Ratchet & Clank: Nexus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ratchet & Clank: Nexus
Titolo originale Ratchet & Clank: Into the Nexus
Sviluppo Insomniac Games
Pubblicazione Sony Computer Entertainment
Serie Ratchet & Clank
Data di pubblicazione PlayStation 3:
Flags of Canada and the United States.svg 12 novembre 2013
Flag of Europe.svg 22 novembre 2013
Genere Piattaforme
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation 3, PlayStation Vita
Distribuzione digitale PlayStation Network
Supporto Blu-ray Disc
Periferiche di input Sixaxis, DualShock 3
Preceduto da Ratchet & Clank: QForce

Ratchet & Clank: Nexus (Ratchet & Clank: Into the Nexus) è un videogioco platform per Playstation 3, sviluppato da Insomniac Games e distribuito da Sony Computer Entertainment. È il seguito di Ratchet & Clank: Armi di distruzione, Ratchet & Clank: Alla ricerca del tesoro e Ratchet & Clank: A spasso nel tempo, ed è la conclusione della saga "Future" (sottotitolo nella versione originale). Il gioco per PS3 in Italia viene rilasciato il 22 novembre 2013 dopo essere stato annunciato per il 13 e il 20 novembre dello stesso anno.

Ratchet & Clank: Nexus si apre con i nostri eroi impegnati a trasportare i criminali Vendra e Neftin Prog verso il centro di detenzione Vartax. Durante il viaggio, però, Ratchet e Clank si ritrovano nei guai sospesi in uno spazio privo di gravità e i due infami riescono a fuggire. Di conseguenza, la nostra amata coppia di lombax e robot si ritrova dispersa nel settore più spaventoso dello spazio che abbia mai visitato. Inseguendo Vendra e Neftin Prog, Ratchet & Clank finiscono su un pianeta di nome Yerek. Si tratta della classica ambientazione da Ratchet & Clank, un luogo abitato da nemici armati di tutto un po'. Oltre a questo è stato svelato che alla fine del gioco i fan più accaniti avranno una sconvolgente sorpresa sul generale Azimut.

Gadgets e Nuove Armi[modifica | modifica sorgente]

Chiaramente non mancano le armi storiche di Ratchet, fra Ominblaster e solito attrezzo per le mazzate in faccia, ma ci sono diversi nuovi aggeggi molto interessanti. Una di queste armi si chiama "la scatola degli incubi", anche se più che un'arma è un gadget di distrazione. Quando estratta, spaventa i nemici, costringendoli alla fuga o ad attaccare la scatola, esponendoli quindi al fuoco di Ratchet. Un'altra arma, il Repulsor, sospende i nemici a mezz'aria, offrendo quindi anch'essa un'opportunità per l'attacco indisturbato da parte del nostro eroe. Ratchet & Clank: Nexus vanta inoltre due tipi di granate: la Vortex e la Fusion. La prima genera dei buchi neri che sollevano i nemici nelle vicinanze e li frulla in giro, lasciandoli quindi alla mercé del giocatore (è ottima anche per stanare i nemici da torrette e posizioni difensive). La seconda ha un effetto un po' più diretto: si tratta di un esplosivo lanciato con traiettoria ad arco, che provoca danni a raggio particolarmente ampio. L'arma più strana e divertente, comunque, è il Winterizer. Quando Ratchet la utilizza, tutti i nemici colpiti si trasformano in pupazzi di neve. E non solo: l'arma, mentre è in funzione, riproduce Jingle Bells. È una trovata e fuori di cozza, la classica arma da Ratchet, e oltretutto sembra anche molto, molto utile, quando la situazione si fa, ehm, rovente. Ma ci sono anche nuovi gadget, come per esempio il Grav Tether. Ratchet può utilizzarlo per applicare portali in giro per gli ambienti, creando punti di passaggio che lo trasportano da una zona all'altra. Ovviamente il suo utilizzo è legato a degli enigmi dalla difficoltà crescente e ci si trova in fretta a doverne sfruttare diversi in combinazione, magari mentre un conto alla rovescia avanza implacabile, al fine di superare crepacci e altri ostacoli assortiti.

