Kevin Sorbo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kevin Sorbo nel 2015

Kevin David Sorbo (Mound, 24 settembre 1958) è un attore, produttore cinematografico, produttore televisivo, regista ed ex modello statunitense. È noto per aver interpretato Hercules nell'omonima serie televisiva (1995-1999), il capitano Dylan Hunt nella serie televisiva Andromeda e Kull nel film Kull il conquistatore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Mound, nel Minnesota, il 24 settembre 1958, da una famiglia luterana. La madre, Ardis, era un'infermiera statunitense di origini inglesi, tedesche e scozzesi, mentre il padre, Lynn Sorbo, un docente di biologia e matematica statunitense di origini norvegesi. Prima di entrare nel mondo del cinema fa il modello per riviste e televisioni. Una sua apparizione è in un noto spot Grand Marnier degli anni 80.[1] In questo periodo lavora anche a Milano ottenendo buona padronanza della lingua italiana e facendo conoscenza con stilisti del calibro di Gianni Versace e Giorgio Armani.[2]

È conosciuto principalmente per l'interpretazione del personaggio protagonista nella serie televisiva Hercules (al suo fianco troviamo sempre il suo fidato amico, nonché nipote, Iolao, che lo aiuta ad affrontare i nemici, seguaci della perfida dea Giunone). In alcuni episodi interpreta anche il ruolo del Sovrano, controparte malvagia di Hercules. Partecipa alla serie TV Andromeda, nel ruolo del Capitano Dylan Hunt dell'astronave Andromeda Ascendant.

Prende parte anche ad alcuni episodi del telefilm Xena - Principessa guerriera, serie spin-off di Hercules. Recita per pochi episodi nella soap opera Santa Barbara, nei panni di un aitante chauffer assunto da Augusta allo scopo di sedurre Gina. Attivo anche nella quarta stagione di The O.C., nella parte di Frank Atwood, il padre di Ryan Atwood, appare poi in alcuni episodi delle sit-com americane Dharma e Greg, Hope e Faith, Due uomini e mezzo, La vita secondo Jim e The Middleman. Recita infine nel film-parodia di 3ciento - Chi l'ha duro... la vince (2008), nel ruolo del capitano dell'esercito spartano e nel film Walking Tall 2 - La rivincita (2007), seguito da Walking Tall 3 - Giustizia personale (2007).

Nel 1997 interpreta il personaggio di Kull di Valusia, protagonista di Kull il conquistatore, film tratto dai racconti fantasy dello scrittore Robert E. Howard. Nel 2009 è protagonista del fantasy Tales of an Ancient Empire, sequel del film La spada a tre lame, e interpreta il ruolo di Mr. Phoenix in Bitch Slap. Nel 2012 è presente nel film TV italo-maltese Vite in ostaggio, in onda su Canale 5. Nel 2019 vince il "Best Actor Award" di New York.[senza fonte]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È sposato con l'attrice Sam Jenkins. Hanno tre figli: Braedon Cooper (2001), Shane Haaken (2004) e Octavia Flynn (2005).

È anche presidente e portavoce dell'organizzazione no-profit "Un mondo adatto ai bambini!" (abbreviata con la sigla AWFFK!), che educa i ragazzi a diventare tutori di bambini più piccoli.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Kevin Sorbo è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Filmato audio Pubblicità Grand Marnier, su YouTube, 27 ottobre 2009. URL consultato il 26 luglio 2014.
  2. ^ Giorgio Baracco, Hercules... sono io!, 19 aprile 2012. URL consultato il 3 settembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN61758608 · ISNI (EN0000 0001 1655 6407 · LCCN (ENno98037646 · GND (DE1060077876 · BNF (FRcb142287877 (data) · BNE (ESXX1275850 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no98037646