Spyro 2: Season of Flame

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spyro 2: Season of Flame
videogioco
Spyro 2 Season of Flame.png
Spyro alla Mesa d'Inverno, terzo mondo da liberare alle Pianure Celesti
Piattaforma Game Boy Advance
Data di pubblicazione Flags of Canada and the United States.svg 25 settembre 2002
Zona PAL 3 ottobre 2002
Genere Piattaforme
Sviluppo Digital Eclipse
Pubblicazione Universal Interactive Studios, Nintendo
Serie Spyro the Dragon
Modalità di gioco Giocatore singolo
Supporto Cartuccia
Fascia di età ELSPA: 3-10
ESRB: E
OFLC (AU): G
PEGI: 3+
Preceduto da Spyro: Season of Ice
Seguito da Spyro: Enter the Dragonfly

Spyro 2: Season of Flame (o più semplicemente Spyro: Season of Flame) è un videogioco a piattaforme per Game Boy Advance della serie Spyro the Dragon, sviluppato da Digital Eclipse e pubblicato da Universal Interactive Studios. È stato pubblicato in Nord America il 25 settembre e in Europa il 3 ottobre 2002. A differenza dell'originale, non è stato commercializzato in Giappone.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la loro ultima avventura, Spyro, Sparx, Bianca e Hunter si sono presi una lunga e meritata vacanza. Ma una volta tornata a casa, il draghetto viola si accorge che, incredibilmente, la temperatura nel Regno dei Draghi si è notevolmente abbassata, e come se non bastasse, il potere dei draghi di sputare fiamme è stato misteriosamente sostituito con un soffio di gelo. Ciò, a causa del fatto che qualcuno ha rubato le diverse lucciole che permettono di sputare fuoco, probabilmente Ripto.

Spyro si ritrova quindi un'altra volta costretto a partire per un lungo viaggio che lo porterà a recuperare gli oggetti rubati. Ma contro di lui ci saranno tutti gli scagnozzi del mago malvagio e i suoi due bracci destri, Crush e Gulp, oltre a Ripto stesso.

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

Pianure Assolate Pianure Celesti Pianure Stellate
Fattorie di Campagna Vicolo Candito Fonduta di Luna
Isola dei Celti Colline Stregate Strada Gitana
Tempio della Duna Mesa d'Inverno Castello Incantato
Tropici Tiki Acquatopia Volte del Vulcano
Miniera di Menta Giungla Trambusto Mondo Vulcano di Ripto
Salto del Canyon Scogli Lunari
Adobe Alpino Entroterra Artico
Boss: Crush Boss: Gulp Boss: Ripto

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • I nomi delle 99 lucciole catturabili sono in gran parte legati al fuoco (es. Pepe, Scintilla);
  • Il nome del teschio che in un livello Spyro deve riportare all'amico fantasma è Yorick, chiara ispirazione a Yorick, personaggio dell'Amleto.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi