Ratchet & Clank: Alla ricerca del tesoro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ratchet & Clank: Alla ricerca del tesoro
Ratchet & Clank Future Quest for Booty.png
Titolo originale Ratchet & Clank Future: Quest for Booty
Sviluppo Insomniac Games
Pubblicazione Sony Computer Entertainment
Serie Ratchet & Clank
Data di pubblicazione PlayStation Network:
ColoredBlankMap-World-10E.svg 21 agosto 2008
PlayStation 3:
Flag of Europe.svg 19 settembre 2008
Genere Piattaforme
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation 3
Distribuzione digitale PlayStation Network
Supporto Blu-ray Disc e Download
Fascia di età ESRB: E10+
OFLC (AU): PG
PEGI: 7
Periferiche di input Sixaxis o DualShock 3
Preceduto da Ratchet & Clank: Armi di distruzione
Seguito da Ratchet & Clank: A spasso nel tempo

Ratchet & Clank: Alla ricerca del tesoro (Ratchet & Clank Future: Quest for Booty) è un videogioco della serie Ratchet & Clank per PS3 presentato all'E3 2008. Il gioco è stato messo in commercio sul PlayStation Network il 21 agosto 2008; in Europa è uscito anche in disco Blu-ray il 19 settembre 2008.

Ratchet nel gioco avrà nuove abilità, quali "sganciare" e raccogliere oggetti con la chiave ed utilizzare una catena cinetica per interagire con oggetti lontani. Il gameplay, simile al gioco precedente, sarà più incentrato sull'esplorazione e sulle piattaforme.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia riprende dalla fine di Ratchet & Clank: Armi di distruzione in cui Ratchet, per trovare il suo amico Clank (catturato dagli Zoni in Armi di distruzione) ha usato il supercomputer Iris per trovare un collegamento con gli Zoni, scoprendo che avevano avuto dei contatti con il pirata Angstrom Darkwater. Ratchet, insieme a Talwin Apogee, si reca sul pianeta Merdegraw per trovare il capitano, e si imbattono nella flotta del pirata Sprocket. Qui incontrano il loro vecchio amico pirata Rusty Pete, ancora depresso per la morte del suo capitano, Romulus Slag, di cui conserva ancora la testa. Vengono però scoperti da Sprocket e dalla sua ciurma, dai quali scoprono che Darkwater è morto, e messi dentro un cannone indirizzato verso le Grotte del Domani per essere mangiati dai Pytor. Rusty Pete, però, li salva, camuffato da Slag, e li fà spedire sull'isola di Hoolefar. Risvegliatosi su una spiaggia e senza più le sue armi tranne l'Onnichiave, Ratchet ha una visione di Clank che però, così come è apparsa, svanisce. Ricongiuntosi con Talwin, i due arrivano alla sede degli Hoolefoid e vengono accolti dal loro sindaco Barnabus Worley. L'isola sta avendo dei problemi in quanto il ripetitore, unico strumento di comunicazione dell'isola, è stato sabotato la scorsa notte e le turbine per produrre l'energia necessario ad attivarlo sono state disattivate. Ratchet si occupa di ripristinare le turbine, mentre Talwin scopre che gli Hoolefoid sembrano credere a una sorta di maledizione riguardante Darkwater, senza però dire altro. Al molo Ratchet rincontra il Contrabbandiere (già visto in Armi di distruzione) che gli offre in cambio di bolt la manovella per riattivare il ripetitore. Il sindaco Worley, per ringraziare i due soccorritori, gli mostra l'Occhio di Ossidiana, il più potente telescopio lorentziano dell'universo, con una portata di 4,8 trilioni di Kilocubiti, potenziato, inoltre, con una Stella Fulcro, attualmente mancante. Il telescopio fu inoltre costruito proprio da Darkwater, e leggendo le pagine del suo diario scoprono che ricevette la Stella fulcro dal capo degli Zoni per poter utilizzare al meglio l'Occhio. Tuttavia, Darkwater sapeva che la Stella valeva una fortuna e comincò a sospettare di tradimento i suoi uomini, perfino il suo primo ufficiale, nientemeno che il defunto capitano Slag, così usò un incantesimo per sigillare la sua anima all'interno del suo corpo, in modo da vegliare sulla Stella fulcro. In quel momento Rusty Pete li contatta dal molo: il pirata si offre di portarli alle Grotte del Domani, luogo dove la nave di Darkwater è stata nascosta da Slag a seguito di un ammutinamento, e dove si trova la mappa che conduce al luogo dove si trova la Stella fulcro, inoltre rivela di aver riprogrammato la testa di Slag perché li conduca alla nave. Arrivati alle Grotte del Domani, Talwin rimane separata da Ratchet e Pete da una porta malfunzionante, così il Lombax e il pirata proseguono da soli, facendosi guidare da Slag e superando i Pytor fino alla nave di Darkwater. Nella testa del capitano Ratchet trova la mappa, quando Rusty Pete conficca la testa di Slag nel corpo decapitato di Darkwater, rivelando che il suo unico obbiettivo era quello di far avere al suo capitano un nuovo corpo, restitundo però a Ratchet, in segno della loro vecchia amicizia, il Combustore e la Granata a Fusione. Tuttavia si presenta un effetto collaterale: essendo lo spirito di Darkwater imprigionato nel suo corpo ora, di volta in volta, prende il posto di Slag; i due eterni nemici, a questo punto, si vedono costretti a collaborare e si pongono come obbiettivo la conquista dell'isola di Hoolefar. Facendosi strada tra orde di pirati non morti, Ratchet si ricongiunge con Talwin e insieme si dirigono verso l'isola. Arrivati appena in tempo, il sindaco consegna a Ratchet la Scossa Ravager e il Lanciatornado, per poi barricarsi con tutti gli altri cittadini nella sala dell'Occhio di Ossidiana mentre Ratchet e Talwin difendono l'isola. Costretto Slag/Darkwater in ritirata, i due fanno leggere la mappa scritta in Decadroid dal Contrabbandiere che li offre di portarli al Covo di Darkwater, luogo in cui è custodita la Stella fulcro. Arrivati al covo del pirata, prima di congedarsi, il Contrabbandiere restituisce a Ratchet il Lanciapredator e il Nanosciamatore. Superate diverse sfide, Ratchet e Talwin entrano nella sala del tesoro, ma Ratchet cade in una trappola di Slag/Darkwater e Rusty Pete, prendendo in ostaggio Talwin e lasciando il Lombax ai Pytor delle sottostanti Grotte di Lythoin. Giunto all'uscita, Ratchet si scontra con Sprocket, passato dalla parte di Darkwater, e dopo averlo sconfitto ritorna dal Contrabbandiere per raggiungere la nave di Darkwater. Giunto all'ammiraglia della flotta pirata, il Contrabbandiere dà come ulteriore supporto a Ratchet l'Alpha Distruttore. Ratchet libera Talwin e insieme si battono contro Slag e Darkwater sulla sua nave, finché non riescono a separare la testa di Slag dal corpo di Darkwater, che precipitano in mare; Rusty Pete, fedele al suo capitano, dà la Stella fulcro a Ratchet e Talwin e si getta per salvarlo. Ritornati su Hoolefar, grazie alla Stella fulcro, Ratchet scopre che gli Zoni hanno rapito Clank per conto del loro vecchio nemico, il dottor Nefarious. Ratchet ora si imbarca in una nuova avventura per salvare il suo amico.

La scena finale mostra Rusty Pete che è riuscito a salvare Slag e che, per il momento, lo utilizza come polena su una cassa.

Doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine del gioco appare una scritta: "L'avventura continua a fine 2009". Il successivo episodio della saga è Ratchet & Clank: A spasso nel tempo che è in vendita dal 4 novembre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]