Skylanders: Giants

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Skylanders: Giants
Skylanders Giants.jpg
Sviluppo Toys for Bob
Pubblicazione Activision
Neoplay (America Meridionale)
Square Enix (Giappone)
Serie Spyro the Dragon, Skylanders
Data di pubblicazione Giappone Da annunciare 2014
Flags of Canada and the United States.svg 21 ottobre 2012
Flag of Europe.svg 19 ottobre 2012
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 17 ottobre 2012
South America.svg 22 novembre 2012
Genere Piattaforme
Tema Fantasy
Piattaforma PlayStation 3, Wii, Nintendo 3DS, Xbox 360, Wii U
Fascia di età ACB: G
CERO: A
ESRB: E10 +
PEGI: 7
Preceduto da Skylanders: Spyro's Adventure
Seguito da Skylanders: Swap Force

Skylanders: Giants è un videogioco sviluppato da Toys for Bob e distribuito da Activision con l'introduzione dei giganti, ovvero personaggi più grandi del normale, e dei personaggi Lightcore, ovvero statuine che si illuminano una volta posti sul Portale del Potere.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Kaos, l'antagonista del gioco, riesce a ritornare a Skylands dopo essere stato mandato sulla Terra nel titolo precedente e decide ancora una volta di tentare la conquista delle Skylands servendosi questa volta del Pugno di Ferro di Arkus, appartenuto al primo re degli Arkeyan il quale aveva combattuto con il suo esercito di robot 1.000 anni prima contro i Giganti. Kaos, riattivando il robot Arkeyan Conquistatron, parte alla ricerca del Pugno di Ferro di Arkus e il giocatore, assieme agli Skylanders, dovrà impedire a Kaos di riattivare il Re Arkeyan e il suo esercito di guerrieri robot.

Personaggi e doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Skylanders.
Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Spyro Josh Keaton Ruggero Andreozzi
Ninjini
Camo André Sogliuzzo Oliviero Corbetta
Voodood
Thutmback
Gill Grunt Darin De Paul
Trigger Happy Dave Wittenburg Claudio Moneta
Eruptor Keythe Farley Pietro Ubaldi
Bash
Hot hed
Ignitor Dwight Schultz Marco Balzarotti
Chop-Chop Steven Blum
Terrafin Joey Camen
Boomer Freddie Winston
Ghost Roaster John Kassir
Prism Break Peter Lurie
Sunburn Troy Baker Oliviero Corbetta
Brock Tony Fuochi
Slam Bam Marco Balzarotti
Zook
Swarm
Warnado
Wrecking Ball Ryan Cooper
Wham Shell Chris Parson
Zap Jeff Bergman
Stealth Elf Audrey Wasilewski Daniela Fava
Sonic Boom Lani Minella
Cynder Tobie LaSalandra
Whirlwind Salli Saffioti Elda Olivieri
Hex Courtenay Taylor Daniela Fava
Stump Smash Kevin Michael Richardson Pietro Ubaldi
Tree Rex
Dino-Rang Thomas Bromhead Oliviero Corbetta
Drill Sergant Davide Garbolino
Lightning Rod Alex Ness
Drobot Marco Balzarotti
Double Trouble
Pop Fizz Bobcat Goldthwait Marco Balzarotti
Jet-Vac Ally McCrae Oliviero Corbetta
Flashwing Tara Strong Giuliana Atepi
Chill Julie Nathanson
Fright Rider Yuri Lowenthal Ruggero Andreozzi
Sprocket Elizabeth Daily Jolanda Granato
Wilikin Ragazzo
Wilikin Donna Ratana
Bouncer Bumper Robinson
Crusher Kevin Sorbo Alberto Olivero
Eye Brawl Travis Willingham
A.I. Bernardo de Paula
Master Eon Daniel Hagen Marco Morellini
Cali Sumalee Montano Elda Olivieri
Flynn Patrick Warburton Riccardo Lombardo
Persephone Laura Bailey Giuliana Atepi
Auric Steven Blum
Quigley Hope Levy
Arkeyan Conquistatron George Takei Vittorio Stagni
Arkeyan Re
Glumshanks Chris Cox Silvio Pandolfi
Kaos Richard Steven Horvitz Luca Sandri

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi