito Ghiaccio - Casa di Gulp

Tundra d'inverno - Acquitrino - Templi Nuvole - Fattorie - Metropolis - Circuito Canyon - Arena di Ripto

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Nel gioco fanno la loro prima apparizione diversi personaggi, primo di tutti Ripto, uno stregone di bassa statura, che sarà uno dei pochissimi nemici di Spyro a ricomparire più volte nel corso della saga; il fauno Elora, che ricompirà solo in un breve filmato nel terzo capitolo; Hunter, che ricomparirà più volte nel corso della saga, diventando un personaggio giocabile e Riccone, un orso attaccato ai soldi che ritroverà più volte Spyro nel corso del terzo episodio della saga. Nessun membro del cast del primo episodio è tornato a dare la sua voce in questo sequel.

Personaggio Voce originale Voce giapponese Voce italiana
Spyro Tom Kenny Akiko Yajima Massimo Marinoni
Sparx N/A Ai Satō
Elora Melissa Disney Shinobu Adachi Jessica Juffre
Professore Tom Kenny Takanobu Hozumi Massimo Marinoni
Hunter Gregg Berger Hiroaki Hirata Andrea Piovan
Riccone Marcelo Tubert Masuo Amada Alessandro Ricci
Zoe Mary Linda Phillips Emi Shinohara Benedetta Ferraro
Ripto Gregg Berger Kenji Utsumi Zaccaria Lustri

Punti abilità[modifica | modifica wikitesto]

Durante il gioco Spyro può ottenere 16 "punti abilità", spesso in forma di una vita extra, ottenibili facendo determinate azioni in certi livelli del gioco. Una volta ottenuti tutti, si sblocca un filmato segreto che mostra l'epilogo del gioco, ovvero cosa hanno fatto i vari personaggi dopo la fine. Le azioni da eseguire per ottenere i punti abilità sono:

  • Nei Calanchi di Skelos, bruciare tutti i cactus;
  • A Hurricos, distruggere tutti i mulini di legno;
  • A Colossus, ottenere un punteggio di cinque a zero nell'hockey uno contro uno;
  • Nelle Colline Frattura, fare tre giri del percorso di supercarica di seguito;
  • Sconfiggere Crush, Gulp e Ripto senza essere colpiti, danno ciascuno un punto abilità;
  • A Scottatura, colpire tutti gli alberi;
  • Finire il Circuito Oceanico in meno di 1'10'';
  • Finire il Circuito Metro in meno di 1'15'';
  • Finire il Circuito Ghiaccio in meno di 1'15'';
  • Finire il Circuito Canyon in meno di 1'10'';
  • Atterrare sulla testa dell'idolo grande a Sorgenti Idoli;
  • A Torri Acquaria, colpire tutte le alghe;
  • Mentre si lotta contro Gulp, sparare un razzo a Ripto;
  • Distruggere i quattro gatstrelli nei Calanchi di Skelos.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora è stata composta da Stewart Copeland.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]