Clank ritorna in grande stile[modifica | modifica sorgente]

Clank può anche vantare una nuova funzionalità, che si aggiunge chiaramente alle sue classiche (tipo il permettere a Ratchet di saltare più in alto o in lungo e di planare). Ratchet & Clank: Nexus ruota molto attorno al concetto delle dimensioni alternative e Clank gioca in questo un ruolo centrale. I giocatori dovranno controllarlo direttamente, in sezioni bidimensionali a metà fra il gioco di piattaforme e il puzzle game, che potrebbero ricordare un po' Pid. Se si completano queste sezioni, chiamate Netherverse, si sbloccano nuove aree da esplorare per entrambi i protagonisti.

Nuovi e vecchi personaggi[modifica | modifica sorgente]

Oltre a una tonnellata di nuovi gadget, armi inedite e mosse mai viste prima, Ratchet & Clank: Nexus includerà anche diversi elementi classici della serie. Per esempio il ritorno dei punti stile e dei bolt d'oro nascosti. I bolt “normali” possono essere spesi per acquistare nuove merci e ogni arma può essere potenziata semplicemente usandola in battaglia. Ritroveremo anche personaggi storici come il capitano Qwark, Cronk, Zephyr e Talwyn. Torneranno perfino i mercenari di Ratchet & Clank: Fuoco a volontà. Del resto, questo episodio farà da epilogo a tutta la parte “Future” della saga di Ratchet & Clank.

Un completo ritorno alle origini[modifica | modifica sorgente]

Brian Allgeier, veterano di Insomniac Games e creatore della serie Ratchet & Clank, ha spiegato che, dopo aver lavorato su Fuse, “era ora di tornare alla serie principale”. Ratchet & Clank: Tutti per uno e QForce hanno ricevuto apprezzamenti e critiche in egual misura, ma di sicuro nessuno dei due era un vero e proprio Ratchet & Clank classico. Allgeier ha voluto anche puntualizzare che comunque, realizzare due giochi rispettivamente “per famiglie” e “competitivo” è stato bello, perché ha permesso al team di “lavorare su qualcosa di differente”. Ma con Ratchet & Clank: Nexus si torna in direzione “vecchia scuola”. In particolare, Allgeier ci tiene che “Ratchet torni ad essere Ratchet”. Per ottenere questo risultato, il team si è impegnato a lavorare su un livello-prototipo, che ha definito “palestra nella giungla”, all'interno del quale sperimentare con Ratchet per dargli il giusto feeling. Quanto imparato in questa fase è stato poi iniettato nel nuovo progetto, che comunque ha avuto origine non solo per dare ai fan di vecchia data quel che chiedevano, ma anche per esplorare le oscurità dello spazio. Ratchet & Clank: Nexus sarà pervaso dal solito umorismo, ma Allgeier ritiene che per questo nuovo episodio possa essere divertente sperimentare anche con toni un po' più cupi.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Vendra Prog: Vendra Prog e la criminale galattica più pericolosa dell'universo conosciuto non si sa nulla delle sue origini o dei suoi poteri ma di certo non è un tipo amichevole anzi è più una psicopatica spinta.

Neftin Prog: Il fratello gemello di Vendra molto bravo nello acquisire informazioni sebbene non sia una efferata mente criminale al fianco di vendra e letale anche se non si direbbe lui e disposto a tutto pur di proteggere sua sorella questo e certo.

Cronk e Zefir: Sono i due robot da guerra fuori produzione di Talwin Apoge i robot nonostante siano un po' matti sono combattenti eccezionali prima di scomparire Max Apoge il padre di Talwyn li a programmati per proteggerla ad ogni costo.

Talwyn Apoge: Figlia dell'esploratore galattico Max Apoge. Talwyn si è arruolata nelle Forze di difesa di Polaris e ha fatto strada diventando il capitano Talwyn Apoge. Talwyn ha un forte legame di amicizia nei confronti di Clank e Ratchet (e sembra che nei confronti di quest'ultimo voglia essere ben più di un'amica) è coraggiosa e forte nascondendo però un problema, la drammatica scomparsa del padre.

Ratchet: È un eroe galattico proveniente dalla galassia di Solana e un eccellente meccanico anche se la sua professione è salvare l'universo dai mali più terribili.

Clank: L'amico robotico di Ratchet, creato in una fabbrica di robot a Solana ma è stato generato dagli Zoni nelle sale del grande orologio. (vedi a spasso nel tempo)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]