Spyro Adventure

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spyro Adventure
videogioco
Titolo originale Spyro: Attack of the Rhynocs
Piattaforma Game Boy Advance
Data di pubblicazione Flags of Canada and the United States.svg 27 ottobre 2003
Zona PAL 20 novembre 2003
Genere Piattaforme
Sviluppo Digital Eclipse
Pubblicazione Universal Interactive Studios
Serie Spyro the Dragon
Modalità di gioco Giocatore singolo
Supporto Cartuccia
Fascia di età ESRB: E
OFLC (AU): G
PEGI: 3+
Preceduto da Spyro: Enter the Dragonfly
Seguito da Spyro Fusion

Spyro Adventure (o Spyro: Attack of the Rhynocs negli Stati Uniti) è un videogioco a piattaforme della serie Spyro the Dragon per Game Boy Advance. Il gioco è stato pubblicato il 27 ottobre 2003 in Nord America, il 20 novembre in Europa. Proprio come il secondo capitolo portatile di Spyro, non è stato distribuito in Giappone. In questo terzo capitolo della saga del draghetto per GBA, Spyro si ritroverà alle prese con il suo nemico Ripto.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il Professore mostra a Spyro alcune delle sue ultime invenzioni, una macchina-spia, un proiettore in grado di tenere sotto osservazione Ripto, loro nemico di sempre, ed un maggiordomo-robot. Nell'essere collaudato, però, quest'ultimo riscontra un particolare problema, ha un corto circuito e tramite il proiettore apre un tunnel dimensionale che permette allo stesso Ripto e alla sua armata di rinoc di invadere il laboratorio del Professore. Toccherà a Spyro e a Sparx, anche questa volta, andare a cercare dodici cuori in altrettanti mondi per riparare i danni creati. Nel gioco saranno presenti, tra gli altri, anche la scimmia Agente 9 e il sergente James Byrd.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi